“LA MALATTIA DELL’INFINITO”

Ieri, De Haro intitolava l’editoriale: “LA MALATTIA DELL’INFINITO”.

A ben vedere, in tutti i miei primi libri – quelli dell’altro millennio – ho parlato solo di questo. Giusto 40 anni fa,

nel mio primo libro su Ungaretti, ho parlato delle sue inestirpabili domande che s’imbattono in “Cristo, pensoso palpito, Astro incarnato nell’umane tenebre”.

In quegli anni, scorazzavo su e giù per l’Italia a tenere i “corsi maturandi”, otto lezioni sbobinate e raccolte 38 anni fa nel cofanetto “L’UOMO SPEZZATO E LA DOMANDA DI ASSOLUTO”. E sempre FACEVO CANTARE il cuore umano “malato” di DE-SIDERIO, ovvero bramoso d’imbattersi in una Beatrice/beatificante “donna de la salute”.

De Haro mostra come oggi i nuovi padroni del mondo dalla loro Silicon Valley propongano la via stoica della diminuzione del desiderio, calibrandolo sulle preconfezionate risposte reperibili nel mercato. Saremmo – dicono – “contenti” perché ci “accontenteremo” di cose finite. Ma l’esperienza dice che queste cose dapprima IN-LUDONO poi DE-LUDONO.

Sempre LUDONO, cioè ti giocano, ti risucchiano nel loro giro (ti prendono in giro) e poi ti sparano fuori per forza centrifuga, come quando si rompe la catena della giostra.

Viva la SANA MALATTIA DELL’INFINITO

Giacomo Leopardi
Print Friendly, PDF & Email
Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo.

Autore: Roberto Filippetti

Ha insegnato Lettere nelle scuole superiori e Iconologia e iconografia cristiana presso l’Università europea di Roma. Da anni percorre l’Italia per introdurre bambini, giovani e adulti all’incontro con la grande arte, letteraria e pittorica, e risvegliare il desiderio della Bellezza. Da tale opera divulgativa sono nati i suoi libri, editi da Itaca, attraverso i quali ha raccontato la grande pittura: L’Avvenimento secondo Giotto, Il Vangelo secondo GiottoCaravaggio. L’urlo e la luceVan Gogh. Si dedica anche alla poesia e alla narrativa: Il per-corso e i per-corsi. Schede di revisione di letteratura italiana ed europeaLeopardi e Manzoni. Il viaggio verso l’infinitoEducare con le fiabe. Andersen, Collodi, Saint-Exupéry, LewisL’io spezzato e la domanda di assoluto. Percorso di letteratura italiana ed europea (2012). A dicembre del 2022 è uscito il suo ultimo libro: Il desiderio e l’allodola. Etimologiel’attrattiva delle parole. Per conoscere le sue opere ed essere aggiornati sulle sue conferenze www.filippetti.eu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 2 =