I dieci comandamenti: “Mia”

Accanto alla produzione di grandi film, i Francescani dell’Immacolata hanno avviato da poco la produzione (per ora ancora a titolo “sperimentale”) di alcuni cortometraggi, al momento diffusi solo tramite i canali web.

Tra questi cortometraggi si segnala la serie dei “Dieci Comandamenti” del registaRobert Rheims (pseudonimo di un Frate Francescano dell’Immacolata). Attualmente il progetto è ancora in corso e sono stati pubblicati solo i cortometraggi del II, III, V, e X Comandamento. In genere la durata di questi cortometraggi va da un minimo di 5 min. ad un massimo di 20. Particolare è il cortometraggio sul V Comandamento dal titolo “Mia“. “Mia”, con i suoi 40 min. circa, supera i limiti del cortometraggio (ma qui un esperto potrebbe avere da ridire, in quanto secondo la normativa italiana un cortometraggio può durare fino a 75 min.) per avvicinarsi al mediometraggio e oltre.
Come per gli altri cortometraggi della serie, anche questo fa scarso uso di attori professionisti, ma la fortissima carica drammatica e diverse trovate geniali sia quanto a fotografia, che a sceneggiatura e a regia, ne fanno il capolavoro (finora) della serie e, a nostro umilissimo giudizio, un vero e proprio must da vedere assolutamente.
Mia – V Comandamento: Mia confida al suo fidanzato di aspettare un figlio suo, ma al fidanzato questo non piace e la lascia. La mamma e la sorella del fidanzato vanno da lei a consigliarle di abortire, dicendole che tanto quello che porta in grembo è solo un grumo di carne. A malincuore Mia acconsente, ma la sua coscienza le fa scoprire l’inganno e solo la misericordia divina le potrà donare la pace.

Qui il link per visualizzare “Mia”: http://it.gloria.tv/?media=412874

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
    News dalla rete
    • La Chiesa che accetta il Green pass è protestante

      di Stefano Fontana. Uno degli effetti del grande reset connesso con la gestione del Covid è la rivoluzione della Chiesa cattolica e nella Chiesa cattolica. La pandemia condurrà la secolarizzazione alle sue estreme conseguenze: la protestantizzazione. Durante i secoli, le Chiese nazionali potevano sottrarsi alle imposizioni degli Stati appellandosi al potere del Papa. Ma il Papa stesso si è sottomesso alla logica della politica.  Leggi il seguito…

    • Cos’è la “Teologia del Popolo”?

      di Carlos Daniel Lasa. Papa Francesco, quando si esprime, trova nella “Teologia del Popolo” a sua principale fonte di ispirazione. Per questo mi sembra importante, in queste brevi righe, esporre a grandi linee in cosa consista queste teologia. Leggi il seguito…

    • Bassetti scivola sulla Provvidenza: la scambia per Draghi

      di Stefano Fontana. Il presidente della Cei Bassetti elogia Draghi e lo associa alla Provvidenza.Si era sbagliato Pio XI su Mussolini e ora si sbaglia il cardinale su Draghi. Perché piegare la Provvidenza a queste miserie da corridoio del palazzo? È una visione hegeliana per cui Dio confermerebbe con la sua Provvidenza colui che di fatto si impone sugli avversari.  Leggi il seguito…

    • L’Agghiacciante inadeguatezza di chi avrebbe in mano le nostre vite

      di Marco Tosatti. Cari amici e nemici di Stilum Curiae, non voglio commentare le parole di Sergio Mattarella perché si commentano da sole. E d’altronde non c’era da attendersi altro, da qualcuno che sta facendo di tutto per de-nobilitare il suo ruolo, la Costituzione e avvelenare democrazia e clima politico. Ma quello che mi sembra interessante notare è che sta emergendo con sempre maggiore chiarezza l’inadeguatezza del Presidente del Consiglio a svolgere il suo compito. Leggi il seguito…