UN’ IMMORTALE E NOVELLA “Sonata per Elisa”

Elisa. Un sorriso, una voce. Una vita preziosa

Dopo lunga pausa, da non attribuirsi al Prof. Roberto Filippetti, riprendiamo a pubblicare a sua firma qualcuna delle sue pagine dal Diario Facebook. Un ‘Diario personale’ apre il mondo. In fondo, Facebook non è una versione

moderna del Diario classico? Però, è pur vero che ne modifica la natura, partecipando, purtroppo, di quella rapidità dell’ usa e getta, tipica della mentalità moderna e dei cosiddetti social, mentre il diario scritto a mano, senza fretta, spesso la sera, nel silenzio … conservato e poi, chissà, forse, dato alle stampe dopo anni e anni, e solo nel caso di grandi letterati o santi, diviene testimonianza eterna.

Riprendere, ogni tanto, queste pagine Facebook, e ‘rilanciarle’ dal nostro blog, è dire no all’effimero, ridare valore alle parole non vane, o un modo per dire di non considerare effimere le cose, se viste in Dio.

Potremmo però anche considerare la rapidità con la quale le parole si bruciano su questa terra, in positivo, quale

invito ad essere solleciti a camminare e correre verso la meta

perché la scala delle parole non lascia tregua.

Un modo per riconoscere valore a ciò che ne ha nella vita, per esempio, di Roberto, e di tante persone che incontriamo in questo pellegrinaggio lieto, c he sale la Croce.

Per la Redazione,

Marcello Giuliano

Elisa e Roberto

Dal Diario Facebook di Roberto Filippetti del 26 Giugno 2024 ore 05:52

Si chiama Elisa. La guardi negli occhi e ti par di averla già vista in un dipinto del Beato Angelico. Anche mamma Anna ti par d’averla già vista, forse in un film … Elisa è in sedia a rotelle. La mandibola e le braccia si muovono a velocità supersonica, ma papà Fabrizio-homo-faber, quando ha scoperto che Elisa, allora bambina, controllava solo un ginocchio, ha inventato un marchingegno grazie al quale la figlia potesse comunicare attraverso questo ginocchio.

Mamma Anna, Elisa, Roberto

Elisa si è da poco laureata in lingue e traduce testi dal russo. Mi viene in mente Ermanno, colui che giusto mille anni fa scrisse la “Salve Regina”.

Beato Ermanno il contratto, Monaco, 1013 Altshausen – 1054 Isola di Reichenau, Autore del Salve Regina

Sabato sera per la festa finale è arrivata da CRemona l’orchestra di fiati “CRescendo” diretta da Giovanni Grandi, tutta composta da ragazzi. Musica travolgente: mi è venuto il torcicollo per guardare come due metri più in là Elisa ballava da seduta, sprizzando gioia da tutti i pori.

A chi mi chiede cosa ho visto nei tre giorni passati a Calambrone di Pisa, alla vacanza dei Quadratini, racconto fatti come questo e decine di altri simili.

Mai visti tanti problemi gravi di salute tutti insieme, e mai vista tanta LETIZIA.

Com’è possibile?

Guardandoci in faccia l’un l’altro, abbiamo la fortuna di tenere la coda dell’occhio su ciò che insuperabilmente dice l’amico Forese Donati a Dante (Purg XXIII 72-75):

girando, si rinfresca nostra pena:

io dico pena, e dovria dir SOLLAZZO,

Perché? Può mai la pena essere sinonimo di “sollazzo”, cioè di gustoso sollievo?

Sì, se “ci mena [ci conduce]

quella voglia

che menò Cristo LIETO a dire ’Elì’,

quando ne liberò con la sua vena”.

Salì in croce e disse “Elì”, Dio mio, Padre mio… quando ci liberò facendosi svenare.

Pacino di Bonaguida, Cristo lieto sale la croce. 1320 miniatura, Firenze

Salì in croce LIETO: una roba dell’altro mondo, che ho avuto il dono di toccare con mano in questi tre giorni in questo mondo. Vedere per credere.

Print Friendly, PDF & Email
Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo.

Autore: Roberto Filippetti

Ha insegnato Lettere nelle scuole superiori e Iconologia e iconografia cristiana presso l’Università europea di Roma. Da anni percorre l’Italia per introdurre bambini, giovani e adulti all’incontro con la grande arte, letteraria e pittorica, e risvegliare il desiderio della Bellezza. Da tale opera divulgativa sono nati i suoi libri, editi da Itaca, attraverso i quali ha raccontato la grande pittura: L’Avvenimento secondo Giotto, Il Vangelo secondo GiottoCaravaggio. L’urlo e la luceVan Gogh. Si dedica anche alla poesia e alla narrativa: Il per-corso e i per-corsi. Schede di revisione di letteratura italiana ed europeaLeopardi e Manzoni. Il viaggio verso l’infinitoEducare con le fiabe. Andersen, Collodi, Saint-Exupéry, LewisL’io spezzato e la domanda di assoluto. Percorso di letteratura italiana ed europea (2012). A dicembre del 2022 è uscito il suo ultimo libro: Il desiderio e l’allodola. Etimologiel’attrattiva delle parole. Per conoscere le sue opere ed essere aggiornati sulle sue conferenze www.filippetti.eu