I disturbi nella donna post aborto

aborto

I disturbi psichici incontro ai quali possono andare le donne che hanno abortito sono di tre tipi:

  • la psicosi post-aborto: può insorgere immediatamente dopo l’aborto, ha una durata di oltre sei mesi ed è un disturbo prevalentemente psichiatrico;

    • lo stress post-aborto: può insorgere da tre a sei mesi dopo l’aborto e ha una rilevanza minore dal punto di vista clinico;

    • la sindrome post-abortiva: può insorgere immediatamente dopo l’aborto ma anche dopo diversi anni.

La sindrome post-abortiva è inquadrabile nei cosiddetti “disturbi post-traumatici da stress”, in quanto l’aborto è un evento fortemente stressante. I sintomi della sindrome post-abortiva possono essere elencati in questo modo: disturbi emozionali (ansie, ecc.); disturbi della comunicazione; disturbi dell’alimentazione; disturbi del pensiero; disturbi della relazione affettiva; disturbi neuro-vegetativi; disturbi della sfera sessuale; disturbi del sonno; disturbi fobico-ansiosi; flashbacks dell’aborto.

Print Friendly, PDF & Email
Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *