Trinità perfetta e Unità semplice

Niccolò di Pietro Gerini, Trinità con i Santi Francesco e Maria Maddalena,
1380-1385, Accademia di Firenze

Commento artistico-spirituale al Vangelo di Domenica 12 Giugno nella Solennità della Santissima Trinità

Di don Tarcisio Tironi, Direttore M.A.C.S. (Museo di Arte e Cultura Sacra) di Romano di Lombardia-Bg

«S(AN)C(T)A TRINITAS MISERERE MEI» (Santa Trinità abbi pietà di me) si legge sullo zoccolo della tavola centinata «Trinità con i Santi Francesco e Maria Maddalena», dipinta da Niccolò di Pietro Gerini tra il 1380 e il 1385, ora alla Galleria dell’Accademia di Firenze.

Continua a leggere

IL LIBRO NELLA FORMAZIONE DEL DOCENTE DI RELIGIONE CATTOLICA. Attenzioni a sé e agli alunni

Il Cardinal Basilio Bessarione ritratto nello Studiolo del Duca Federico da Montefeltro, realizzato tra il 1473 e il 1476. Una delle sale più famose del Palazzo Ducale di Urbino

Il Card. Basilio Bessarione, che si adoperò per la riunificazione della Chiesa di Costantinopoli con quella di Roma, al fine non celato di salvare Costantinopoli dall’invasione turca, è noto per la sua lettera sul valore dei libri, indirizzata al Doge di Venezia, cui donò integralmente la sua biblioteca. Si legge nella lettera di donazione, datata Viterbo, 31 Maggio 1468:

Continua a leggere

Ne valeva la pena?

Fatto n. 1 Partiamo dal T0. L’Ucraina è in guerra dal 2014 contro i separatisti del Donbass.

Fatto n. 2 C’erano 3 condizioni russe per non entrare direttamente in guerra a fianco dei separatisti:1) che l’Ucraina non entrasse nella NATO 2) che l’Ucraina riconoscesse la Crimea come parte della Federazione Russa3) che l’Ucraina riconoscesse l’autonomia alle regioni di Donetsk e Luhansk.

Fatto n. 3 A tutte la risposta dell’Ucraina è stata negativa. Per quanto riguarda la prima, si è detto che l’Ucraina come Stato indipendente poteva fare quello che vuole (la cosiddetta politica delle porte aperte della NATO)

Fatto n. 4 La perdita della Crimea avrebbe significato rinunciare al 4,3% del territorio. L’autonomia delle due repubbliche del Donbass non avrebbe determinato la perdita di territori, ma questo probabilmente sarebbe stato solo formalmente e più probabilmente all’autonomia sarebbe seguita l’indipendenza e poi la riunione alla Russia. Dunque consideriamo per il Donbass un’altra perdita dell’8,5% del territorio ucraino. Complessivamente cedere in toto alle richieste russe avrebbe significato perdere il 12,7% del territorio dell’Ucraina.

Continua a leggere

“FAKE NEWS” – Non solo sulla rete ma anche tra i colti. Lasciamoci guidare dal prof. F. Agnoli

Mappa mundi, Raffigurazione della terra piatta

«Fake News», è il titolo di 12 trasmissioni condotte da Francesco Agnoli e già pubblicate un anno fa da Libertà e Persona tutte insieme. In esse vengono smascherati i più grossi e clamorosi falsi della storia, e non solo contemporanea. Ora le riproponiamo una per volta per ascoltare con calma e riflettere

Le puntate furono diffuse da Voce24news, la web television del Trentino, a partire dal 10 agosto 2021 alle

Continua a leggere

LA MESSA DA REQUIEM DA MOZART A VERDI Cosa cambia per la Fede?

Ecco il video atteso …

I Maestri Gianfranco D’Elia e Chiara Bernasconi. Un pianista concertista ed una cantante e musicologa

Parliamo di musica, delle Messe da Requiem. Un patrimonio che annovera nella storia della Chiesa e dell’arte almeno duemila composizioni. Ci guideranno nella conversazione due specialisti: il pianista e concertista Gianfranco d’Elia e la musicologa e cantante Chiara Bernasconi, in collegamento da Carate Brianza (Monza).

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra Newsletter

Diventa socio

Cookie e Privacy Policy