La ragionevolezza dell'Invisibile

Estratto dalla prima di dieci lezioni di filosofia. Quando si parla di filosofia, e soprattutto di storia della filosofia, accade talvolta che qualche alunno, dopo che il divino è comparso sotto varie forme (l'archè di qualche filosofo presocratico, i numeri divini di ...

continua a leggere...

I costi dell’immigrazione

Laurent Obertone è il classico esempio di giovane intellettuale che in pochissimi anni diventa una significativo fenomeno editoriale, almeno a giudicare dalla vendita dei suoi libri. Oltrepassando in un caso le 300.000 copie e nell’insieme della sua opera il milione ...

continua a leggere...

Intervista sulla “Rivoluzione psichedelica”

Intervista sulla Rivoluzione psichedelica

Venticinque milionesimi di grammo, e sei in viaggio per più di dieci ore. Il tempo di una trasferta in auto da Firenze a Reggio Calabria. Con una differenza: un trip offre paesaggi migliori della realtà. Anzi, fuori dalla realtà. Ma ...

continua a leggere...

Marthe Robin: una mistica contemporanea

Marthe Robin: una mistica contemporanea

Una figura singolare del nostro tempo, mistica straordinaria, di cui è in corso a Roma il processo di beatificazione, è quella di Marthe Robin, vissuta dal 1902 al 1981. Segnata ben presto dalla malattia che la ridurrà paralizzata a letto, ...

continua a leggere...

Smascherate le 8 bufale propugnate dai paladini del suicidio assistito

I paladini del suicidio assistito e dell’eutanasia basano la loro battaglia volta all’introduzione delle pratiche eutanasiche in sempre più Stati del mondo, su alcuni capisaldi che - secondo costoro - attesterebbero la bontà e la convenienza di queste leggi per ...

continua a leggere...

La liberazione del gigante

Il punto forte di Louis de Wohl sono indubbiamente le biografie. Ne La liberazione del gigante, il protagonista è Tommaso d’Aquino, anche se per consolidare l’unità del romanzo l’Autore crea un secondo protagonista, l’inglese Pier Rudde, candido e generoso soldato che mette la sua prodezza al servizio della fede partecipando alle varie vicende e fungendo da secondo centro di gravità. Il retroscena su cui è costruita la vicenda sono l’Italia e la Francia del 1200, epoca della corte siciliana di Federico II di Svevia (che de Wohl, nonostante tutto, in ultimo salva) e al cattolicissimo re Luigi. Naturalmente attorno a questi centri politici ruotano le varie casate – compresa l’influente famiglia d’Aquino –, sempre attente a non violare le consuetudini e ad ingraziarsi il potere regio, e i vari ordini religiosi: Francescani, Benedettini, Ordine dei Predicatori, rappresentati da padre Bonaventura, San Alberto Magno, fra Giovanni e naturalmente San Tommaso d’Aquino. Continua a leggere

La più grande misericordia

Misericordia e giustizia

Si parla spesso oggi di misericordia di Dio verso l’uomo e dell’uomo verso il prossimo. Ma spesso si fa uso di un concetto errato di misericordia, per il quale la misericordia si rovescia paradossalmente o quanto meno dà spazio all’ingiustizia, alla sopraffazione, alla prepotenza, alla violenza, alla malvagità, alla crudeltà, alla vigliaccheria. Questo assunto non è immediatamente evidente, e perciò mi propongo di dimostrarlo.

Continua a leggere

Smascherate le 8 bufale propugnate dai paladini del suicidio assistito

1-bugiardi

I paladini del suicidio assistito e dell’eutanasia basano la loro battaglia volta all’introduzione delle pratiche eutanasiche in sempre più Stati del mondo, su alcuni capisaldi che – secondo costoro – attesterebbero la bontà e la convenienza di queste leggi per la comunità. In realtà, questi capisaldi altro non sono che delle bufale che qui provvederemo a smascherare una ad una. Continua a leggere

Intervista ad Aurelio Porfiri

aurelio-porfiri

Un personaggio davvero versatile, che viaggia per il mondo per la musica, la cultura, la fede. Si potrebbe definire così, in poche parole, Aurelio Porfiri, musicista, compositore, direttore di coro, già

coordinatore per l’intero programma musicale presso l’Università di San Giuseppe in Macao (Cina), direttore delle attività corali presso la scuola Santa Rosa da Lima (Macao) e professore ospite al Conservatorio di Musica di Shanghai (Cina).

Maestro, la musica in due righe… Continua a leggere

La sistemazione del corpo

zio

Il problema della morte sempre incombe sulla mente degli animi pensosi” così scriveva Giuseppe Tucci, importantissimo tibetologo del ventesimo secolo, e di fatto Alvise (nome di fantasia) protagonista del romanzo autobiografico “La sistemazione del corpo” edito da Il Cerchio (www.ilcerchio.it) rappresenta autenticamente un animo pensoso. Problematico e sarcastico come poteva esserlo Ulrich ne “L’uomo senza qualità” di Musil, con una buona dose di autoironia che sicuramente lo ha fatto brillantemente sopravvivere in un ambiente, quello della magistratura, in cui nulla è ciò che sembra.

Alvise ha un pensiero ricorrente, quello di decidere che sistemazione dare alle Sue spoglie. Un pensiero che la maggior parte degli uomini moderni solitamente rifuggono, per timore di Sorella morte. Continua a leggere

La fertilità umana: dono da conoscere e custodire.

Riflessioni sulla “sacralità” della fisiologia femminile

Pubblichiamo il testo integrale della lectio magistralis tenuta dall’ostetrica aretina Flora Gualdani (fondatrice dell’opera Casa Betlemme) il 13 ottobre 2018 a Milano, in apertura della prima edizione del corso “Reti generative a sostegno della bellezza dell’umano”. Un percorso formativo per professionisti del campo della psicologia e del sociale, passando per la biologia, la filosofia e la pedagogia. E’ stato progettato da una serie di associazioni dell’ambiente lombardo e ha ottenuto l’accreditamento ECM con il patrocinio di: Arcidiocesi di Milano; Università Cattolica del Sacro Cuore; Ordine della Professione di Ostetrica interprovinciale di Como, Lecco e Sondrio; Ordine della Professione di Ostetrica interprovinciale di Bergamo, Crema, Lodi, Milano, Monza Brianza; Federazione Lombarda dei Centri di Assistenza alla Famiglia; Centro Asteria; Confederazione Italiana dei Centri per la Regolazione Naturale della Fertilità.

di Flora Gualdani

Premessa: inquadrare la fertilità nella dimensione della maternità.

Buongiorno a tutti e grazie di avermi invitato a questo gran bel percorso formativo che avete organizzato nella vostra terra lombarda.

Per affrontare il tema della fertilità umana dobbiamo prima di tutto inquadrarlo, cioè collocarlo nella dimensione della maternità. Servire la maternità è ciò per cui ho speso tutta la mia vita. Sono diventata ostetrica nel 1959 e nella mia professione ospedaliera ho vissuto il passaggio dall’ostetricia antica a quella moderna, che fu un passaggio epocale. Casa Betlemme, come sapete, è un’opera con cui nella mia vita privata ho cercato – tra scienza e fede, nella verità e nella carità – di insegnare alla gente a riscoprire tutta la grandezza della maternità: quella della Madonna come quella di ogni donna. Perché ogni maternità si ricapitola nella maternità di Maria, anche se qualche teologo o intellettuale non la pensa così.

Continua a leggere

Una opposizione pagana alla Commemorazione dei fedeli defunti

Ormai da alcuni anni sta prendendo piede anche in Italia, in occasione della tradizionale commemorazione liturgica dei Defunti del 2 novembre, una contrapposta cosiddetta «festa di Halloween», che ha tutto il sapore di una beffa sacrilega della pia ricorrenza cristiana.

Questo ritorno di spavaldo paganesimo si spiega con la diminuzione in Italia, come del resto in molti altri paesi un tempo cristiani, del caratteristico atteggiamento di pietà e di rispetto verso i Defunti, a cominciare dai genitori, familiari, parerti ed amici, fino agli antenati di un lontano passato.

Continua a leggere

Salvini alleato o nemico dei cattolici?

div-7di Antonio Fiori

È possibile, alla luce del cattolicesimo più autentico, esprimere stima per Matteo Salvini?

La politica è l’arte del possibile, mentre la religione (cristiana) è il regno della perfezione.

Dio è naturalmente perfetto e nella sua Rivelazione comunica delle dottrine perfette anzi perfettissime agli uomini: cosa c’è in effetti di più perfetto dei 10 Comandamenti o dei 7 Sacramenti o dei 4 Vangeli? Assolutamente nulla.

Continua a leggere

ROVESCIARE LA PIRAMIDE DELL’INFORMAZIONE! Messora, Foa, Pennetta a Libropolis

I “new media” (nuovi media) sul web sono riusciti a costruire un sistema di informazione e di diffusione di notizie alternativo al giornalismo tradizionale, con un impatto sull’opinione pubblica a volte maggiore rispetto ai grandi gruppi editoriali.

La verità è ancora un monopolio di pochi? Come influisce internet sulla manipolazione delle fonti di informazione? Continua a leggere

News dalla rete

  • Che vuol dire sovranismo

    sovranismo di Marcello Veneziani. Il sovranismo non può essere antieuropeo; può esprimere un’altra idea d’Europa ma non si situa fuori dalla civiltà europea, dalla sua storia e tradizione. È contro la Ue, semmai, questa Ue, ma non può essere contro l’Europa. E questo va detto non solo ai suoi detrattori ma anche ai suoi sostenitori d’oltreoceano se pensano di usare il sovranismo per sfasciare l’Europa e per garantire l’egemonia americana. Il sovranismo è un principio di sovranità che sale dalle piccole patrie alla grande patria, come l’Europa, ma senza saltare il passaggio intermedio, cruciale: la sovranità nazionale Leggi il seguito… 

  • Uno spettro si aggira per la Chiesa: la gnosi

    chiesa-clima di Stefano Fontana. Quando nella storia della Chiesa cambiamo i paradigmi filosofici e teologici, bisogna sempre chiedersi se dietro non ci siano anche cause spirituali e religiose, se non ci siano delle eresie, l’adorazione di falsi dei o false adorazioni di Dio, oltre che falsi concetti… Vuol dire che da tempo non solo è cambiato un paradigma di pensiero, un modo di vedere le cose per cui oggi si accetta quanto ieri si condannava e si insegna quanto ieri si vietava, ma vuol dire che dalle fessure è entrato uno spirito nuovo di tipo religioso Leggi il seguito… 

  • Tutela della vita, il Livatino va nella tana del leone

    Aula Magna Cassazione Il Centro Studi Rosario Livatino ha organizzato il convegno “La tutela della vita nell’ordinamento giuridico italiano". Coraggiosa la location: non è il solito convegno "pro life", perché si tiene nell'aula Magna della Corte suprema di Cassazione, luogo che recentemente è stato decisivo in senso negativo nell’orientare non solo la giurisprudenza, ma anche la coscienza collettiva ad abbracciare principi contrari alla vita e alla famiglia.  Leggi il seguito… 

  • La liturgia non è scontro, non imporre il Messale nuovo

    messale di Nicola Bux. Ci si domanda se sia necessario apportare ulteriori cambiamenti ai testi del Messale romano nella prossima edizione italiana. Ma su Gloria e Padre nostro si attuano due pesi e due misure. Eppure c'è un precedente argentino che suggerisce di non recepire per forza le nuove disposizioni. Lo ricevette proprio l'allora cardinal Bergoglio. E' deleteria questa smania di cambiamento continuo, che appare sempre più essere un omaggio all’ideologia del provvisorio.  Leggi il seguito…