Senza categoria

Il Padre e il mistero del dolore, porta del cielo

natività

 

Può il Padre chiedere tutto questo dolore?

Eppure qualcosa non quadra! Come può Dio chiedere a una Madre di contemplare la bellezza del Figlio (Natività) e poi spezzarle il cuore nel compianto del Cristo morto? Questo Dio non è Padre, bensì, patrigno?

La risposta nella salvazione della Croce

Giotto invita allo sforzo di una comprensione simbolica. Simbolo è l’incrocio tra umano e divino, tra gioia e beatitudine, Continua a leggere

Elezione di Trump e i muri che cadono

pizap.com14789511562421

Muri da abbattere, muri da costruire. È questa ormai l’immagine, politica e pastorale, che sembra dominare il panorama internazionale d’inizio millennio. A tenere la scena in questi ultimi mesi è stato però un muro su tutti: quello che il neo eletto presidente degli Stati Uniti, Donald  Tramp, vorrebbe costruire tra i suoi confini nazionali e il Messico. Peccato che il muro in questione già esista, eretto nel 1994 dall’allora amministrazione Clinton. Continua a leggere

Christof Koch, Dio e l’origine dell’universo

catturada: filosofiaescienza.it

Christof Koch è un neuroscienziato americano vivente (1) che ha abbandonato la sua fede religiosa dell’infanzia, per divenire. Nel suo La coscienza. Confessioni di uno scienziato romantico (Le Scienze, Torino, 2014) affronta il “mistero” della nostra esistenza, soffermandosi su ciò che il Big bang sembra suggerire, e affermando, come tanti astrofisici, che è “qui che la fisica incontra la metafisica“. Nasce così la domanda su Dio, Continua a leggere

UNGHERIA/REFERENDUM 2 OTTOBRE: OCCASIONE PER MIGLIORARE L’UE

Cattura

– di GIUSEPPE RUSCONI – www.rossoporpora.org – 27 settembre 2016

Ampia intervista a Eduard Habsburg-Lothringen, ambasciatore d’Ungheria presso la Santa Sede su ragioni e contenuti del referendum del 2 ottobre. Quali i motivi della campagna ostile scatenata contro l’Ungheria da molti media occidentali, anche cattolici? Il grande malinteso degli avvenimenti ungheresi dell’estate 2015. Gli sforzi dell’Ungheria per onorare la carità all’interno del Paese e nei confronti dei cristiani perseguitati mediorientali. La Santa Sede, papa Francesco e l’Ungheria.

Domenica 2 ottobre, festa dei santi Angeli Custodi, gli elettori ungheresi avranno la possibilità di mandare un importante segnale al resto dell’Europa, accettando oppure respingendo l’imposizione da parte dell’Unione europea del ricollocamento nazionale di quote di migranti. Chi voterà SI alla domanda posta dal referendum indetto dal governo conservatore di Viktor Orban si dichiarerà d’accordo con l’imposizione comunitaria; chi invece voterà NO manifesterà la sua contrarietà a tale imposizione. Il problema dei rapporti tra UE e Stati membri e il tema tanto complesso quanto delicato quanto dei migranti fanno sì che i risultati del referendum saranno seguiti con attenzione non solo dalle cancellerie, ma anche dai popoli che fanno parte dell’Europa, percorsi da inquietudini e paure derivanti dalle dimensioni assunte dalle migrazioni verso il Continente e spaventati dall’incapacità dei loro governanti di affrontare coerentemente e incisivamente il fenomeno. Continua a leggere

Il falso mito dell’abiogenesi

cattura

L’evoluzione è un fatto riguardo al quale non mancano le interpretazioni, discordanti, quando non opposte. Dio (evoluzione guidata), oppure “caso e necessità”? Solo micro-evoluzione, o anche macro-evoluzione?

C’è però un fatto certo, di cui parlava anche Margherita Hack, nel suo Perchè sono vegetariana: “non sappiamo ancora quale sia stata l’origine della vita sulla Terra”. Perchè vi sia evoluzione, almeno per “partire”, ci vuole la vita, che però risulta essere quanto di meno scontato e di più “improbabile” si possa immaginare. Continua a leggere

Una nuova creazione

GovindoMi ha colpito la semplice bellezza della copertina. Una missionaria della carità, più probabilmente Madre Teresa, che, di schiena, leggermente inclinata, allunga la mano ad un bimbo con il braccio teso a raggiungerne le dita. Il contrasto luce e buio e la cornice di una porta dentro cui sono incastonate le due figure conferiscono un che di sacro all’immagine.

Il libro di Marina Ricci “Govindo, il dono di Madre Teresa” (ed. S. Paolo, p.170, € 14,50) è ben raccolto dentro quello scatto fotografico dove il toccarsi delle due mani è un michelangiolesco richiamo ad una nuova creazione. Continua a leggere

Il miracolo eucaristico di Lanciano

calice

Non vi è miracolo più grande, per un fedele, della transustanziazione, cioè dell’ostia di grano che diventa Carne e Sangue di Cristo. Si tratta di una verità di fede su cui nei secoli, molti, anche sacerdoti, hanno dubitato1.

E proprio dinnanzi ad uno di questi dubbi si è materializzato uno dei tanti Miracoli Eucaristici, quello di Lanciano (750 dopo Cristo). Un’iscrizione marmorea del XVII secolo descrive questo Miracolo Eucaristico avvenuto presso la chiesa di San Francesco: “Un monaco sacerdote dubitò se nell’Ostia consacrata ci fosse veramente il Corpo di Nostro Signore. Celebrò Messa e, dette le parole della consacrazione, vide divenire Carne l’Ostia e Sangue il Vino. Fu mostrata ogni cosa agli astanti. La Carne è ancora intera e il Sangue diviso in cinque parti disuguali che tanto pesano tutte unite quanto ciascuna separata”.

Nel 1970, l’Arcivescovo di Lanciano e il ministro provinciale dei Conventuali di Abruzzo, con l’autorizzazione di Roma, richiesero al Dottor. Edoardo Linoli, dirigente dell’ospedale d’Arezzo e professore di anatomia, istologia, chimica e microscopia clinica, un approfondito esame scientifico sulle reliquie del prodigio avvenuto dodici secoli prima. Questo studio, svolto tra il 18 novembre 1970 e il 4 marzo 1971, secondo le parole del Linoli, aveva i seguenti scopi: “Accertare la struttura istologica del tessuto di durezza lignea, tramandato come carne; definire se la sostanza indurita lapideo-cretacea tramandata come sangue risponda alle caratteristiche di questo; stabilire a quale specie biologica la carne ed il sangue appartengano; precisare nei due tessuti il gruppo sanguigno; indagare sui componenti proteici e minerali del sangue”.

Continua a leggere

News dalla rete
  • «La grande finanza detesta la libertà»

    corrado-sforza-fogliani di Alan Patarga. Corrado Sforza Fogliani, presidente di Assopopolari: “Dietro la legge che ha imposto la trasformazione in spa delle popolari c’era Jp Morgan, c’erano le banche d’affari e i fondi che mirano ad appropriarsi del mercato italiano del credito, per creare un oligopolio. Con la conversione in spa, i grandi fondi d’investimento europei e americani stanno diventando i padroni delle nostre banche” Leggi il seguito… 

  • Gotti Tedeschi invitato dalla Civica (il video)

    https://www.youtube.com/watch?v=Z58dNi-5gN4&feature=share   Leggi il seguito… 

  • 5 delle Categorie più ricercate sui siti P0rn0 Rivelano Una Spaventosa Realtà!

    porno-tossina di Antonio Morra. Il movimento Americano “Fight The New Drug”, che si occupa delle nuove dipendenze (droghe) del mondo contemporaneo, ha pubblicato un’inchiesta che mette in luce quello che oggi viene ricercato su Internet. Infatti, ci sono alcune categorie di porno che sono considerate sexy ed eccitanti online ma che nella vita reale sono considerate disturbanti, se non addirittura illegali. Leggi il seguito… 

  • Quella Germania nascosta che non vuole i migranti

    angela-merkel di Lorenzo Vita. La Germania non è il paradiso dell’accoglienza come ci hanno raccontato per mesi. Nonostante i proclami di Angela Merkel sul profondo senso civico del popolo tedesco e sulla capacità quasi illimitata di ricezione di milioni di profughi, giunti in Germania dalla famigerata rotta balcanica, il sistema tedesco sta lentamente, ma inesorabilmente, erodendosi Leggi il seguito…