Scuola/Educazione

CAMMINANDO CON LE FAMIGLIE FERITE IN VERITA’ E APERTURA DI CUORE

Riuniti, insieme ad amici sensibili, in un opportuno percorso di discernimento per persone separate, una signora iniziò a piangere, quasi provando vergona, perché sentiva tanto il desiderio di leggere Amoris Laetitia, ma non ne aveva assolutamente il coraggio,  ritenendo che le avrebbe procurato molto dolore. Diceva singhiozzando: -Non Continua a leggere

“Cavalieri e principesse”: il gender messo in crisi

guzzo_gender_rovereto

In occasione dell’avvio del nuovo anno scolastico Libertà&Persona – in collaborazione con ProVita Onlus, il Coordinamento Famiglie Trentine e l’Associazione Nazionale Famiglie Numerose – promuove una conferenza di presentazione di “Cavalieri e Principesse”, libro dello scrittore e sociologo trentino d’adozione Giuliano Guzzo, che dialogherà con Emiliano Fumaneri.

Continua a leggere

Servono veri uomini per salvare la nostra civiltà

ragazzo_zaino_montagne_panorama_uomo_uomini

In questi giorni si parla molto di terrorismo e di islam. L’Europa, così priva di radici, è ingabbiata in una morsa di terrore. Cosa fare, di fronte a tutto questo? Occorre tornare a scoprire e a difendere le nostre radici cristiane, e per fare questo servono soprattutto uomini virili, che siano disposti a scendere sul campo di battaglia.

Continua a leggere

Le scuole parentali. Intervista a don Stefano Bimbi

scuola

Pubblichiamo, in una forma ampliata, un’intervista di don Stefano Bimbi apparsa sul quotidiano La Verità.

Che l’istruzione dei bambini e dei giovani sia una delle priorità di ogni società autenticamente civile, ecco un’affermazione che dovrebbe essere condivisa da tutti ed universalmente. E in larga misura lo è. Il problema quindi non è qui a monte, ma piuttosto a valle. Cos’è infatti un ragazzo istruito, educato e tendenzialmente maturo, quale dovrebbe essere al momento del diploma di (raggiunta) maturità?

Continua a leggere

AUTISMO. Un soffio di speranza

Di recente, su queste pagine abbiamo scritto del convegno organizzato a Siracusa sull’autismo. Non immaginavo che di lì a pochi giorni, qui, a Bergamo, la cara amica Angela Grignani, da numerosi anni consulente dell’Ufficio Irc, ora maestra in pensione sempre attivissima nel campo della formazione, mi donasse il suo ultimo libro: Un “soffio” di speranza.

Una fiaba a lieto fine su una situazione di degrado ambientale in cui l’uomo Continua a leggere

Elogio dell’inutilità

In questi giorni con i miei studenti ho parlato di questione morale, in un mondo che premia l’apparenza e la logica dell’avere e tutti, per un attimo, ci siamo sentiti piccoli, inadeguati, fragili. Cosa sottrae l’uomo, il cittadino, il giovane, al pericolo di essere soggetto passivo della vita, circondato da una miriade di sollecitazioni al consumo, all’evasione, al vivere senza domani?

Non l’assenza di fermi valori, ma il credere che ciascun uomo sia fonte di principi e valori non negoziabili e tutto ciò in nome della libertà della spontaneità, Continua a leggere

Tecnologia e giovani generazioni: il ruolo dell’educazione

tecnologia_bambino_nativi-digitaliLe giovani generazioni fanno largo uso della tecnologia: la maggior parte dei bambini e dei ragazzi sono infatti attivi su internet e sui social network e possiedono uno smartphone con il quale comunicano e si connettono alla rete. Insomma, l’allegro tempo delle chiamate a casa per darsi appuntamento al campetto e delle corse per citofonare a vedere se il vicino di casa poteva scendere in strada a giocare sembra essere ormai definitivamente tramontato.

Continua a leggere

News dalla rete
  • Legge sul biotestamento, è giusto fare resistenza

    mons-negri di Luigi Negri. Di fronte all’approvazione definitiva della legge sul testamento biologico, la prima osservazione, amara, è che la Chiesa italiana ha perso una battaglia che peraltro non ha neanche combattuto. Più in generale non si può evitare un confronto con quanto accadde solo pochi anni fa quando Eluana Englaro è stata uccisa dallo Stato con una operazione infame: allora la realtà popolare cattolica aveva accompagnato questo martirio con una presenza viva e attiva, cercando di impedirlo. Leggi il seguito… 

  • La politica si è arresa

    alfredo-mantovano di Alfredo Mantovano. Non è detto che il totalitarismo si manifesti solo coi carri armati: quando vi è una sostanza di selezione eugenetica, di soppressione del più debole, di frantumazione della famiglia, la circostanza che tutto questo sia espresso da maggioranze o da sentenze non elimina sinistre similitudini con i più oppressivi regimi del XX secolo Leggi il seguito… 

  • Biotestamento. Don Arice, “il Cottolengo farà obiezione di coscienza, non applicherà le DAT”

    don-arice Nelle sue strutture, il Cottolengo non applicherà le Dat. Lo ha comunicato all’AGI il superiore generale don Carmine Arice. “Noi – ha affermato il sacerdote – non possiamo eseguire pratiche che vadano contro il Vangelo, pazienza se la possibilità dell’obiezione di coscienza non è prevista dalla legge: è andato sotto processo Marco Cappato che accompagna le persone a fare il suicidio assisitito, possiamo andarci anche noi che in un possibile conflitto tra la legge e il Vangelo siamo tenuti a scegliere il Vangelo”. Leggi il seguito… 

  • Approvata la legge che apre all’eutanasia. Crepaldi: I ponti senza verità non reggono

    Giampaolo Crepaldi di Osservatorio Internazionale Card. Van Thuân. Giovedì scorso 14 dicembre il Parlamento italiano ha approvato la legge cosiddetta sulle DAT che apre all’eutanasia, persino in forme più accentuate che in altri Paesi. Durante la fase della discussione in Parlamento e nel Paese anche io, come vescovo e come presidente dell’Osservatorio Cardinale Van Thuân, ero intervenuto, insieme ad altri, come per esempio il Centro Studi Rosario Livatino, per mettere in evidenza la gravità del contenuto di questo testo di legge. Purtroppo ha prevalso un’ideologia libertaria e, in definitiva, nichilista, espressa in coscienza da tanti parlamentari. Leggi il seguito… 

Eventi

Ancora nessun post.