Scienza

Vita e pensiero di Werner Heisenberg

cattura

Quarantun’anni fa, a Monaco di Baviera, moriva Werner Heisenberg, uno dei massimi fisici del Ventesimo secolo, forse il primo ad “immaginare un mondo subatomico, astratto e impossibile da visualizzare”. Heisenberg, padre del principio di indeterminazione, uno dei pilastri concettuali della meccanica quantistica, nasce a Wurzburg, nel 1901, ed ottiene il premio Nobel per la fisica ancora giovanissimo, nel 1932.

Uomo poliedrico, amante dello sport, della musica, della filosofia e della teologia, Continua a leggere

Don Giuseppe Mercalli: un sacerdote sismologo

mercalli3

Mai si è parlato tanto di terremoti e di sismicità in Italia quanto forse negli ultimi mesi. E d’altra parte autori fin troppo celebrati come Piergiorgio Odifreddi continuano a sostenere l’incompatibilità tra fede religiosa e vocazione scientifica, incompatibilità che evidentemente non tiene conto né dell’epistemologia né della storia della scienza. Si vedano a tal proposito i documentati libri pubblicati da Francesco Agnoli in cui i grandi nomi della scienza europea e occidentale appaiono molto spesso legati alla fede cattolica e comunque lontani dal materialismo e dallo scetticismo (cf. Scienziati dunque credenti, Cantagalli, 2012; Scienziati in tonaca, La Fontana di Siloe, 2013; Albert Einstein, ESD, 2015; L’uomo che poteva costruire la bomba, Gondolin, 2016).

Continua a leggere

Christof Koch, Dio e l’origine dell’universo

catturada: filosofiaescienza.it

Christof Koch è un neuroscienziato americano vivente (1) che ha abbandonato la sua fede religiosa dell’infanzia, per divenire. Nel suo La coscienza. Confessioni di uno scienziato romantico (Le Scienze, Torino, 2014) affronta il “mistero” della nostra esistenza, soffermandosi su ciò che il Big bang sembra suggerire, e affermando, come tanti astrofisici, che è “qui che la fisica incontra la metafisica“. Nasce così la domanda su Dio, Continua a leggere

Gender-follia? Arriva “LegGendeR metropolitane” di Renzo Puccetti

Puccetti-_leg_Gender-minCon oggi, 15 settembre, il gender torna in libreria nella penna del medico e bioeticista – collaboratore di ProVita – Renzo Puccetti, che ha dato alle stampe “LegGender metropolitane“. Un testo denso, rigoroso, che lascia poco spazio ai pensieri e si ancora molto sui dati oggettivi e scientifici, a dispetto dello stile di scrittura accessibile a tutti.

LegGender metropolitane” è dunque un libro tutto da leggere, soprattutto nel contesto socio-culturale attuale dove il gender, se non entra dalla porta, prova a intrufolarsi dalla finestra. Ma è da leggere anche rispetto a tutti gli altri temi che vengono trattati dall’Autore: l’omosessualità, il matrimonio gay, l’omofobia, la famiglia, il bisogno dei bambini ad avere una mamma e un papà…

Continua a leggere

LA TERRA PIATTA: IL MITO CHE RI-NASCE NELLA MODERNITÀ

Hildegard_von_Bingen-_'Werk_Gottes',_12._Jh.

Terra sferica con le quattro stagioni. Illustrazione nel libro del XII secolo Liber Divinorum Operum di Ildegarda di Bingen

In molti oggi (non mancano anche alcuni storici) continuano a propinare uno dei tanti miti della storia anticlericale più duri a morire: la Chiesa che credeva che la terra fosse piatta. Ben quattro illustri cattolici nel medioevo (tutti e quattro canonizzati!) ritenevano, però, che la terra fosse sferica: Beda il Venerabile (673-735), Virgilio di Salisburgo (720-784), Ildegarda di Bingen (1098-1179) e Tommaso d’Aquino (1224-1274). Continua a leggere

Un Nobel per la fisica (2006) e la creazione

smoot_award1_photo

George Smoot è un astrofisico americano che ha vinto il premio Nobel per la fisica nel 2006.

Presentando nel 1992 i risultati delle misure sulla radiazione cosmica di fondo, eseguita dal satellite Cobe e confermante la teoria del Big Bang proposta dal sacerdote Lemaitre nel 1927, Smoot ebbe a dire: osservare “la nascita dell’Universo”, “per chi è religioso è come guardare Dio” ( Associated Press, 24/4, 1992. “U.S. Scientists Find a ‘Holy Grail’: Ripples at Edge of the Universe”. International Herald Tribune. p. 1).

Nel suo libro, Wrinkles in Time, Smoot afferma l’esistenza di un “parallelismo tra il Big Bang come evento e la nozione cristiana di creazione dal nulla” (p. 17). Continua a leggere

Albert Einstein e fra Odorico

beatificazione-sirano-sardegna-20141118110610

Analizzare  e studiare la vita e il pensiero di Albert Einstein è affascinante per più motivi: anzitutto per la singolarità del personaggio e per l’acutezza di tanti suoi giudizi non solo sulla fisica, ma anche sui fatti contemporanei, dal nazismo al comunismo, al materialismo consumistico del primo Novecento; in secondo luogo perchè il ritratto che ne esce è quello di un uomo in divenire, anche nel suo rapporto con la fede e con Dio (rapporto che non rimane sempre uguale, come spesso sembra di capire da varie biografie, ma anzi si approfondisce sempre più, con il tempo).

 

 

Ci sono almeno tre Einstein: il giovane infervorato che scrive canti religiosi Continua a leggere

Teologia e scienza

nitti

da: http://www.storiaechiesa.it/

Giuseppe Tanzella-Nitti è laureato in Astronomia presso l’Università di Bologna (1977), si è dedicato per alcuni anni alla ricerca scientifica nel campo della radioastronomia e della cosmologia, svolgendo la sua attività come ricercatore CNR presso l’Istituto di Radioastronomia di Bologna e poi come astronomo all’Osservatorio Astronomico di Torino.

Continua a leggere

News dalla rete
  • «La grande finanza detesta la libertà»

    corrado-sforza-fogliani di Alan Patarga. Corrado Sforza Fogliani, presidente di Assopopolari: “Dietro la legge che ha imposto la trasformazione in spa delle popolari c’era Jp Morgan, c’erano le banche d’affari e i fondi che mirano ad appropriarsi del mercato italiano del credito, per creare un oligopolio. Con la conversione in spa, i grandi fondi d’investimento europei e americani stanno diventando i padroni delle nostre banche” Leggi il seguito… 

  • Gotti Tedeschi invitato dalla Civica (il video)

    https://www.youtube.com/watch?v=Z58dNi-5gN4&feature=share   Leggi il seguito… 

  • 5 delle Categorie più ricercate sui siti P0rn0 Rivelano Una Spaventosa Realtà!

    porno-tossina di Antonio Morra. Il movimento Americano “Fight The New Drug”, che si occupa delle nuove dipendenze (droghe) del mondo contemporaneo, ha pubblicato un’inchiesta che mette in luce quello che oggi viene ricercato su Internet. Infatti, ci sono alcune categorie di porno che sono considerate sexy ed eccitanti online ma che nella vita reale sono considerate disturbanti, se non addirittura illegali. Leggi il seguito… 

  • Quella Germania nascosta che non vuole i migranti

    angela-merkel di Lorenzo Vita. La Germania non è il paradiso dell’accoglienza come ci hanno raccontato per mesi. Nonostante i proclami di Angela Merkel sul profondo senso civico del popolo tedesco e sulla capacità quasi illimitata di ricezione di milioni di profughi, giunti in Germania dalla famigerata rotta balcanica, il sistema tedesco sta lentamente, ma inesorabilmente, erodendosi Leggi il seguito…