Scienza

Dalla metafisica biblica nasce la scienza.

Quante sono le metafisiche possibili? A ben vedere si riducono a due: o il mondo è in-creato, esistente ab aeterno, incausato, oppure è stato creato nel tempo, come dicono i filosofi cristiani, e quindi ha un’ origine, una esistenza che non gli deriva dalla sua stessa essenza, ma che gli è donata. La prima metafisica è la più antica, è quella dell’induismo, dei filosofi greci, di Parmenide, di Eraclito, di Platone, di Democrito, di Marx…Ha a sua volta varie interpretazioni: il mondo è solamente illusione, apparenza, come nella filosofia indiana, e come tale è svalutato, deprezzato, insieme alle esperienze della carne, della materia, a ogni manifestazione della vita terrena.

Nella tradizione teosofica delle Upanisad- scrive Tresmontant- così come in Plotino, poiché l’esistenza individuale è un inganno, un’illusione, bisognerà superare questa illusione per ritornare finalmente dopo lunghe e molteplici reincarnazioni all’unità originaria e quindi sopprimere la stessa illusione dell’esistenza individuale“.

Continua a leggere

Novavax, quello che siappiamo

A richiesta, cerco di fornire alcune informazioni sul vaccino di NOVAVAX il cui nome commerciale è Nuvaxovid in formula di domanda e risposta.
Questo, in sintesi, è quello che si sa e che non si sa ancora, al meglio delle mie conoscenze.
Cosa contiene?
La fiala contiene la glicoproteina spike del SARS-Cov-2 insieme ad un adiuvante, cioè un potenziatore della reazione immunitaria, chiamato Matrice-M.
Come è stata ottenuta la glicoproteina spike?

Continua a leggere

“I MALATI COVID, I GURU NO VAX SOTTO INCHIESTA” La voce di Zona Bianca a Rete 4

Il Dott. Giuseppe Brindisi a Rete 4 conduce Zona Bianca.
Puntata del 13 Ottobre 2021

Da queste pagine, abbiamo dato più volte notizia di “Fuori dal Coro” di Mario Giordano, ma ci sembra doveroso dare spazio anche a “Zona Bianca”, condotta dal giornalista Dott. Giuseppe Brindisi, che da tempo affronta le questioni legate alla pandemia.

Finalmente, dopo la recente puntata sulla “Ivermectina” a dosi da cavalli, il Dott. Giuseppe Brindisi chiama a confronto il Dr. Agostino Miozzo, ex Direttore CTS, il Dr. Andrea Stramezzi; il Vicedirettore de La Verità, Dott. Francesco Borgonovo; la giornalista Dott.ssa Sabina Scampini di Radio 105.

Continua a leggere

Considerazioni varie su vaccino, covid ecc.

“Non conosciamo gli effetti collaterali a lungo termine”. È uno dei refrain argomentativi di coloro che in totale buona fede sono timorosi rispetto alla vaccinazione Covid. Partiamo da un fatto innegabile: è vero; non è ancora trascorso un anno dall’approvazione dei vaccini contro il Covid e non possiamo avere dati sul medio e lungo termine. E sgombriamo il campo da un altro equivoco: non avere questi dati è una lacuna che non fa piacere a nessun medico. Fatte queste necessarie precisazioni, precisiamo esaminando il passaggio successivo dell’argomento di chi rifiuta il vaccino sulla base del timore di cui sopra che più o meno dice: “poiché non conosciamo gli effetti a lungo termine, io il vaccino non lo faccio”.

Continua a leggere

Ormoni ai bambini per bloccare lo sviluppo dell’identità sessuale? Pericoloso ed antiscientifico!

Uno degli argomenti con cui i sostenitori del ddl Zan (Pd e 5S in primis) accusano di transfobia (chiedendo perciò la galera) i sostenitori della differenza tra uomo e donna, è che sarebbe una violenza negare ad un bimbo maschio, che si sente femmina, di ricorrere alle cure ormonali ed alla transizione solamente perché “è nato senza vagina”. Si tratta di un argomento che rivela una totale inadeguatezza.

Cerchiamo di capire il perché.

Continua a leggere

Le NDE (esperienze di pre morte) e il suicidio

Molti testi di medici americani, inglesi, olandesi, italiani… che si occupano di esperienze di pre morte (NDE) riportano un fatto: i ritornati, in qualche caso persone che avevano tentato il suicidio, raccontano non solo di aver visto in faccia la morte e “la vita oltre la vita”, ma anche di aver compreso che questa vita terrena è un “compito da assolvere”, cui non ci si può sottrarre, mentre il suicidio è un gesto che all’uomo non è permesso.

Lo scriveva già il medico e filosofo Raymond A. Moody jr. nella postfazione al suo celebre La vita oltre la vita, il testo che per primo sollevò la questione NDE: “Di particolare importanza sono stati i resoconti di esperienze di pre morte legate a tentativi di suicidio… Tutti, in una parola, dichiarano che le angosce alle quali avevano voluto sfuggire con il suicidio erano presenti, e in modo più tempestoso anche dopo la ‘morte’...” (R. Moody jr, La vita oltre la vita, Mondadori, Milano, 1977).

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra Newsletter

Diventa socio
Cookie e Privacy Policy