Politica

A CHE SERVE IL VOTO DEL 4 MARZO?

unione-europea

E’ mio convincimento che il voto del 4 marzo serva soprattutto ad influenzare gli equilibri europei, più che quelli italiani ormai non più in mano agli italiani. Questo voto dovrebbe avere come obiettivo, secondo me, rifare il progetto europeo originale (modificato dal Patto di Ventotene): dovrebbe cioè servire a rafforzare l’ identità del nostro paese centrata sulle radici cristiane, a valorizzare i principi non negoziabili di Benedetto XVI.

Ma, temo che ciò verrà conseguito solo se vincerà un partito/coalizione che avrà la forza di affermare tutto ciò in Europa in comunione di vedute e intenti, nel grande partito ormai europeo che si va formando e si prepara a governare l’Europa. Continua a leggere

Perchè il PDF non convince

  1. Perchè… con l‘1 per cento non si fa nulla, se non spendendolo bene, come hanno sempre fatto i radicali, all’interno di una vasta alleanza, che però il PDF rifiuta a priori
  2. in politica l’idea di poter comandare da soli, senza fare i conti con il resto del mondo, è piuttosto peregrina e non molto funzionale, essendo necessario avere il 50% più uno dei deputati per fare le leggi (come dire che un manipolo di deputati PDF, quand’anche fosse possibile, con una maggioranza di sinistra, non potrebbe fare assolutamente nulla, certo non fermare matrimonio gay, droga libera ecc.)
  3. in passato la presenza dei cattolici nel centro-destra è stata decisiva: le leggi contro vita e famiglia sono state approvate infatti o ai tempi del partito cattolico, la Dc, o all’epoca della supremazia del Pd, non ai tempi del PDL (che al contrario ha vietato l’utero in affitto, l’eterologa…)
  4. gli stessi fondatori del PDF, che oggi predicano l’impossibilità per un  cattolico di votare centro-destra, Continua a leggere

Candidati interessanti/6: Alberto Bagnai

Economista, viene dalla sinistra (vari anni fa scriveva su Il Manifesto), è oggi candidato con la Lega. I suoi libri, i suoi articoli e i suoi video sono seguitissimi da un pubblico vario, di destra e di sinistra, e cercano di spiegare il fallimento dell’euro, l’attacco in corso contro la classe media e la democrazia, la retorica sull’intelligenza artificiale e i robot, l’assurdità del reddito di cittadinanza, la possibile alleanza PD-M5S...

 

 

Adinolfi è un leader credibile?

cannocchiale

Poichè il sito ha ospitato una lettera sul PDF, e varie riflessioni, ho riflettuto molto anch’io sul tema in questi giorni, scandalizzato dagli attacchi del Pdf verso Simone Pillon, Massimo Gandolfini ed altri militanti cattolici. Riassumo così i miei dubbi: perchè dovrei fidarmi di Mario Adinolfi?

Sono volato su un suo vecchio blog, il Cannocchiale, per indagare un attimino sul suo passato ( http://marioadinolfi.ilcannocchiale.it/?TAG=pd ).

Co-fondatore del Pd, lo ricordano tutti; ho avuto modo di conoscere anche la sua battaglia per tenere i radicali all’interno del partito:

Le sinistre radicali e i radicali di Marco Pannella stessi restano fuori dal Parlamento europeo e devono mettersi in testa che il loro unico orizzonte politico realistico è l’ingresso come componenti organizzate all’interno del Partito democratico (8 giugno 2009); Continua a leggere

I falsi follower di Emma Bonino

cloni

Emma Bonino e Marco Pannella hanno sempre avuto pochi voti, e molto potere. E’ così anche oggi: Emma Bonino è corteggiata dai vari Renzi, Gentiloni, Calenda… pur portando in dote meno voti di quelli che, la sua presenza fa perdere. Un motivo c’è: il potere di Bonino dipende non dai voti o dal seguito democratico, ma dagli amici potenti. Uno su tutti: George Soros, il finanziere miliardario impegnato da decenni nella promozione di droga libera, immigrazione e tutto ciò che serve a scardinare la società.

La Verità del 7 febbraio mostra però che c’è un metodo per aumentare, artificialmente, la propria notorietà, Continua a leggere

Candidati interessanti/2: Eugenia Roccella

roccella

Presentiamo un altro candidato interessante: Eugenia Roccella.

Di lei ricordiamo una lunga militanza a difesa dei principi non negoziabili, dopo una gioventù nel mondo radicale:

  1. si è battuta contro la fecondazione eterologa al referendum del 2005
  2. è stata portavoce del I Family day, quello del 2007 (sostenuto dal cardinal Camillo Ruini e da Benedetto XVI. Inoltre:

Continua a leggere

Candidati interessanti/ 1: Guido Crosetto

 

Mentre Pd e Forza Italia, con poche eccezioni, fanno a gara per candidare nani e ballerine, personalità insipide e capaci solo di ripetere slogan triti e ritriti, Lega e Fratelli d’Italia hanno puntato, in molti casi, su personalità interessanti. Come Guido Crosetto, che lasciata momentaneamente la politica, nel 2014, è diventato presidente dell’Aiad, la federazione delle aziende italiane per l’aerospazio, la difesa e la sicurezza. Di lui ricordiamo solo: Continua a leggere

News dalla rete
  • La giunta Appendino vieta il bus anti-gender

    bus-liberta di Elena Barlozzari. Secondo l’assessore grillino l’iniziativa sarebbe in contrasto con una mozione del consiglio comunale. Quella con cui sindaca e giunta si sono impegnate “a non concedere spazi o suolo pubblico a coloro i quali non garantiscono di rispettare i valori sanciti dalla Costituzione, professando e praticando comportamenti fascisti, razzisti, omofobi, transfobici e razzisti”. È bastato evocare lo spauracchio del fascismo ed i suoi corollari per ottenere il ritiro immediato dell’autorizzazione. Leggi il seguito… 

  • Il prestigio internazionale del maggiordomo Gentiloni

    gentiloni di Lodovico Festa. Paolo Gentiloni si fa fregare ogni volta che incontra Emmanuel Macron (dalla Libia all’Egitto, dalla Difesa comune europea alla Fincantieri e così via), va a Berlino e Angela Merkel gli chiede di tornare una settimana dopo perché è impegnata, riceve Recep Tayyip Erdogan con tutti gli onori e quest’ultimo sequestra una nave dell’Eni, gli bocciano Pier Carlo Padoan come presidente dell’Ecofin, la Whirpool ci tratta come dei poveracci senza peso politico, i franco-tedeschi ci imbrogliano sull’Ema per favorire i ben più importanti olandesi Leggi il seguito… 

  • La civiltà della vita e la secolarizzazione del diritto. Conferenza dell’arcivescovo Giampaolo Crepaldi a Milano

    crepaldi_conferenza di Stefano Fontana. Lunedì 19 febbraio l’arcivescovo Giampaolo Crepaldi, vescovo di Trieste e presidente dell’Osservatorio cardinale Van Thuân, ha tenuto a Milano una conferenza su invito del Centro Studi Livatino sul tema “Civiltà della vita e legislazioni che la minacciano” Leggi il seguito… 

  • Francia, vittime dell’antisemitismo islamico

    antisemitismo-in-francia di Lorenza Formicola. Per le strade francesi la parola "ebreo" scritta sulle saracinesche dei negozi e dei ristoranti ebraici, si diffonde sempre di più. Graffiti su dimore private e lettere minatorie per costringere intere famiglie a trasferirsi si moltiplicano. Gli ebrei stanno abbandonando la Francia, le loro case, per trasferirsi in quartieri più sicuri o all'estero. La nuova pulizia etnica targata islam è in corso. Leggi il seguito…