News dalla rete

Il partito dei vescovi? Un tentativo velleitario

bassetti

di Stefano Fontana.

Se ho capito bene, il Forum civico proposto dal cardinale Gualtiero Bassetti vorrebbe riunire attorno ad un tavolo, inteso naturalmente in senso metaforico, le varie realtà dell’associazionismo cattolico del nostro Paese. Vescovi divisi al loro interno su aspetti fondamentali circa la presenza pubblica dei cattolici convocano ad un “Forum civico” associazioni cattoliche divise tra loro e allo stesso loro interno su aspetti fondamentali circa la presenza pubblica dei cattolici. È evidente la sproporzione tra la proposta e le sue esigenze da un lato e la consapevolezza della posta in gioco dall’altro. Di solito i progetti con queste caratteristiche vengono chiamati velleitari Continua a leggere

S’avanza il partito dei vescovi, ma sembra il Pd

cei-assemblea-permanente

di Riccardo Cascioli.

Da settimane si fanno sempre più insistenti le voci di un tentativo di unire diverse associazioni cattoliche impegnate nel sociale per costituire una nuova formazione politica. Il cardinale Bassetti parla di partire con un forum di associazioni. Di sicuro c’è il programma: più Europa, più immigrati. Un film già visto e destinato al fallimento. Ma negli esempi proposti da Bassetti – Sturzo, De Gasperi, La Pira – si svelano le contraddizioni dei vescovi. Continua a leggere

Macron perde pure in Libia. La Francia accetta il piano dell’Italia

Conte e Haftar

di Lorenzo Vita.

Con l’arrivo di Khalifa Haftar a Roma, l’Italia ha messo a segno un colpo importante. Non è certo l’unico né l’ultimo, e non è probabilmente il principale. Ma è un segnale: ora il leader della Cirenaica ha a Roma il suo partner principale in Europa. E viceversa, l’Italia ha in Haftar un interlocutore in Libia, e questo dopo mesi in cui il maresciallo è stato forse uno dei principali antagonisti dei piani di Roma nel Paese nordafricano, come dimostrato non solo dai contatti con la Francia, ma anche con l’opposizione alla presenza dell’ambasciatore Giuseppe Perrone, adesso tornato nelle grazie del generale che anzi ne invoca il rientro in Libia. Continua a leggere

Questionario omofobia, il ministro Bussetti blocca tutto

bussetti

PERUGIA – “Stop al test sul sesso”. Lo dice senza mezzi termini il ministro all’Istruzione Marco Bussetti, parlando dalle colonne Corriere dell’Umbria in merito al test sull’omofobia che in questi giorni sta facendo discutere ed è stato distribuito presso molte scuole. “Abbiamo parlato con l’Ufficio scolastico regionale – dice Bussetti – e i questionari sono fermi. Li abbiamo bloccati. Abbiamo chiesto di rivederne la formulazione e di cambiare le modalità di realizzazione del progetto”. Continua a leggere

Il dogma dell’Immacolata Concezione, il naturalismo e la Dottrina sociale della Chiesa

immacolata-concezione

di Silvio Brachetta.

Naturalismo. Il vocabolo sembra innocuo. Non evoca nulla di particolare, nulla d’insidioso, né per il singolo, né tantomeno per la società. Se ne parla poco, anche in filosofia. I dizionari filosofici lo liquidano in poche righe. Se ne dovrebbe parlare, invece, più spesso. Il naturalismo è insidia antica e profonda, che va a colpire la possibilità stessa di una filosofia dell’essere, perché – a dispetto del nome – snatura le essenze, mortifica l’esistenza, allontana persino da quel mondo naturale che vorrebbe porre al centro. Continua a leggere

Bussetti: Vigilerò perché il Natale sia valorizzato nelle scuole (VIDEO)

bussetti

“L’impegno che assumo è quello di vigilare affinché la scuola possa rappresentare il luogo della valorizzazione delle più alte espressioni dei valori della nostra cultura, come le celebrazioni del Santo Natale”. Queste le parole di Marco Bussetti, ministro dell’Istruzione, interrogato durante il question time alla Camera dei Deputati. Continua a leggere

La Matrix Europea – Francesco Amodeo (VIDEO)

francesco-amodeo

Come ci hanno presentato Mario Monti prima che fosse messo a presidente del consiglio?
Come un professore della Bocconi. Mario Monti era membro del direttivo del gruppo Bilderberg, quindi membro del direttivo di una delle più grandi lobby della finanza speculativa mondiale;
Mario Monti era il presidente europeo della Commissione Trilaterale, un’altra delle più grandi lobby della finanza speculativa mondiale; Mario Monti proveniva dalla Goldman Sachs;
Mario Monti era presidente onorario della lobby belga Bruegel della quale Trichet è il presidente. Continua a leggere

Gesù sfrattato

don-luca-favarin

di Nico Spuntoni.

Da ormai un decennio a questa parte siamo abituati a commentare episodi di censura contro i simboli cristiani del Natale. Anche quest’anno, ad esempio, il presepe è diventato il bersaglio prediletto di chi sembra voler combattere una battaglia ideologica sulla pelle della storia di una nazione. E’ successo ad Ivrea dove alcuni dirigenti scolastici hanno deciso di non raccogliere l’invito del Comune a far partecipare le scuole ad un concorso di presepi. Più recenti sono invece le discusse dichiarazioni di un sacerdote veneto secondo cui fare il presepio oggi sarebbe “ipocrita”, mentre non farlo sarebbe “il più evangelico dei segni (…) per rispetto del Vangelo, dei suoi valori e dei poveri” Continua a leggere

Maschi con diritti, senza virilità: un diktat femminista

mens-right-movement

di Roberto Marchesini.

Il men’s right movement vuole che gli uomini rinuncino alla virilità, come il femminismo ha chiesto alle donne di rinunciare alla loro femminilità. Si tratta di femminismo declinato al maschile. Questi uomini si lamentano, non vogliono sacrificare la loro vita, non vogliono soffrire in silenzio. Vogliono fuggire dalla battaglia. Sono disertori. Continua a leggere

News dalla rete
  • Il partito dei vescovi? Un tentativo velleitario

    bassetti di Stefano Fontana. Se ho capito bene, il Forum civico proposto dal cardinale Gualtiero Bassetti vorrebbe riunire attorno ad un tavolo, inteso naturalmente in senso metaforico, le varie realtà dell’associazionismo cattolico del nostro Paese. Vescovi divisi al loro interno su aspetti fondamentali circa la presenza pubblica dei cattolici convocano ad un “Forum civico” associazioni cattoliche divise tra loro e allo stesso loro interno su aspetti fondamentali circa la presenza pubblica dei cattolici. È evidente la sproporzione tra la proposta e le sue esigenze da un lato e la consapevolezza della posta in gioco dall’altro. Di solito i progetti con queste caratteristiche vengono chiamati velleitari Leggi il seguito… 

  • S’avanza il partito dei vescovi, ma sembra il Pd

    cei-assemblea-permanente di Riccardo Cascioli. Da settimane si fanno sempre più insistenti le voci di un tentativo di unire diverse associazioni cattoliche impegnate nel sociale per costituire una nuova formazione politica. Il cardinale Bassetti parla di partire con un forum di associazioni. Di sicuro c'è il programma: più Europa, più immigrati. Un film già visto e destinato al fallimento. Ma negli esempi proposti da Bassetti - Sturzo, De Gasperi, La Pira - si svelano le contraddizioni dei vescovi. Leggi il seguito… 

  • Macron perde pure in Libia. La Francia accetta il piano dell’Italia

    Conte e Haftar di Lorenzo Vita. Con l’arrivo di Khalifa Haftar a Roma, l’Italia ha messo a segno un colpo importante. Non è certo l’unico né l’ultimo, e non è probabilmente il principale. Ma è un segnale: ora il leader della Cirenaica ha a Roma il suo partner principale in Europa. E viceversa, l’Italia ha in Haftar un interlocutore in Libia, e questo dopo mesi in cui il maresciallo è stato forse uno dei principali antagonisti dei piani di Roma nel Paese nordafricano, come dimostrato non solo dai contatti con la Francia, ma anche con l’opposizione alla presenza dell’ambasciatore Giuseppe Perrone, adesso tornato nelle grazie del generale che anzi ne invoca il rientro in Libia. Leggi il seguito… 

  • Questionario omofobia, il ministro Bussetti blocca tutto

    bussetti PERUGIA – “Stop al test sul sesso”. Lo dice senza mezzi termini il ministro all’Istruzione Marco Bussetti, parlando dalle colonne Corriere dell’Umbria in merito al test sull’omofobia che in questi giorni sta facendo discutere ed è stato distribuito presso molte scuole. “Abbiamo parlato con l’Ufficio scolastico regionale – dice Bussetti – e i questionari sono fermi. Li abbiamo bloccati. Abbiamo chiesto di rivederne la formulazione e di cambiare le modalità di realizzazione del progetto”. Leggi il seguito…