Nel mondo

Single in aumento. Sì, una relazione è faticosa, ma dà gioia

single_coppia_famiglia_relazione_amoreIn questa calda estate – sotto diversi punti di vista, non tanto e non solo legati al meteo – a tenere banco ci sono i classici temi “sempreverdi” (appunto il caldo, gli italiani in vacanza, le autostrade da bollino nero, l’abbandono degli animali, il femminicidio…), con l’aggiunta di qualche novità: le Olimpiadi di Rio pro Lgbt, per esempio, o la propaganda in favore dei single.

Sì, oramai viviamo in un tempo in cui a fare notizia non sono la famiglia e i bambini, ma i gay e i single. Il tutto con uno sguardo che di lungimirante ha ben poco. Continua a leggere

Transgender incinte: lei, diventa lui… e poi partorisce

transessuale_cambio-sesso_intervento-ormonale-1200x661C’erano tre transgender: nate donne, “trasformatesi” in uomini… e poi rimaste incinte grazie alla fecondazione artificiale, ma sempre sotto mentita spoglia maschile.

Questa – che potrebbe essere usata come storiella per misurare il grado di capacità di analisi di situazioni complesse da parte delle persone – altro non è la sintesi di una notizia riportata dal Daily Mail, che sta animando il dibattito pubblico in Inghilterra in questi giorni.

Continua a leggere

Gender e femminismo: l’ideologia della nuova sinistra mondiale

Che-Guevara_LGBT

L’ideologia gender è divenuta uno dei punti cardine della sinistra mondiale degli ultimi decenni. In Argentina è appena uscito un interessante studio, El libro negro de la nueva izquierda (Il libro nero della nuova sinistra), scritto da due giornalisti e studiosi, Nicolás Márquez e Agustín Laje, che analizzano quali sono i miti della nuova sinistra.

Continua a leggere

Don Karam e la fuga dei cristiani da Mosul

prima di 6-8-2014 (49)Pubblichiamo un’intervista concessa da don Karam Shamasha, giovane sacerdote iracheno fuggito dall’ISIS. L’intervista è stata pubblicata anche sul sito della comunità Nuovi Orizzonti.

di Pia Pisciotta

Don Karam, quanti anni hai e da dove vieni?
Ho 29 anni, vengo dall’Iraq e sono sacerdote da 4 anni. Sono stato ordinato nel mio villaggio vicino a Mosul. La mia parrocchia conta quasi 1.600 famiglie per un totale di 6.000 persone circa. Continua a leggere

Aleppo i martiri di una guerra che è artificiale

aleppo01da La Nuova Bussola quotidiana

Padre Rodrigo Miranda, sacerdote cattolico dell’Istituto del Verbo Incarnato, dal 2011 è stato parroco ad Aleppo. Per 4 anni. Lo contattiamo per sapere di questa esperienza, a suo modo unica; per capire cosa succede là, dove tanti scappano per arrivare in Europa. Lui è arrivato ad Aleppo poco prima che la tragedia esplodesse e l’ha vissuta in prima persona, sulla sua pelle. Continua a leggere

Per non aggiungere violenza a violenza…

nigeria bimbiQual’è l’azione più umana di fronte a bambini concepiti con stupro? “Non si può ripagare violenza con un’altra violenza”. Hanno risposto così i vescovi nigeriani, ribadendo, con parole chiare, quello che la Chiesa ha sempre insegnato: non è mai lecito uccidere il concepito.

Diversi gruppi internazionali, invece, stanno spingendo per risolvere il dramma delle donne stuprate dagli islamisti di Boko Haram offrendo loro di praticare l’aborto di massa. Chiunque non usi trucchi ideologici deve riconoscere che la risposta dei vescovi è di assoluto buon senso, infatti, l’aborto andrebbe solo ad aggiungere violenza a violenza. Continua a leggere

Bambine modelle

 È capitato a tutti mille volte, sfogliando una rivista o camminando per strada, di imbattersi in pubblicità avente come soggetti bambini e bambine. Si può dire che oramai viene percepita come una cosa normale, sulla quale non è possibile sindacare.

Eppure questo fenomeno meriterebbe di essere analizzato con maggiore attenzione, soprattutto per quanto riguarda le pubblicità di vestiti o di intimo che ritraggono bambine o ragazzine, perché rivela un modo di concepire la donna assolutamente degradante per entrambi i sessi, maschile e femminile.

Il messaggio che viene veicolato è infatti quello che la donna, fin dalla più tenera età, deve sedurre l’uomo esibendo il proprio corpo con malizia e rendendosi oggetto di desiderio, in una logica viziosa e ipersessualizzata, che privilegia le sensazioni carnali e l’apparenza esteriore anziché le peculiari virtù interiori – oggi spesso negate – dell’essere femminile, legate alla capacità di amare e accogliere l’altro con spirito oblativo e materno. Continua a leggere

Francia, un popolo si è alzato in piedi. Una nuova generazione di cattolici.

la-manif-marianneDiffuso il 2 dicembre scorso, realizzato da Aleksandar DZERDZ, è un documentario che rende conto di un popolo che si è alzato in piedi. Si tratta del popolo francese che ha reagito in modo massiccio e inaspettato alle politiche laiciste di Francois Hollande. E’ il popolo de le Manif pour tous, ma è anche una nuova generazione di cattolici.

“Cathos, nouvelle generation”, infatti, è il titolo di questo bel docu-film che potete vedere qui sotto. E’ in lingua francese, ma merita lo sforzo di essere visto per intero; racconta il quotidiano di tra giovani cattolici impegnati nella Manif pour tous. Continua a leggere

La religione in America latina, uno studio

PR_14.11.13_latinAmerica-overview_revised2-05Oggi il Pew Research Religion, noto centro di indagini statistiche statunitense, pubblica un interessante report sulla religione in america latina.

Il dato significativo è che fino al 1960 il 90% della popolazione dei 18 paesi considerati era cattolica, oggi, 2014, solo il 69% degli adulti si riconosce nel cattolicesimo. Di seguito il quadro paese per paese (rimandiamo allo studio del Pew Research Religion per ogni ulteriore approfondimento). Continua a leggere

News dalla rete
  • Salviamo la Natura ma a partire dagli uomini

    greta di Marcello Veneziani. In piena Settimana Santa è arrivata in Italia Greta, ed è stata accolta da papi e presidenti come la madonna protettrice del Pianeta. Greta non lo sa, eppure c’è una minaccia peggiore sul nostro futuro che non riguarda l’ambiente, non proviene dall’inquinamento e dal riscaldamento globale: è in pericolo l’umanità prima che il pianeta. Più che le piante, il clima e i mari, è la natura umana che rischia di essere cancellata nel giro di pochi anni dalla tecnoscienza e dai suoi miraggi. E non c’è nessuna Greta, nessuna mobilitazione planetaria e mediatica che denunci lo snaturamento dell’uomo. Leggi il seguito… 

  • Sessantotto e pedofilia, Benedetto XVI ha ragione

    don-fortunato-di-noto di Fortunato Di Noto. L’analisi di Benedetto XVI sulle cause della pedofilia è magistrale, perché è il relativismo che ha permesso di dire che in fondo “l’amore” tra adulti e bambini è una cosa positiva. La crisi di fede ha causato l’abbassamento morale. E poi c’è il fenomeno dei club omosessuali costituitisi nei seminari dagli anni ’60. Il papa emerito indica, in comunione con papa Francesco, la strada da percorrere in futuro, senza dimenticare chi siamo. Leggi il seguito… 

  • Gli appunti di Benedetto XVI “correggono” Amoris laetitia

    bergoglio di Stefano Fontana. Riproponendo l'enciclica di San Giovanni Paolo II "Veritatis Splendor" come argine al "collasso" della morale cattolica, Benedetto XVI in realtà entra in contrasto con quanto descritto dall'esortazione apostolica "Amoris Laetitia". Leggi il seguito… 

  • La Chiesa brucia nell’odio

    notre-dame-incendio di Marcello Veneziani. Mai come nel nostro tempo la cristianità è sotto attacco. C’è un diffuso, militante, odio verso la cristianità, di matrice soprattutto islamica. C’è poi un diffuso, sordido, disprezzo della cristianità da parte dell’Occidente laicista, di derivazione massonico-illuminista, che ispira l’Unione europea. E c’è un rigetto, una rimozione, un’indifferenza nei confronti della cristianità da parte degli stessi abitatori del nostro tempo, magari battezzati nel segno di Cristo Leggi il seguito… 

Eventi

Ancora nessun post.