Musica

Sanremo a un primo sguardo

Carlo Conti, ritorno alla canzone popolare.

Cosa dire di questo Sanremo? Mi sembra si stia ritornando ad una certa sobrietà di modi. Le edizioni “curate da Fazio” erano fortemente sbilanciate sul piano “ideologico”, con la presenza invadente, scomposta e dissacrante della Littizzetto. Continua a leggere

Suor Cristina ci prova: like a virgin

sister cristinaSuor Cristina non ha bisogno di presentazioni e dopo aver vinto “The Voice”, come ogni star che si rispetti, esce con un suo album dal titolo “Sister Cristina”. Il lancio è con “Like a Virgin”, cover del famossissimo pezzo dance-pop anni ’80 di Madonna Luise Veronica Ciccone.

La rivisitazione in chiave di ballata romantica “stile Amos Lee”, secondo la Sister, dovrebbe rendere questo pezzo come una preghiera laica, perchè – dichiara ad Avvenire – “è una canzone sull’amore capace di fare nuove le persone”. Continua a leggere

Un’estate senza sole e senza musica

di Camillo Langone

Non c’è estate senza canzone dell’estate e allora questa per me non è veramente estate. Ci sarebbe, è vero, “Get lucky” dei Daft Punk. Ma io per vivere una gloriosa estate italiana ho bisogno di una canzone italiana contenente le parole sole e amore (obbligatorie), onde, pineta e sale (facoltative). Una canzone che mi sia metronomo del cuore. Continua a leggere

Benedetto XVI: un grazie di Fuoco

Musica e spiritualità. Così la band d’ispirazione cristiana Fuoco Vivo saluterà e ringrazierà Benedetto XVI. L’appuntamento è per mercoledì 27 nel giorno dell’ultima udienza di papa Ratzinger a Palazzo Santa Chiara (ore 21, ingresso gratuito). Nell’occasione i Fuoco Vivo presenteranno il loro nuovo album “Dimensione verticale”. Un evento promosso dall’Azienda di promozione turistica (Atp) di Basilicata. Il gruppo è difatti formato da musicisti di origine lucana.

Il nome Fuoco Vivo deriva un passo del libro di Geremia. E diversi sono i riferimenti alle Scritture nella loro musica. Anche l’ultimo lavoro “Dimensione verticale” è stato ispirato dal sogno di Giacobbe: una scala da terra si protendeva sino in cielo, con angeli che salivano e scendevano (Genesi 28).
Continua a leggere

Come Satana corrompe la società

di Federico Cenci

Sono passati quasi cinquant’anni da quando per definire l’epoca contemporanea venne coniato il termine “società dello spettacolo”. In questo lasso di tempo i mezzi di comunicazione di massa si sono ulteriormente sviluppati, arrivando a raggiungere un grado di incisività costante e capillare. Oggi, tutto è spettacolo, filtrato dal principale apparato di cui questa società si serve: la televisione. Lo spettatore, inerte innanzi allo schermo, è viepiù vulnerabile, espone la sua mente a un meccanismo persuasivo che, operando su vasta scala anche mediante messaggi subliminali, manipola le masse. Continua a leggere

RDS, il Corriere e la morale: le nostre nonne erano pazze?

Ogni tanto, quando faccio brevi spostamenti in macchina, mi capita di sintonizzarmi sulla stazione radio RDS – 100% grandi successi. È vero, la musica trasmessa è solo ed esclusivamente di carattere commerciale – e, spesso, di infimo livello –, ma come sottofondo in mezzo al traffico qualsiasi cosa va bene.
Quello che dovrebbe destare maggior preoccupazione, invece, sono le idee che i conduttori propinano agli ascoltatori tra un brano musicale e l’altro. L’argomento più gettonato? Ovviamente il sesso: vietato smentirsi! Continua a leggere

News dalla rete
  • «Tutti i cristiani in Francia si mobilitino contro la distruzione dell’umano»

    di Tempi. «La Chiesa cattolica chiede a tutti i cristiani di mobilitarsi a causa delle implicazioni etiche e antropologiche di questa legge. Davanti alla commercializzazione dell’essere umano, che si staglia in sottofondo, non possiamo non reagire». Lo ha dichiarato in un’intervista a Boulevard Voltaire monsignor Dominique Rey, vescovo di Frejus-Toulon. Il prelato francese si riferisce alla legge “Pma per tutte“, ribattezzata “Pma senza padre”, che darà diritto a tutte le donne (single o impegnate in una coppia lesbica) di accedere alla fecondazione eterologa a spese dei contribuenti e di essere dichiarate “madri” sull’atto di nascita, anche in assenza di legame biologico con il nascituro. Il padre, ridotto a materiale genetico, sarà al contrario cancellato dall’atto di nascita. Leggi il seguito…

  • Cambiamo!, firmato l’atto costitutivo: con Toti già 9 parlamentari

    di l’Occidentale. È stato firmato ieri a Palazzo Grassi a Roma l’atto costitutivo del partito di Giovanni Toti Cambiamo! alla presenza di parlamentari, assessori, consiglieri regionali e amministratori provenienti da tutta Italia. “Da questo momento – ha spiegato Giovanni Toti – il panorama politico si arricchisce ufficialmente di una nuova forza che punta a dare voce a tutti coloro che non si sentono più rappresentati dai partiti tradizionali e sognano un centrodestra nuovo. Leggi il seguito…

  • Se il ministro dell’Istruzione invita gli studenti a fare sciopero come Greta

    di Giuseppe Leonelli. Il grillino Lorenzo Fioramonti ha dato la propria benedizione allo sciopero degli studenti approvando la scelta dei ragazzi di disertare la scuola. Fingendo di non capire che se il Ministro dell’istruzione benedice il boicottaggio delle lezioni degli studenti italiani da un lato rinnega il proprio mandato, dall’altro toglie peso alla protesta stessa. Senza un Sistema di regole, che il Ministro è chiamato come garante massimo delle Istituzioni a far rispettare, le proteste e la ribellione che valore hanno? Se chi trasgredisce le norme riceve il plauso di chi deve farle rispettare, allora vale tutto Leggi il seguito…

  • Amazzonia: Ratzinger e Rahner a confronto

    Dottrina sociale di Stefano Fontana. L’Instrumentum laboris del prossimo sinodo dell’Amazzonia non parla mai di evangelizzazione ma solo di inculturazione, non parla mai di insegnare ma solo di ascoltare, non parla mai di fare domande ma di farsi domande, non di interrogare ma di farsi interrogare. In altre parole la Chiesa dovrebbe farsi “amazzonica”, nel senso di riformularsi (“disimparare, reimparare, imparare” dice il documento). Questa è appunto la posizione di Rahner e non quella di Ratzinger Leggi il seguito…

Eventi

Ancora nessun post.