Cultura

“AGOSTINO CARDIOFORO” nell’opera del pittore francese Philippe de Champaigne

Philippe de Champaigne, Sant’Agostino Cardioforo, 1645-1650
Los Angeles, County Museum of Art

L’Amico Roberto Filippetti, dalla sua pagina Facebook (QUI), volentieri si intrattiene quotidianamente con i suoi lettori, in dialogo ricco di spunti di arte, fede, storia. Ieri, 2 Settembre c.a., ha ripubblicato l’immagine di Sant’Agostino Cardioforo, giuntagli in dono il giorno del suo compleanno. E quale la scoperta?

Continua a leggere

DAL “MALE DI VIVERE” ALLA CRISI RUSSIA-OCCIDENTE

Centoventisei anni fa, nasceva il poeta Eugenio Montale, che nella poesia ha cercato una soluzione alla vita, considerata un accumularsi di dolori. Ma la poesia non poté in lui far altro che raccontare questa sofferenza, senza avere la possibilità di porvi rimedio in alcun modo.

Impressiona Il male di vivere, ritenuto certo il suo emblematico capolavoro.

Il male di vivere

Spesso il male di vivere ho incontrato
era il rivo strozzato che gorgoglia
era l’incartocciarsi della foglia
riarsa, era il cavallo stramazzato.

Bene non seppi, fuori del prodigio
che schiude la divina Indifferenza:
era la statua nella sonnolenza
del meriggio, e la nuvola, e il falco alto levato.

Continua a leggere

Un Preside smette di ritenere i propri insegnanti un contenitore da riempire!

Dopo tanti anni di insegnamento, fa piacere leggere un articolo che, per una volta, non parli di insegnanti ‘demotivati’, ma capaci di pensare ed esprimere qualcosa. Di persone per le quali valga la pena di darsi da fare e di cercare qualcosa di utile, che non sia dover digerire un’ennesima riforma o retorici inviti all’aggiornamento dei PTOF, la più assurda, ridicola ed inutile esercitazione di carattere letterario.

Non posso che lodare il Preside Alfonso D’Ambrosio, che decide di convocare il prossimo Collegio nel bosco, già dai docenti frequentato con gli alunni dei quali, a loro volta, si sono accorti. Preside, scrivo io, “Dirigente”, appella

Continua a leggere

FAKE NEWS: La censura e l’indice dei libri proibiti

Un tema affascinante per quanto riguarda la storia dell’informazione è certamente la censura. È sempre esistita, anche all’epoca del manoscritto. Lo storico Crebuzio Cordo, nel I sec. d. C., venne condannato, il suo libro bruciato e l’autore spinto al suicidio. Gli storici potevano suscitare paura negli imperatori, dando una loro lettura dei fatti. L’imperatore Diocleziano, nella repressione della Comunità cristiana, fece bruciare numerosi manoscritti.

Continua a leggere

IL POTERE E LA FORZA DELLA STAMPA DA OGGI A IERI

Stampa a caratteri mobili - Wikipedia

Dal papiro, alla pergamena, al codice miniato, al libro, la nostra civiltà è stata segnata dal libro. Il libro viene tramandato dagli amanuensi. Diventa importante nelle scuole cattedrali, nelle università. Tra il 1.000 e il 1200 la richiesta di libri si fa sempre più insistente e più ricca. In Italia viene inventata la carta di Fabriano che ha caratteristiche straordinarie rispetto alla carta precedente. Nel 1455 un tedesco, Johannes Gensfleisch della

Continua a leggere

“DUE GIORNI AD ASIAGO”, COLLOQUIANDO CON ROBERTO FILIPPETTI

Roberto Filippetti, studioso di arte e poesia QUI

Non so da quanti anni Roberto, in questo periodo dell’anno, incontri tanti liceali incamminati all’esame di maturità, per un percorso letterario preparatorio. Quell’esame che misura l’ago della bilancia … promosso o bocciato!

Ricordo come attesi, e poi vissi, quel mese che precedette quella mia prova, quella Primavera-Estate di ormai quarantasette anni fa. Aspettavo quel periodo come l’occasione per riprendere in una visione unitaria ciò che

Continua a leggere

Come Cristo ha cambiato la storia

Siamo soliti dividere la storia prima e dopo Cristo: ma storicamente, cosa è cambiato con la venuta di Cristo? Si analizza qui, molto brevemente, la nuova visione riguardo a bambini, lavoro, schiavi e malati.

IL LIBRO NELLA FORMAZIONE DEL DOCENTE DI RELIGIONE CATTOLICA. Attenzioni a sé e agli alunni

Il Cardinal Basilio Bessarione ritratto nello Studiolo del Duca Federico da Montefeltro, realizzato tra il 1473 e il 1476. Una delle sale più famose del Palazzo Ducale di Urbino

Il Card. Basilio Bessarione, che si adoperò per la riunificazione della Chiesa di Costantinopoli con quella di Roma, al fine non celato di salvare Costantinopoli dall’invasione turca, è noto per la sua lettera sul valore dei libri, indirizzata al Doge di Venezia, cui donò integralmente la sua biblioteca. Si legge nella lettera di donazione, datata Viterbo, 31 Maggio 1468:

Continua a leggere

“FAKE NEWS” – Non solo sulla rete ma anche tra i colti. Lasciamoci guidare dal prof. F. Agnoli

Mappa mundi, Raffigurazione della terra piatta

«Fake News», è il titolo di 12 trasmissioni condotte da Francesco Agnoli e già pubblicate un anno fa da Libertà e Persona tutte insieme. In esse vengono smascherati i più grossi e clamorosi falsi della storia, e non solo contemporanea. Ora le riproponiamo una per volta per ascoltare con calma e riflettere

Le puntate furono diffuse da Voce24news, la web television del Trentino, a partire dal 10 agosto 2021 alle

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra Newsletter

Diventa socio
Cookie e Privacy Policy