Attualità

Emma Bonino raccontata da Perna

bonino

Ci sono azioni che dicono moltissimo di una persona. L’immagine di Emma Bonino che fa aborti clandestini, oltre 10 mila, con una pompa di bicicletta, ripubblicata da La Verità del 27 maggio, introduce molto bene la figura di una donna che vuole oggi che l’Italia imbarchi 16 milioni di immigrati nei prossimi Continua a leggere

Il senatore Quagliariello su Evangelium Vitae, individuo e persona

gaetano-quagliariello

di Gaetano Quagliariello*

La lezione di Sua Eccellenza cardinale Camillo Ruini, a commento dell’enciclica di Sua Santità Giovanni Paolo II “Evangelium Vitae“, si incentra sul rapporto tra la libertà dell’individuo e la inviolabilità assoluta della vita umana sin dal suo concepimento.

In questa relazione è possibile rintracciare il nodo di una tensione ideale e dottrinaria non risolta: quella tra liberalismo e cristianesimo. Anzi, per essere più precisi e chiamare le cose col loro nome, quella tra il pensiero liberale e la religione cattolica, dato che la inviolabilità assoluta della vita umana risulta postulata sia dalle Sacre Scritture sia dalla tradizione della Chiesa dai suoi albori fino ai giorni d’oggi.

Il rapporto tra cattolici e liberali, com’è noto, in Italia è stato un rapporto difficile sin dalle origini. La loro conflittualità è addirittura un dato genetico della nostra nazione.

Continua a leggere

Bergoglio sull’eutanasia: equivoco voluto?

di Antonio Primaldo (lettera)

Non so se i lettori hanno letto la lettera di Bergoglio a monsignor Paglia e alla World Medical Association per via del convegno in Vaticano sul fine vita ( http://w2.vatican.va/content/francesco/it/messages/pont-messages/2017/documents/papa-francesco_20171107_messaggio-monspaglia.html)

Ebbene, per mesi ormai i media e la maggioranza di governo dicono che questo DDL sul testamento biologico è importantissimo perchè permette il rifiuto delle cure (che e’ gia’ nella Costituzione all’art.32) e proibisce l’accanimento terapeutico (altra bugia, l’accanimento terapeutico è già nel codice deontologico medico ed e’ vietato da Santa Madre Chiesa). La maggioranza parlamentare afferma anche che il DDL 2801 (sulle DAT o testamento biologico) non è un DDL eutanasico e anche Paglia lo ha affermato. Altra bugia: vi è nel DDL eutanasia omissiva, cioè lasciar morire di fame e di sete un paziente, e eutanasia non consensuale di minori e incapaci. Continua a leggere

Trump ha proclamato Novembre 2017 mese delle Adozioni Nazionali

1-adozioni

Il 31 ottobre 2017, il presidente americano Donald Trump ha dedicato il mese di novembre 2017 alla promozione delle adozioni nazionali.

Nel messaggio che nell’occasione è stato diffuso, Trump afferma che la scelta di adottare un figlio rappresenta una ricchezza sia per le famiglie che per i bambini. “Ogni anno – afferma il presidente americano –, famiglie generose e amorevoli adottano migliaia di bambini e danno loro l’affetto, le attenzioni e le opportunità che meritano. L’adozione è una vera benedizione che arricchisce notevolmente sia la vita dei genitori che quella dei bambini. Durante il mese dell’Adozione Nazionale, celebriamo le migliaia di famiglie che si sono ampliate grazie all’adozione e riconosciamo la resistenza e la resilienza dei bambini che stanno ancora aspettando di trovare la loro casa definitiva”. Continua a leggere

Le vergini stolte e i preti furbi

IL giustizialismo è un tratto tipico del moralismo. Quando lo sguardo del credente sia sospinto da zelanti sacerdoti “progressisti” a concentrarsi sull’azione più che sulla contemplazione, quello che emerge è subito un atteggiamento rancoroso verso il mondo, soprattutto quello dei devoti cattolici “tradizionalisti, così legati stolidamente e ipocritamente al magistero ecclesiastico.” Continua a leggere

LE QUATTRO DISSOLUZIONI

 

Conferenza di Massimo Viglione, tenuta ad Ancona il 7 ottobre 2017 (anniversario della strepitosa e miracolosa vittoria dei cristiani sulla flotta turca nella battaglia navale di Lepanto), e trasmessa da TELE MARIA. Reperibile per intero al link: https://www.youtube.com/watch?v=9HIp2x8hql4 .

(Ho scoperto questa interessantissima videoconferenza dopo aver ascoltato l’altrettanto interessante conferenza di don Nicola Bux e del vaticanista del Tg1, Aldo Maria Valli, il cui tema era “Dove sta andando oggi la Chiesa?”. Tenterò di riassumere la conferenza di Viglione perché, data la sua lunghezza – 1 ora e 44 -, non molti se la sentirebbero di ascoltarla per intero. Ma il suo contenuto è di grandissima importanza per capire quali sono stati i passaggi storici che ci hanno portato all’attuale società liquida, relativista e nichilista. Insomma a quella che Viglione chiama “quarta dissoluzione”, e cioè alla odierna Rivoluzione antropologica nella postmodernità. Le parti in corsivo saranno la trascrizione fedele di alcuni passaggi di quanto detto dal professor Viglione Ndr). Continua a leggere

Trump, la pena di morte per i terroristi e il Catechismo

trump 

Tra gli ultimi attentati in ordine di tempo c’è quello di Halloween (31 ottobre) occorso ancora una volta negli Stati Uniti. Onestamente si fa fatica a tenerli tutti a mente, anche se si inizia il conteggio a partire da quello non lontanissimo di Charlie Hebdo (7.1.2015): dalla Francia all’America, dalla Gran Bretagna alla Russia, alla Svezia, alla Germania…

Il recente attentatore di New York è stato identificato con un militante dello Stato Islamico, di origini uzbeche e di nome Sayfullo Saipov. I dettagli dell’attentato, in fondo, sono secondari e qualunque agenzia di stampa ne offre in abbondanza, perfino troppi. A forza di entrare nel dettaglio dal punto di vista tecnico-terroristico, si rischia di perdere la visione di insieme e di cogliere ciò che sta accadendo di epocale in Occidente.

Continua a leggere

La Russia oggi a 100 anni dalla Rivoluzione di ottobre

marta-dellasta1 

Robi Ronza intervista Marta Dell’Asta nella trasmissione mensile di RADIO MARIA Almanacco dal mondo – 16 ottobre 2016

Robi Ronza. – Buona sera e ben trovati, ascoltatori di Radio Maria, al consueto appuntamento mensile. Il tema di questa sera, che vi è stato appena annunciato, verrà sviluppato grazie a un’ospite importante: Marta Dell’Asta, che è un’esperta di questioni russe. Ha vissuto a lungo a Mosca, ed è uno degli autori di un’interessante mostra che è stata fatta al Meeting di Rimini nello scorso agosto sul tema “Russia 1917, il sogno infranto di un mondo mai visto”, una mostra che ripercorre il secolo dalla Rivoluzione d’ottobre e quello che ne è risultato successivamente. Buona sera, Marta Dell’Asta! Spero di aver anticipato bene quello che lei ci dirà. Le chiedo di dirci qualche cosa sull’argomento che tratterà questa sera. Continua a leggere

News dalla rete
  • I giovani galantiniani non esistono

    08 Mons Nunzio Galantino di Camillo Langone. “I nostri giovani sono increduli davanti alle motivazioni date per rimandare lo ius soli”, dice Galantino. Non ho ben capito chi siano questi giovani: i giovani italiani? I giovani cattolici? I giovani dell’Azione Cattolica? Se riuscissi a identificarli direi loro: se non credete nella politica, credete nella realtà, credete nel raccapricciante resoconto di Stefano Montefiori (Corriere) sugli ebrei residenti in Francia e in particolare nelle periferie islamizzate Leggi il seguito… 

  • Il patriarca ortodosso vede i segni dell’Apocalisse

    kirill di Marco Tosatti. Il patriarca Kirill ha detto nei giorni scorsi in un discorso pubblico che i segni del Libro dell’Apocalisse sono ormai evidenti. Ha anche chiesto ai politici, agli artisti, agli scienziati e ai comuni cittadini di unirsi, per fermare il movimento verso l’abisso: “Stiamo entrando in un periodo critico nello sviluppo della civiltà umana”. Leggi il seguito… 

  • Grothendieck, matematico alla ricerca di Dio

    giulia Sono passati tre anni da quel 13 novembre 2014, giorno in cui moriva quello che è stato definito il più grande matematico del XX secolo, e tra i più importanti di sempre: Alexander Grothendieck. Nato nel 1928 a Berlino da famiglia ebrea, ebbe un'infanzia segnata dalle vicende storiche legate alla Seconda Guerra mondiale. Leggi il seguito… 

  • Ddl “omofobia”: l’appoggio di Maroni, il silenzio della Chiesa

    ddl-omofobia di Benedetta Frigerio. Sconfitta in Parlamento, la legge sull’“omofobia” (Ddl Scalfarotto presentato alla Camera nel 2013), la prima e la più necessaria a rendere la follia del gender una dittatura vera e propria, sta passando tramite una strategia molto più raffinata, attraverso cui i politici riescono a nascondere più facilmente il loro doppiogiochismo. Leggi il seguito…