Roberto Filippetti

23 Settembre primo giorno d’Autunno

Roberto Filippetti

Oggi è il primo giorno d’autunno. Pochi sanno che autunno e autorità – due parole in apparenza lontane – derivano entrambe dal latino “augère” che significa aumentare, far crescere. Si cresce e si diventa grandi andando dietro a maestri autorevoli.

Dopo la prima (vera) e la seconda stagione (estate, da “aestus” è il periodo del calore ardente) e in attesa

Continua a leggere

LE MANI DI DIO

Rembrandt Harmenszoon Van Rijn, Il ritorno del Figliol prodigo, 1668, o/t, 262×206 cm
Museo dell’Ermitage di San Pietroburgo.

Scrive Henri J.M. Nouwen, nel libro L’ABBRACCIO BENEDICENTE, meditazione sul ritorno del figlio prodigo:

Continua a leggere

LA MADRE DI DIO NELLA SIMBOLOGIA NUMERICA

Giotto, Natività di Maria, Cappella di Santa Maria della Carità,
detta degli Scrovegni, 1303-1305, Padova

8 settembre, Natività di Maria. A 9 mesi esatti (o meglio a 40 settimane) dall’8 dicembre, giorno in cui venne concepita immacolata nel grembo di Anna. Numeri umanissimi e densamente simbolici: 9 è il

Continua a leggere

“Di una sola cosa c’è bisogno”

“Tu Roberto hai un dono: la voce”. Così mi disse 45 anni fa una persona per me autorevole. Poi tanti me l’hanno ripetuto. Un dono (“munus”) è anche un compito. Ogni venerdì, domenica e lunedì mi sono assunto il compito di leggere integralmente le tre lezioni e l’assemblea degli Esercizi tenuti da padre Lepori, col corredo di una musica originale del M°. Gianfranco d’Elia e un’appendice di immagini artistiche evocative di quelle pagine. Si tratta solo di un “tentativo ironico”, nato dal desiderio di farvi compagnia durante le vacanze, che sono il tempo della “libertà di fare ciò che si vuole… secondo l’ideale”!

Per la versione solo audio:

Di una cosa sola c’è bisogno – VENERDI 29 APRILE, SERA

La sede dell’amicizia con Cristo – VENERDI 29 APRILE, SERA

Iscriviti alla nostra Newsletter

Diventa socio
Cookie e Privacy Policy