Marcello Giuliano

La “forza del dolore salvifico” testimoniata in Giovanni Paolo II anche dalla nota grafologa Evi Crotti.

Giotto, L’Ascensione, Cappella di Santa Maria della Carità, detta Degli Scrovegni, 1303-1305, Padova, particolare

Ieri, solennità dell’Ascensione di Nostro Signore Gesù Cristo, secondo la nota espressione liturgica della tradizione Cattolica, ho letto un articolo su Il Giornale a firma della nota grafologa Evi Crotti, Ecco chi era davvero

Continua a leggere

“Meno sacramenti più Chiesa”. La Conferenza Episcopale Italiana e Mons. Giovanni D’Ercole tengono saldo il timone.

Il 27 Aprile, c.a., on line, compare questo appello di Mons. Giovanni D’Ercole, Vescovo e sacerdote, la cui mitezza e delicatezza ci sono note fin dai primi anni del suo ministero, quando già era un conosciuto e apprezzato volto televisivo RAI.

Ora, improvvisamente, Mons. Giovanni d’Ercole assume toni e lucidità

Continua a leggere

PANDEMIA DI CORONAVIRUS O DI PAURA?

Messaggio di Mons. Pascal Roland, Vescovo di Belley-Ars.

 

Vescovo di Belley-Ars, Sua Ecc. Mons. Pascal Roland

Da carnevale in poi, dalle televisioni e, molto spesso, anche dai giornali, sembra essere scomparsa ogni notizia e problematica che non sia il Coronavirus Covid 19.

Se, i primi giorni, l’allarme poteva quasi giustificare questa super attenzione mediatica all’inatteso problema,- inatteso per noi, ma non per i

Continua a leggere

Santo Padre, grazie per la Pesca miracolosa!

In questi mesi, segnati dal Coronavirus Covid 19, non solo pandemico, ma mediatico, dal Virus contrastato da tanta buona volontà, e da Decreti incerti, anche per l’incertezza della situazione, molti fedeli si sono sentiti abbandonati dai Pastori, lamentando una troppo frettolosa acquiescenza alla legge da parte di disposizioni ecclesiastiche, che limitavano, e limitano ancora, la vita sacramentale in modo più ampio di quanto la stessa norma, in teoria, richiedesse.

Papa Francesco, Omilia su La pesca miracolosa, 17 Aprile 2020, Santa Marta

Ma non è su questo che voglio soffermarmi, questione già ampiamente discussa sulla stampa e non solo. Ma, altresì, sulle parole del Santo Padre,

Continua a leggere

Venerdì di Passione. I Sette dolori di Maria secondo Papa Francesco

Prof. Roberto Filippetti, www.filippetti.eu

Sulla sua pagina di Facebook di Venerdì 3 Aprile, Roberto Filippetti (facile accesso a fb dal sito www.filippetti.eu) ha ricordato i Sette dolori di Maria sui quali al mattino, da Santa Marta, Papa Francesco aveva meditato con tanta commozione e devozione.

Tali misteri, al centro della secolare meditazione cristiana, indicano come l’anima, nella ricerca interiore di Cristo, abbia in Maria la guida all’unione con il Signore nell’Opera della Redenzione (1). Sicché, la meditazione teologica e affettiva di simili

Continua a leggere

Via Crucis Via a Gesù

Santa Veronica Giuliani

Sulle sublimi note dello Stabat Mater di Zoltàn Kodàly (1882-1967) la luce sia restituita ai nostri occhi.

Dalla Liturgia della IV Domenica di Quaresima, Anno A

Giovanni 9,1-7 Gesù guarisce un uomo cieco dalla nascita

Passando, vide un uomo cieco dalla nascita  2 e i suoi discepoli lo interrogarono: “Rabbì, chi ha peccato, lui o i suoi genitori, perché sia nato cieco?”. Rispose Gesù: “Né lui ha peccato né i suoi genitori, ma è perché in lui siano manifestate le opere di Dio. 4 Bisogna che noi compiamo le opere di colui che mi ha mandato finché è giorno; poi viene la notte, quando nessuno può agire. Finché io sono nel mondo, sono la luce del mondo”. Detto questo, sputò per terra, fece del fango con la saliva, spalmò il fango sugli occhi del cieco 7 e gli disse: “Va’ a lavarti nella piscina di Sìloe” – che significa Inviato. Quegli andò, si lavò e tornò che ci vedeva.

Continua a leggere

“Cadere da cavallo” in Quaresima

Dal Giudizio alla Conversione di Saulo

Dopo che Paolo III commissionò il Giudizio Universale a Michelangelo Buonarroti e poté contemplarlo, allorché fu svelato nella solennità di Tutti i Santi del 1541, cadde letteralmente in ginocchio, pregando il Signore di perdonare i suoi peccati. E, in effetti, l’opera alla quale Continua a leggere

Il Papa Emerito Benedetto XVI scrive su “La Chiesa e lo scandalo degli abusi sessuali”.

Papa Francesco accompagna i nuovi Cardinali da Papa Benedetto presso il suo Monastero “Mater Ecclesiae” – 28 Giugno 2018
(da Vatican Media)

Al termine dell’anno in corso, ritengo prezioso riproporre all’attenzione di tutti noi questo scritto che Papa Benedetto donò alla Chiesa, in accordo con Papa Francesco, nell’Aprile del corrente anno. Si tratta di fondamentali riflessioni non immediatamente dirette all’individuazione di adeguate misure canoniche ed afflittive nei confronti di chi abbia sbagliato, ma soprattutto al discernimento delle cause, che portarono e portano ad una grave deriva nella Chiesa. Esse sono destinate ad orientare la Chiesa Cattolica ad una profonda riforma, che abbracci tutti i suoi livelli di vita e responsabilità, oltre che i singoli membri del Corpo di Cristo. Prossimamente seguiranno alcune riflessioni per sottolineare taluni passaggi e aspetti da sviluppare nel cammino che aspetta la Chiesa nei prossimi anni.

Il 21 Aprile 2019 il Corriere della Sera pubblicò in esclusiva questo testo

Continua a leggere
News dalla rete
  • La caduta del mito giudiziario

    di Pietro De Leo. Scorrono i titoli di coda, il film è finito. Il pornogiustizialismo iniziato dal ’92 si squaglia assieme alla Anm. Questa associazione, per anni, ha espresso un protagonismo pubblico spesso tra la barricata politica, forte di un’aureola di infallibilità pontificale posta sul capo dei suoi componenti. Le intercettazioni che coinvolgono il pm Palamara e molti suoi colleghi, assieme ad alcune inchieste tipo quella di Taranto, testimoniano come la magistratura, o parte significativa di essa, fosse attraversata da pulsioni umane troppo umane, tra equilibrismi di corrente e scelte spesso dettate dalla tattica. Anche politica. In poche parole, è la caduta del Mito giudiziario. Si chiude a doppia mandata l’uscita di sicurezza cui hanno fatto ricorso, per venticinque anni, partiti col fiato corto sul piano programmatico. Leggi il seguito…

  • Addio Sardine

    di Giuseppe Leonelli. Giovedì la presentazione del cosiddetto “manifesto valoriale”, poi le Sardine prenderanno una “legittima pausa di riflessione e di riposo”. E’ il messaggio che Santori ha scritto nella chat interna del gruppo che ha fondato sei mesi fa a ridosso delle elezioni regionali in Emilia Romagna. Un messaggio fedelmente riportato da Repubblica. “Sono conscio che qualcuno preferisce farmi le scarpe e screditare me e le persone che mi supportano” ha scritto Santori nella chat parlando anche di “frustrazione e saccenza”. Leggi il seguito…

  • Domande alla Santa Sede dopo la violazione del Concordato

    di Gianfranco Amato. Perché la Santa Sede non ha denunciato la violazione del Concordato? Si intende farne cessare gli effetti per disapplicazione e desuetudine? Non è più interessata a quel particolare trattato internazionale? La grave inerzia di fronte alle violazioni del governo è dovuta ad una limitata conoscenza giuridica o ad una deliberata volontà? Sarebbe giusto comunicarlo ai fedeli, consapevoli delle conseguenze pratiche: la Santa Sede si ritiene ancora uno Stato indipendente? Leggi il seguito…

  • Dopo la pandemia

    di Marcello Veneziani. Per la prima volta la metà dell’umanità è stata chiusa in quarantena nelle proprie case, costretta alla solitudine, per un tempo piuttosto lungo, stravolgendo la sua vita subendo restrizioni mai registrate. Con un effetto catastrofico sulla vita sociale ed economica, produttiva e lavorativa, oltre che su tutte le attività scolastiche, culturali, ludiche, ricreative, gli spostamenti, il turismo, le relazioni e la vita affettiva. Fino a profilare una vera e propria mutazione antropologica, che sarà difficilmente riassorbita nel tempo. E che potrà determinare cambiamenti, mutamenti di visioni e di prospettive come non era finora accaduto. Allora cerchiamo di capire quali sono stati dal punto di vista geopolitico e geospirituale gli effetti che ha prodotto Leggi il seguito…