Libertà e Persona

NAUSICA DELLA VALLE: Dalla religione alla relazione

Nausica della Valle

Da informazionecattolica.it Di Gian Piero Bonfanti 12/11/2022

Nausica della Valle: “la gente, all’esterno, mi vedeva felicemente lesbica, ma combattevo i miei mostri durante la notte”

LA GIORNALISTA NAUSICA DELLA VALLE: “L’IDENTITÀ SESSUALE ESISTE GIÀ SIA NELLO SPIRITO CHE NEL DNA. TANT’È VERO CHE SE UN TRANSGENDER DOPO UNA CURA DI ORMONI, DOPO ANCHE INTERVENTI CHIRURGICI, DOVESSE FARE LA PROVA DEL DNA, RISCONTREREBBE DI ESSERE ANCORA UOMO. QUINDI L’IDENTITÀ SESSUALE DIO CE L’HA DATA SIN DALL’ORIGINE, DALLA CREAZIONE”

Oggi pubblichiamo la seconda parte della trascrizione di un’intervista che Nausica della Valle ci ha rilasciato. Nausica è una giornalista e conduttrice televisiva ed è nota per i suoi collegamenti come inviata di Quinta Colonna (Rete4).

Continua a leggere

Il “Consiglio delle donne” di Bergamo fa autogoal e con ciò fallisce la sua missione!

Bene le parole … e certi fatti?

Il Consiglio delle Donne del Comune di Bergamo è costituito dalle donne elette nel Consiglio comunale e da una rappresentante per ciascun gruppo, associazione, organizzazione che guardi alle problematiche del territorio con “occhi di donna” e che, presentando idonea documentazione, ne abbia fatto esplicita richiesta. Quindi, ogni associazione può farne parte. Per entrare a farne parte, ogni associazione deve solo presentare la documentazione. Nessuna associazione potrà essere esclusa, discriminata.

È proprio quanto è successo ieri, giovedì 10 novembre c. a., nel corso della seduta nella quale è stato

Continua a leggere

NEWS DALLA RETE. “Il Vangelo secondo Maria. Un poema in prosa”

Ci scrive l’amico Alfredo Tradigo, giornalista, scrittore, poeta …

Con questo nuovo libro, scritto nella primavera scorsa e che trovate in libreria o in rete, mi sono voluto misurare con la forma del racconto in prosa. Il libro è diviso in tre parti. La prima è affidata alla voce di un narratore che – basandosi su testi tratti dai Vangeli sia canonici che apocrifi (e in parte sugli scritti di Anna Emmerick e Maria Valtorta) – racconta la nascita, l’infanzia e l’adolescenza di Maria. Nella seconda parte è Maria stessa a narrare la sua vita fino alla resurrezione di Gesù. L’ultima parte è affidata alla voce dell’evangelista Giovanni, che descrive e accompagna Maria negli ultimi momenti della sua vita. Qui sotto vi collegate all’introduzione di Vincenzo Sansonetti.

Alfredo Tradigo

Continua a leggere

“La risurrezione della carne”

Beato Angelico (1447)- Luca Signorelli (1499-1502), Resurrezione della carne

Colletta

O Dio dei viventi,
che fai risorgere coloro che si addormentano in te,
concedi che la parola della nuova alleanza,
seminata nei nostri cuori,
germogli e porti frutti di opere buone per la vita eterna.
Per il nostro Signore Gesù Cristo.

Commento artistico-spirituale al Vangelo della XXIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO – ANNO C – 04 Settembre 2022

Di don Tarcisio Tironi, Direttore M.A.C.S. (Museo di Arte e Cultura Sacra) di Romano di Lombardia-Bg

Lo splendido Duomo di Orvieto è stato costruito come un maestoso ostensorio per custodire il corporale del miracolo eucaristico di Bolsena (1263). Nella cappella di San Brizio del transetto destro, si trova uno dei massimi esempi di pittura rinascimentale: il ciclo delle «Storie degli ultimi giorni» avviato dal Beato Angelico (1447), ripreso e completato da Luca Signorelli cinquant’anni dopo.

Continua a leggere

Quando mancano i modelli educativi

Prof. Pasquale Riccardi, Psicologo-Psicoterapeuta del
Centro Logos di Casapulla (CE)

Ringraziamo il Prof. Pasquale Riccardi, psicologo-psicoterapeuta, per il presente contributo con il quale continua un rapporto iniziato lo scorso anno in occasione delle tre interviste curate da Marcello Giuliano per PAIDEIA web (1).

Continua a leggere

DARWIN E L’IPOTESI EVOLUZIONISTA. Mito e scienza venati di maschilismo?

La donna scimmia

Quando alle superiori, ormai tanti anni fa, ero costretto a studiare incedibili “teorie” scientifiche, quale l’evoluzionismo, mi stupivo come si trasmettessero per solide teorie quelle che erano solo ipotesi di studio non suffragate da sufficienti prove. Ovvero, l’assunto che una ipotesi non potesse divenire teoria fino al momento in cui non si fosse potuto provarla in laboratorio con molteplici e reiterati esperimenti, veniva con facilità aggirata

Continua a leggere

“Storia di un santo smascherato”

Soichi Watanabe, Gesù e Zaccheo, olio 2012

Antifona

Non abbandonarmi, Signore, mio Dio,
da me non stare lontano;
vieni presto in mio aiuto,
o Signore, mia salvezza. (Sal 37,22-23)

Commento artistico-spirituale al Vangelo della XXXI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO – ANNO C – 29 Ottobre 2022

Di don Tarcisio Tironi, Direttore M.A.C.S. (Museo di Arte e Cultura Sacra) di Romano di Lombardia-Bg

A Gerico, nella valle del Giordano vicino al Mar Morto, conosciuta come la «città delle palme» e frequentata dalle persone dell’aristocrazia gerosolimitana come luogo di villeggiatura invernale, si trovava uno dei posti di controllo doganale dell’amministrazione romana. Zaccheo era il capo dei controllori, di coloro cioè che pagavano in anticipo le tasse della loro zona per poi riscuoterle dai singoli cercando di trarne profitto. Narra l’evangelista Luca (19,1-10): «Gesù entrò nella città di Gèrico e la stava attraversando,

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra Newsletter

Diventa socio
Cookie e Privacy Policy