Libertà e Persona

In campo per cambiare l’Europa!

fede

 

Cari amici,

vi annuncio una scelta importante.

Ho deciso di candidarmi alle Elezioni Europee del prossimo 26 maggio con il partito che, a mio avviso, meglio difende i valori che ci stanno a cuore: rispetto della vita, dignità del lavoro e promozione della famiglia. Ho deciso di fare questo passo perché è finita l’epoca della fede a costo zero, e perché c’è bisogno di spendersi in prima persona per i nostri valori, oggi così minacciati.

Ho lavorato per molti anni nella finanza internazionale: conosco i meccanismi, a volte veramente mortiferi, da cui è regolata e che oggi dominano una visione puramente speculativa dell’Unione Europea, dove i tassi contano più delle persone.

Per questo, abbandonato il mio lavoro, ho fondato la Dominus Production, una casa di distribuzione cinematografica che diffonde modelli positivi per scuotere e risvegliare dal profondo dell’animo umano l’attrazione per la bellezza della verità, dell’etica e delle virtù. Continua a leggere

Il mistero della vita

cattura

Al punto attuale delle nostre conoscenze esiste qualche spiegazione scientifica soddisfacente per le misteriose “coincidenze” fra i valori numerici dei parametri usciti dal Big Bang e quelli necessari all’emergere della vita nell’universo?

Una spiegazione dell’enigma potrebbe contribuire a dare qualche risposta indiziale sulla presenza della vita ed a chiarire il posto che noi umani occupiamo sul palcoscenico cosmico.

Nel testo è riportata una sintetica panoramica delle principali ipotesi proposte dalla cosmologia moderna. Viene messo in evidenza come spesso queste ipotesi hanno carattere speculativo o sconfinano nella metafisica. Sono pertanto condivisibili soltanto tramite un atto di fede. Ad oggi, per la Scienza la vita rimane il fenomeno più affascinante e misterioso che regna in natura, un fenomeno da studiate senza pregiudizi per il quale nessuna spiegazione può essere esclusa.

Continua a leggere

La battaglia per l’ovvio

1037858836

Clicca per info

Fede & Cultura propone quattro libri in collezione scontata del 40% come strumenti per continuare la battaglia del Congresso delle famiglie. Diamo le ragioni dell’ovvio ai suoi negatori! Buona Stampa di nostri autori che difendono la famiglia! La “Collezione Congresso delle Famiglie” offre scontati del 40% quattro testi imperdibili per l’apostolato dell’Ovvio.

Dal caso Englaro all’eutanasia annunciata

Segnaliamo un interessante incontro di presentazione del libro Eluana non deve morire di Eugenia Roccella, che vedrà la partecipazione dell’Autrice, di Antonio Polito, di Gaetano Quagliariello, di Maurizio Sacconi e di S.E. Cardinale Camillo Ruini.

Mercoledì 17 aprile alle ore 17.00 presso la Sala Angiolillo, a Palazzo Wedekind, Piazza Colonna 366, a Roma.

eluana

Il cardinal Bassetti ha cambiato idea? E perchè?

bassetti

Parlando del Congresso mondiale  della famiglia il cardinal Bassetti ha suonato una musica: la piazza inneggiante ai matrimoni gay, all’utero in affitto, all’aborto, sarebbe paragonabile a quella, senza slogan di partito, senza insulti, senza blasfemia, dei pro family e pro vita. Entrambe le piazze sarebbero ugualmente sbagliate.

Equazione strana, che però è contraddittoria rispetto alle posizioni espresse in passato dal cardinale. Continua a leggere

Padre Manelli, ancora una volta riceve giustizia da un tribunale laico

cattura
Sin dal principio del tristissimo commissariamento dei Francescani dell’Immacolata, ci siamo schierati per l’innocenza di padre Manelli, intravedendo una evidente volontà di distruggere la congregazione da parte del commissario padre Volpi e dei suoi mandanti (che ci hanno promesso innumerevoli volte querele mai giunte.

In questi giorni un’ulteriore conferma della bontà della nostra tesi viene da un tribunale laico.

Mentre la gerarchia continua a perseguitare dei suoi figli, tanto apprezzati da Giovanni Paolo II e Benedetto XVI, i tribunali laici, quando possono, fanno un po’ di giustizia.

Vedi: http://www.ansa.it/campania/notizie/2019/03/30/francescani-immacolata-condannati_e4cbee75-6f55-457f-92ba-c9927be703d9.html

Se questa è famiglia

cattura

«Potrebbe essere stato un percorso non convenzionale a far venire alla luce questa neonata, ma i suoi due papà non potrebbero essere più felici. Così come la nonna, che li ha portati nel grembo e partoriti, e la zia, che ha donato gli ovuli per il concepimento». Così la CNN racconta la storia di Uma Louise, nata lunedì 25 marzo a Omaha, in Nebraska. Come fosse una bella favola con il lieto fine. Peccato che questa bimba non abbia affatto due papà, ma è stata portata in grembo dalla mamma di suo padre. Sostanzialmente è nata da un incesto avvenuto in laboratorio e regolamentato da un contratto. «Ci sono modi creativi e unici per costruire una famiglia», avrebbe dichiarato, secondo la CNN, «uno dei due padri». Continua a leggere

News dalla rete
  • I cattolici, il suicidio assistito e l’Ordinanza della Corte costituzionale

    di Silvio Brachetta. Assuntina Morresi, su Tempi, critica le posizioni dell’Osservatorio Van Thuân – espresse da Stefano Fontana – circa la necessità di non scendere a compromessi sull’eutanasia. Il compromesso in questione – che un gruppo di parlamentari cattolici ha richiesto alla Conferenza episcopale italiana di sostenere – prevede, tra l’altro, l’attenuazione delle pene regolate dall’articolo 580 del Codice penale, nella speranza di mantenerlo in essere. Se, infatti, l’articolo 580 non sarà abrogato, costituirà almeno un argine all’eutanasia, che potrebbe essere introdotta da future legislazioni in materia Leggi il seguito…

  • Ma oltre i migranti ci sono i restanti

    di Marcello Veneziani. Ero l’altro giorno a Otranto nella piazza dedicata “all’umanità migrante”, dove campeggia un monumento in forma di barca dedicato ai migranti. E mi sono detto: ma all’umanità restante nessuno dedica niente, piazze, monumenti, prediche, premure? Non c’è settimana che Papa Bergoglio non si preoccupi dei migranti che ritiene un’umanità speciale; a loro dà priorità e dedica l’evangelico “Prima gli ultimi”. E non c’è dem, progressista, radicale, cattosinistro, ogni santo giorno, che non consideri bestie, razzisti, subumani e disumani coloro che non ritengono assoluto e illimitato il diritto di migrare e il dovere di essere accolti. Al Papa e ai promigranti vorrei dire: i veri ultimi non sono i migranti. Sono i restanti. Leggi il seguito…

  • La Sea Watch3, Antigone e la Dottrina sociale della Chiesa

    Dottrina Sociale di Stefano Fontana. La Dottrina sociale della Chiesa non è mai stata tenera verso lo Stato, anche nella sua forma di “Stato di diritto” (Rule of Law) nel quale governa la legge. Ciò però non vuol dire che entrare in acque territoriali di uno Stato sovrano come l’Italia, non obbedire alle intimazioni della Guardia costiera e, anzi, speronare una imbarcazione della stessa Guardia siano atti da apprezzare. Leggi il seguito…

  • Ambiguità su Vincent, è l’ecumenismo dell’eutanasia

    di Tommaso Scandroglio. Dopo la morte del 42enne disabile francese, è stata resa nota una Dichiarazione congiunta di sei responsabili religiosi (due cattolici) della città di Reims. I firmatari sono il rabbino Amar, l’imam Bendaoud, i pastori protestanti Langlois e Geoffroy, l’arcivescovo de Moulins-Beaufort e il suo ausiliare Feillet. Dal documento pare proprio che i sei ritengano che aver dato acqua e cibo a Lambert fosse accanimento terapeutico. Segno della dinamica involutiva, anche in casa cattolica, rispetto ai principi non negoziabili, che sta portando all’accettazione supina dell’eutanasia. Leggi il seguito…

Eventi

Ancora nessun post.