Libertà e Persona

La battaglia per l’ovvio

1037858836

Clicca per info

Fede & Cultura propone quattro libri in collezione scontata del 40% come strumenti per continuare la battaglia del Congresso delle famiglie. Diamo le ragioni dell’ovvio ai suoi negatori! Buona Stampa di nostri autori che difendono la famiglia! La “Collezione Congresso delle Famiglie” offre scontati del 40% quattro testi imperdibili per l’apostolato dell’Ovvio.

Dal caso Englaro all’eutanasia annunciata

Segnaliamo un interessante incontro di presentazione del libro Eluana non deve morire di Eugenia Roccella, che vedrà la partecipazione dell’Autrice, di Antonio Polito, di Gaetano Quagliariello, di Maurizio Sacconi e di S.E. Cardinale Camillo Ruini.

Mercoledì 17 aprile alle ore 17.00 presso la Sala Angiolillo, a Palazzo Wedekind, Piazza Colonna 366, a Roma.

eluana

Il cardinal Bassetti ha cambiato idea? E perchè?

bassetti

Parlando del Congresso mondiale  della famiglia il cardinal Bassetti ha suonato una musica: la piazza inneggiante ai matrimoni gay, all’utero in affitto, all’aborto, sarebbe paragonabile a quella, senza slogan di partito, senza insulti, senza blasfemia, dei pro family e pro vita. Entrambe le piazze sarebbero ugualmente sbagliate.

Equazione strana, che però è contraddittoria rispetto alle posizioni espresse in passato dal cardinale. Continua a leggere

Padre Manelli, ancora una volta riceve giustizia da un tribunale laico

cattura
Sin dal principio del tristissimo commissariamento dei Francescani dell’Immacolata, ci siamo schierati per l’innocenza di padre Manelli, intravedendo una evidente volontà di distruggere la congregazione da parte del commissario padre Volpi e dei suoi mandanti (che ci hanno promesso innumerevoli volte querele mai giunte.

In questi giorni un’ulteriore conferma della bontà della nostra tesi viene da un tribunale laico.

Mentre la gerarchia continua a perseguitare dei suoi figli, tanto apprezzati da Giovanni Paolo II e Benedetto XVI, i tribunali laici, quando possono, fanno un po’ di giustizia.

Vedi: http://www.ansa.it/campania/notizie/2019/03/30/francescani-immacolata-condannati_e4cbee75-6f55-457f-92ba-c9927be703d9.html

Se questa è famiglia

cattura

«Potrebbe essere stato un percorso non convenzionale a far venire alla luce questa neonata, ma i suoi due papà non potrebbero essere più felici. Così come la nonna, che li ha portati nel grembo e partoriti, e la zia, che ha donato gli ovuli per il concepimento». Così la CNN racconta la storia di Uma Louise, nata lunedì 25 marzo a Omaha, in Nebraska. Come fosse una bella favola con il lieto fine. Peccato che questa bimba non abbia affatto due papà, ma è stata portata in grembo dalla mamma di suo padre. Sostanzialmente è nata da un incesto avvenuto in laboratorio e regolamentato da un contratto. «Ci sono modi creativi e unici per costruire una famiglia», avrebbe dichiarato, secondo la CNN, «uno dei due padri». Continua a leggere

Il documento finale del Congresso delle famiglie

Panoramic aerial view on Verona old town from the castle hill on the sunset

Verona, 31 marzo 2019

Nella tre giorni del Congresso Mondiale delle Famiglie che si è tenuto a Verona dal 29 al 31 marzo 2019, sono emerse delle esplicite e concrete richieste.

«Verona, la città dell’amore, ha dimostrato davvero di essere la prima Città per la Vita e per la Famiglia – hanno dichiarato il presidente Toni Brandi e Jacopo Coghe – Abbiamo ribadito i valori previsti dalla Costituzione ed espressi dal diritto naturale e, dopo il Family Day, abbiamo rilanciato il nostro ruolo per il bene comune sollecitando le istituzioni a un’attenzione che non sempre è stata all’altezza. Non ci sono solo i diritti a senso unico, ma i diritti di tutti, soprattutto quelli dei più deboli. La vera forza infatti non si misura da chi hai sconfitto, ma da cosa hai protetto». Continua a leggere

Michl Ebner e il monopolio dei giornali

cattura

Il 19 novembre 2018 il presidente della Repubblica Sergio Mattarella presenziava a Bolzano alla festa per i 130 dell’editrice Athesia. Il maggiore quotidiano di Trento, l’Adige, dedicava all’evento due paginoni, sotto i titoli: “A 130 anni di Athesia il presidente esalta la libertà di stampa”, e “Tutela per stampa e minoranze”. A seguire una celebrazione della casa editrice guidata dall’onorevole Michl Ebner giocata sulla bellezza del “confronto delle varie identità”.

Tutto bello, insomma, quasi perfetto.

Peccato che la celebrazione proposta dal quotidiano l’Adige e dal presidente della Repubblica mettesse quantomeno tra parentesi una grande preoccupazione: è possibile che in una regione come il Trentino Alto Adige un solo editore, Athesia di Michl Ebner, possieda tutti e 4 i quotidiani della regione (cioè Dolomiten, Alto Adige, Trentino e l’Adige)? Continua a leggere

La metà del cielo

copertina-donne

La metà del cielo. Breve storia alternativa delle donne è diviso nei seguenti capitoli:

L’ottica di un filosofo dell’Ottocento

La donna nel Vecchio e nel nuovo Testamento

I nuovi valori: la pace e la pietà

Le donne di Francia

I cambiamenti: vita religiosa e vita matrimoniale

Le donne bavare, alamanne, longobarde

Aborto e infanticidio

L’ostetricia Continua a leggere

L’uomo che viene dal paradiso (fiscale): Junker

junker1

 

Si avvicinano le elezioni e coloro che detengono il potere in Europa vogliono mantenerlo. Non è, diciamo, una novità. Lo fanno cercando di tranquillizzare, da una parte, di demonizzare le critiche, dall’altra.

Ma difficilmente tutti dimenticheranno chi è l’attuale presidente della Commissione, così ben puntellato da Merkel, Macron e i loro satelliti. Continua a leggere

News dalla rete
  • La croce intatta tra le macerie è il segno per salvare l’Europa

    croce-maria-gesu-notre-dame di Giacomo Susca. «Stat crux dum volvitur orbis», la croce resta salda mentre il mondo cambia. È la storia del Cristianesimo racchiusa in cinque parole. Il motto dei certosini non può essere ridotto a uno status da social network, però la comunità cristiana, che vive di simboli, si aggrappa al Simbolo per eccellenza. Quella croce perseguitata, offesa, osteggiata, dileggiata, mercificata, nonostante tutto rimane l'Alfa e l'Omega, il principio quando sembra arrivata l'Apocalisse. Se c'è stato un errore di valutazione nel commentare nell'immediatezza la catastrofe parigina, forse è stato quello di intravedere in un incidente la fine di una cultura o di un sistema di valori. Può crollare il tetto sopra le nostre teste, ma non il pavimento in cui affondano le radici della cristianità Leggi il seguito… 

  • L’eros anarchico e l’ideologia nichilista del Sessantotto. A proposito delle recenti “Note“ di Benedetto XVI

    1968 di Don Samuele Cecotti. Papa Benedetto XVI, nelle sue Note scritte a favore di papa Francesco e dei presidenti delle Conferenze Episcopali riuniti in Vaticano per affrontare lo scandalo pedofilia nella Chiesa e ora pubblicate, individua nella Contestazione Sessantottesca una vera e propria rivoluzione affermatasi tanto nel mondo (occidentale) quanto nella Chiesa. Come Osservatorio abbiamo dedicato al ’68 il numero 3 (2108) del “Bollettino di Dottrina sociale della Chiesa” [leggi] partendo proprio dal riconoscimento della natura rivoluzionaria della Contestazione e sviluppando una attenta analisi circa gli esiti socio-politici di tale rivoluzione nichilista. Leggi il seguito… 

  • Cattolici e Radio Radicale: lo scandalo continua

    radio-radicale di Riccardo Cascioli. Ancora una volta, di fronte all'intenzione del governo di cancellare il truffaldino finanziamento pubblico a Radio Radicale, c'è una mobilitazione generale. E in prima fila come sempre ci sono fette importanti del mondo cattolico. Un gioco di favori e ricatti reciproci, a danno della fede dei semplici. Leggi il seguito… 

  • Se il mondo che disprezza il Medioevo piange per Notre Dame

    croce-maria-gesu-notre-dame di Luca Volontè. Dopo le fiamme a Notre Dame i fautori del politicamente corretto, gli stessi che tacciano di “oscurantismo medievale” coloro che difendono la vita del concepito e il matrimonio, hanno esternato lamenti per la cattedrale fondata nel Medioevo. C’è dell’ironia (e della menzogna) in questo. Ma c’è anche la speranza di una ricostruzione della società, che può avvenire solo tornando a Cristo, come ricordano i fedeli raccoltisi in preghiera a chiedere l’intercessione di Maria Leggi il seguito… 

Eventi

Ancora nessun post.