Libertà e Persona

Candidati interessanti/6: Alberto Bagnai

Economista, viene dalla sinistra (vari anni fa scriveva su Il Manifesto), è oggi candidato con la Lega. I suoi libri, i suoi articoli e i suoi video sono seguitissimi da un pubblico vario, di destra e di sinistra, e cercano di spiegare il fallimento dell’euro, l’attacco in corso contro la classe media e la democrazia, la retorica sull’intelligenza artificiale e i robot, l’assurdità del reddito di cittadinanza, la possibile alleanza PD-M5S...

 

 

Perchè il PDF non convince

  1. Perchè… con l‘1 per cento non si fa nulla, se non spendendolo bene, come hanno sempre fatto i radicali, all’interno di una vasta alleanza, che però il PDF rifiuta a priori
  2. in politica l’idea di poter comandare da soli, senza fare i conti con il resto del mondo, è piuttosto peregrina e non molto funzionale, essendo necessario avere il 50% più uno dei deputati per fare le leggi (come dire che un manipolo di deputati PDF, quand’anche fosse possibile, con una maggioranza di sinistra, non potrebbe fare assolutamente nulla, certo non fermare matrimonio gay, droga libera ecc.)
  3. in passato la presenza dei cattolici nel centro-destra è stata decisiva: le leggi contro vita e famiglia sono state approvate infatti o ai tempi del partito cattolico, la Dc, o all’epoca della supremazia del Pd, non ai tempi del PDL (che al contrario ha vietato l’utero in affitto, l’eterologa…)
  4. gli stessi fondatori del PDF, che oggi predicano l’impossibilità per un  cattolico di votare centro-destra, Continua a leggere

7 aprile, a Roma

pro-vita

Alcuni autorevoli vaticanisti, come l’italiano Marco Tosatti e l’inglese Edward Pentin, hanno annunciato che il 7 aprile, a Roma, si svolgerà un grande convegno intitolato “Chiesa, dove vai?”, per interrogarsi appunto sui grandi dibattiti che lacerano la Chiesa di oggi. Continua a leggere

“A proposito di scuola parentale…”: il 24 febbraio a Rovereto (TN)

scuola_parentale_rovereto_febbraio_gulisano_sermarini

Viviamo un tempo critico sotto tanti punti di vista, non da ultimo quello educativo e scolastico. Crisi che porta molti genitori a chiedersi se la scuola – da quella dell’infanzia, all’istruzione superiore – sia ancora un luogo utileper la crescita umana e formativa dei propri figli, o se sia invece diventata un contesto di dis-educazione ideologizzata.

Continua a leggere

Candidati interessanti/2: Eugenia Roccella

roccella

Presentiamo un altro candidato interessante: Eugenia Roccella.

Di lei ricordiamo una lunga militanza a difesa dei principi non negoziabili, dopo una gioventù nel mondo radicale:

  1. si è battuta contro la fecondazione eterologa al referendum del 2005
  2. è stata portavoce del I Family day, quello del 2007 (sostenuto dal cardinal Camillo Ruini e da Benedetto XVI. Inoltre:

Continua a leggere

Candidati interessanti/ 1: Guido Crosetto

 

Mentre Pd e Forza Italia, con poche eccezioni, fanno a gara per candidare nani e ballerine, personalità insipide e capaci solo di ripetere slogan triti e ritriti, Lega e Fratelli d’Italia hanno puntato, in molti casi, su personalità interessanti. Come Guido Crosetto, che lasciata momentaneamente la politica, nel 2014, è diventato presidente dell’Aiad, la federazione delle aziende italiane per l’aerospazio, la difesa e la sicurezza. Di lui ricordiamo solo: Continua a leggere

Bergoglio: discontinuità con Benedetto?

thumb-related-2696

Non siamo più abituati, da tempo, agli antipapi. Eppure nella Chiesa sono esistiti. Ci sono stati anche momenti in cui dei papi hanno scomunicato dei santi, come sant’Atanasio, portando la Chiesa sul limite del baratro. In altri momenti abbiamo avuto tre papi contemporaneamente.

E oggi?

Abbiamo un papa e un papa emerito. Evidentemente all’opposto, su tutto. Non solo nel metodo (teologico, riservato, colto, il primo, Benedetto; politico, mediatico, per nulla versato in teologia, il secondo), o nell’arte del governo, ma anche nella sostanza.

Continua a leggere

News dalla rete
  • Gandolfini: “Renzi faccia tosta, chiede voto ai cattolici dopo offensiva senza precedenti a vita, famiglia e libertà educativa

    renzi-il-bomba di Comitato Difendiamo i Nostri Figli. “Ci vuole la faccia foderata di piombo di Renzi per fare un appello al voto cattolico, dopo una legislatura che ha visto un’offensiva senza precedenti all’antropologia umana e alla libertà di pensiero. Basta ricordare due fiducie sulle unioni civili, private delle adozioni solo grazie al Family Day, e il voto sul bio-testamento senza libertà di coscienza. A questo si aggiungono le proposte di legge per la legalizzazione delle droghe, il ddl sull’omofobia che colpisce i reati di opinione, i tentativi di introdurre l’ideologia gender nella riforma della scuola e il divorzio lampo. Leggi il seguito… 

  • Il tour di Emma fa tappa nella Basilica dei napoletani

    bonino_basilica_napoli di Pietro Gargiulo. Speriamo che questo incubo ilare dal quale con difficoltà ci siamo risvegliati segni la fine di questa allucinazione collettiva per la quale, attraverso l’uso di “parole talismano” (accoglienza, autodeterminazione, ecc.) i veri nemici del popolo si accreditano e vengono accreditati come salvatori della patria Leggi il seguito… 

  • Breve storia di sette anni infami

    politica-italiana di Marcello Veneziani. Nel pieno di una deprimente schermaglia elettorale, guardiamoci indietro per capire come siamo arrivati a questo punto. Ricostruiamo la storia degli ultimi sette anni. In principio fu la fine di Berlusconi. Messo fuori gioco da un mezzo golpe interno e internazionale, nel nome di una parola magica chiamata spread, cominciò per l’Italia il settennato più assurdo della nostra pur anomala storia. Leggi il seguito… 

  • Salvini conquista Reggio Calabria

    odeon_reggio-calabria di Nino Spirlì. Non poteva essere certo quello sparuto plotoncino di “contestatori fotocopia” – con in mano i soliti cartelli (stavolta anche di pessimo gusto) scritti fottendosene dell’ortografia, della sintassi e del buongusto –  a scoraggiare l’onda possente di sostenitori di Matteo Salvini, della Lega e del CentroDestra che si è letteralmente impossessata del Teatro Odeon di Reggio Calabria, la sera di San Valentino. Leggi il seguito…