Enzo Pennetta

Gli alfieri del caos: vogliono vietare di pensare che le cose abbiano un fine

chaos

Si vorrebbe criminalizzare la visione finalistica della realtà, esiste un pensiero secondo il quale gli studenti devono essere formati a non vedere uno scopo nelle cose: tutto avviene per puro caso.

Pensare che la storia e la natura possano essere studiate presupponendo degli scopi, un “etsi finis daretur”, sarà ritenuto un disturbo del pensiero da correggere. Continua a leggere

Chi ha paura di Marcello Foa?

foa3

Appena circolata la notizia della nomina di Marcello Foa alla presidenza della RAI il vecchio establishment è entrato in fibrillazione mostrandosi preoccupato. E’ bastato leggere alcuni tweet per avere la sensazione di un attacco affannoso.

Ma chi ha paura del nuovo Presidente della RAI? Continua a leggere

Manifesto Pro Vita: l’oscurantismo politicamente corretto si scatena ma sbaglia tutto

provita-manifesto1

Un manifesto riporta solo delle conoscenze di biologia sul feto a 11 settimane e conclude con un’ovvietà lapalissiana ma scatena una rabbiosa reazione che porta a chiederne la rimozione. Ma è una sconfitta per il politicamente corretto, errori di contenuto e strategici finiscono per rinforzare il messaggio del cartellone. Continua a leggere

La Storia non è finita


egt-finestoria

Tra le numerose analisi sul voto del 4 marzo quella di Ettore Gotti Tedeschi parla di quella che forse è la cosa più importante: chi aveva pensato ad una irreversibile “fine della Storia” ha sbagliato i calcoli.

La Storia non è finita, dimostriamolo, ma adesso prepariamoci anche ad una reazione.

Continua a leggere

News dalla rete
  • Aborto e Polonia, i vescovi contro il bullismo targato UE

    di Ermes Dovico. Con una lettera al presidente dell’Europarlamento, David Maria Sassoli, i vescovi della Comece hanno criticato la Risoluzione del 26 novembre 2020 che prende di mira la Polonia per le sue decisioni pro vita. La missiva smonta, Trattati alla mano, le falsità contenute nel documento approvato da 455 eurodeputati. E ricorda che l’aborto non rientra nelle competenze dell’UE e che la vita dei nascituri va protetta sempre. Leggi il seguito…

  • La prevalenza del vigliacco

    di Marcello Veneziani. Come definire quei magistrati che erano al corrente del “sistema” denunciato Luca Palamara nel suo libro intervista con Alessandro Sallusti, conoscevano quei metodi, quei veti, quelle omissioni, quei killeraggi e quelle disparità di trattamento tra compagni da salvare e nemici da sfasciare, avevano la possibilità di fermarli, di denunciarli o almeno dissociarsi ma non lo hanno fatto? Le definizioni possono essere tante, ma si riassumono in una che non si presta a equivoci: vigliacchi. Sono vigliacchi. Leggi il seguito…

  • Covid e oblio della Dottrina sociale della Chiesa sulla rivista “Communio”

    di Stefano Fontana. La rivista cattolica internazionale “Communio” [www.Communio-ICR.com], edizione americana, ha pubblicato nel suo ultimo numero un articolo di Stefano Fontana: “Forgetting the Social Doctrine of the Church in the Epoch of Coronavirus” – “L’oblio della Dottrina sociale della Chiesa nell’epoca del Coronavirus” – XLVII (2020) 3, pp. 634-648. Nell’articolo si sostiene che in questo periodo di Pandemia la Chiesa ha dimenticato di adoperare nell’analisi della situazione e nelle prospettive di soluzione la propria Dottrina sociale. Leggi il seguito…

  • L’arca di Noè e il riscaldamento globale: Bergoglio fra Greta e l’ira di Dio

    di Idefix. Giusto ieri, su questo giornale, veniva rivolto un appello ai conservatori a non regalare la questione dell’ambiente alla sinistra. A contrapporre, cioè, all’ambientalismo ideologico di quanti poi sul fronte antropologico negano il diritto naturale, non il negazionismo ambientale ma un sano ambientalismo antropocentrico. Un approccio ecologico, insomma, che va alla radice del termine e si propone di tutelare l’òikos in quanto casa dell’uomo, non di prostrarsi a un nuovo feticcio in stile vitello d’oro o “pachamama”. Leggi il seguito…