Caius

Critica a Galeazzi: disinformazione, calunnia e diffamazione?

SanPietroDopo il discutibile articolo pubblicato sulla Stampa (del 16.10.2016) contro i cosiddetti tradizionalisti anti Francesco (che sarebbero altresì degli adoratori di Putin!) e le polemiche nel frattempo intervenute, Pierluigi Mele ha intervistato Giacomo Galeazzi, coautore con Andrea Tornelli di quel dossier. L’intervista è uscita il 18 ottobre su rainews.it.

In un discorso del 22.3.2014 Papa Francesco disse così ai giornalisti presenti: “La disinformazione è dire metà delle cose, quelle che sono per me più convenienti, e non dire l’altra metà (…). Da questi tre peccati per favore fuggite: disinformazione, calunnia e diffamazione”.

Continua a leggere

La scuola paritaria vantaggio per lo Stato

La sinistra ideologica, si sa, ha sempre bisogno di nemici. La violenza, scriveva Marx, che fondò la sua visione del mondo sulla “lotta di classe”, è la levatrice della storia. E la violenza si esercita contro un Nemico.

L’odio unisce, apparentemente e momentaneamente, ben più dei progetti, delle idee, delle riforme.  Il nemico può essere di volta in volta lo “Stato borghese”, la “famiglia borghese”, la Chiesa…

Periodocamente, la scuola non statale (che esiste da prima di quella statale) Continua a leggere

Come essere cinesi e antiabortisti

di Laura Gotti Tedeschi

“Una vita che comincia non può mai essere un errore”. È questo il messaggio che una giovanissima ragazza cinese ha voluto esprimere attraverso una sua opera d’arte esposta a Londra. Può l’arte contemporanea, spesso utilizzata come mezzo di provocazione, creare consapevolezza nelle persone sul rispetto dovuto alla vita nel grembo materno? Questa è la sfida che Qiwen Ke, una studentessa Continua a leggere

Le famiglie “arcobaleno” scrivono a Papa Francesco

Giuseppina La Delfa, fondatrice dell’associazione Famiglie Arcobaleno, ha scritto sull’Huffington Post di Lucia Annunziata una lettera aperta al Papa. Il signor Bergoglio, così viene chiamato il Santo Padre dalla docente universitaria, ha osato ribadire il diritto di ogni bambino a crescere in una famiglia con un papà e una mamma. Ed ecco quindi l’accusa mica tanto velata di ignoranza, Continua a leggere

Angelica, mamma a 16 anni

di Gianluca Zappa

Ci stanno preparando un mondo nuovo che, per le masse condizionate dal quotidiano lavaggio del cervello, sembra essere niente male: è il famoso “mondo diverso fatto di sesso” della canzone. Si lavora un po’, tanto per non annoiarsi, poi via a fare sport o palestra tutti i giorni e, nel tempo libero dal tempo libero, sesso a volontà con tutti, indifferentemente, senza più preoccupazioni d’ogni sorta.
A questo ci stanno abituando, a questo stanno Continua a leggere

Abbandonata durante l’aborto? Una bufala!

di Redazione

Una vicenda drammatica utilizzata strumentalmente. È l’amara verità che emerge dalle verifiche compiute dalla Asl Roma B sul presunto caso di abbandono in corsia durante un aborto, denunciato da una donna nel corso di una conferenza stampa indetta dall’Associazione radicale Luca Coscioni. Continua a leggere

Testart, il padre della fecondazione assistita: l’utopia dei figli perfetti!

di Daniele Zappalà

Biologo specializzato nella riproduzione umana e animale, già direttore di ricerca del noto laboratorio transalpino Inserm, nonché ex presidente della Commissione francese per lo sviluppo sostenibile, «ateo e di sinistra», Jacques Testart divenne celebre nel 1982 come padre scientifico del primo «bambino in provetta» d’Oltralpe. Continua a leggere

I martiri dell’indissolubilità del matrimonio

di Cristiana de Magistris

Anche l’indissolubilità del matrimonio ha i suoi martiri, che la santa Chiesa di Dio celebra ogni anno col fasto dovuto ai suoi figli più illustri. Il 22 giugno, nel martirologio romano si legge: “Santi Giovanni Fisher, vescovo, e Tommaso Moro, martiri, che, essendosi opposti al re Enrico VIII nella controversia sul suo divorzio e Continua a leggere

News dalla rete
  • Assunta, una madre per la Dottrina sociale

    Assunzione Dottrina Sociale di Stefano Fontana. Maria Assunta in Cielo in anima e corpo può essere considerata la Madre della Dottrina sociale della Chiesa. Lo stesso si può dire, del resto, per Maria Immacolata. Le proclamazioni dei due dogmi da parte di Pio XII nel 1950 e di Pio IX nel 1854 possono essere considerate fondative dei motivi ultimi dell’esistenza della Dottrina sociale della Chiesa. Qualcuno sorriderà a questa mia affermazione, ma non avrebbero certo sorriso i molti cattolici che nei decenni si sono impegnati nel campo sociale e politico alla luce delle encicliche sociali Leggi il seguito… 

  • Il primo direttore di giornale di Forza PD è stato nominato, a Rete 4. Quello che distorceva i grafici per Renzi

    gerardo-greco da Scenari Economici. Nominato il primo direttore di Forza PD, Naturalmente in Mediaset. Non poteva essere diversamente, con l’avvicinamento più che evidente fra il partito di Tajani, ex  Berlusconi e quello di Renzi. Il nominato poi è un esempio di garanzia al supporto del realizzando progetto politico Piddin-Forzitaliota, perchè è Gerardo Greco, già conduttore di Agorà su RaiTre, garanzia assoluta di omologazione ai poteri forti, che passò alla storia nel 2016 per il famoso, anzi celeberrimo, “INTORTAMENTO DELLA TORTA” statistica a favore di Renzi. Leggi il seguito… 

  • Amministrare una diocesi, competenze e dottrina

    bilancio-parrocchiale Dottrina Sociale di Stefano Fontana. La Chiesa insegna la sua Dottrina sociale, ma la applica? La domanda non è peregrina e una recente iniziativa dell’Università della Santa Croce ce la ripropone. Come sono amministrate le nostre diocesi? Perché alcune hanno debiti enormi? Perché alcune sono addirittura “commissariate”? Come mai in molti casi truffatori e millantatori trovano credito nei nostri ambienti? Leggi il seguito… 

  • Salvini, tre cose buone dopo la “ribellione” del 4 marzo

    di Stefano Fontana. Nell'intervista alla Nuova BQ il ministro Salvini ha toccato tre punti cari alla Dottrina sociale della Chiesa: immigrazione con criteri, incompatibilità culturale con l'Islam e ricentratura dei temi antropologici. Una novità rispetto al panorama a cui siamo abituati, ma ancora condizionata dalla ribellione del voto del 4 marzo, dalla quale non può nascere qualcosa di organico e di ben definito. Leggi il seguito… 

Eventi

Ancora nessun post.