Achille Bendettini

Gli intoccabili a Congresso

caste-indiane-actionaid-india

 

Intoccabili! Paria! Maledetti e impuri! Questa è la sorte, in India, dei sottocasta: non possono parlare con gli individui superiori; non possono sposarsi con loro. E’ vergognoso incontrarli, parlargli, persino sfiorare la loro ombra.

Ma non sono solo in India. Sono anche in Italia.

Gli intoccabili sono coloro che parteciperanno al Congresso mondiale delle famiglie. Guai a chi ci va! Guai a chi parla con loro!

Non serve neppure che parli; non serve neppure ascoltare cosa dice: è già colpevole. Di cosa? Di tutto. Non serve argomentare, non serve un capo d’accusa.

Lo si inventa, gli si attribuiscono influssi malefici, pensieri orrendi a prescindere. Si inventano dichiarazioni mai rilasciate. Continua a leggere

La correzione di Bergoglio al cardinal Sarah

sarah

L’attuale pontefice Francesco ha inoltrato una lettera al cardinale Sarah, prefetto della Congregazione per il Culto Divino, dove egli corregge una nota che il cardinale aveva trasmesso al Papa il 30 settembre riguardante l’interpretazione che egli aveva dato del Motu Proprio “Magnum Principium”.

Il commento era stato pubblicato come lettera del 1 ottobre 2017 attribuita al cardinale Sarah, ma il pontefice afferma che tale attribuzione era erronea. Continua a leggere

News dalla rete
  • Salviamo la Natura ma a partire dagli uomini

    greta di Marcello Veneziani. In piena Settimana Santa è arrivata in Italia Greta, ed è stata accolta da papi e presidenti come la madonna protettrice del Pianeta. Greta non lo sa, eppure c’è una minaccia peggiore sul nostro futuro che non riguarda l’ambiente, non proviene dall’inquinamento e dal riscaldamento globale: è in pericolo l’umanità prima che il pianeta. Più che le piante, il clima e i mari, è la natura umana che rischia di essere cancellata nel giro di pochi anni dalla tecnoscienza e dai suoi miraggi. E non c’è nessuna Greta, nessuna mobilitazione planetaria e mediatica che denunci lo snaturamento dell’uomo. Leggi il seguito… 

  • Sessantotto e pedofilia, Benedetto XVI ha ragione

    don-fortunato-di-noto di Fortunato Di Noto. L’analisi di Benedetto XVI sulle cause della pedofilia è magistrale, perché è il relativismo che ha permesso di dire che in fondo “l’amore” tra adulti e bambini è una cosa positiva. La crisi di fede ha causato l’abbassamento morale. E poi c’è il fenomeno dei club omosessuali costituitisi nei seminari dagli anni ’60. Il papa emerito indica, in comunione con papa Francesco, la strada da percorrere in futuro, senza dimenticare chi siamo. Leggi il seguito… 

  • Gli appunti di Benedetto XVI “correggono” Amoris laetitia

    bergoglio di Stefano Fontana. Riproponendo l'enciclica di San Giovanni Paolo II "Veritatis Splendor" come argine al "collasso" della morale cattolica, Benedetto XVI in realtà entra in contrasto con quanto descritto dall'esortazione apostolica "Amoris Laetitia". Leggi il seguito… 

  • La Chiesa brucia nell’odio

    notre-dame-incendio di Marcello Veneziani. Mai come nel nostro tempo la cristianità è sotto attacco. C’è un diffuso, militante, odio verso la cristianità, di matrice soprattutto islamica. C’è poi un diffuso, sordido, disprezzo della cristianità da parte dell’Occidente laicista, di derivazione massonico-illuminista, che ispira l’Unione europea. E c’è un rigetto, una rimozione, un’indifferenza nei confronti della cristianità da parte degli stessi abitatori del nostro tempo, magari battezzati nel segno di Cristo Leggi il seguito… 

Eventi

Ancora nessun post.