L’ora terribile che giunge

Già presidente del tribunale di Bologna e membro indipendente del CSM – assurto agli onori delle cronache, con quel ruolo, per i mitici scontri con Marco Pannella e il presidente Francesco Cossiga– , Francesco Mario Agnoli è autore di numerosi saggi storici controcorrente, attraverso i quali ha fatto conoscere a molti italiani le cosiddette Insorgenze antinapoleoniche così come l’inaffidabilità della vulgata storica sui fatti risorgimentali e post risorgimentali.

Tra queste opere ricordiamo almeno “Napoleone e la fine di Venezia

Napoleone e la fine di Venezia. Catalogo della mostra. Ediz. illustrata - Francesco Mario Agnoli - copertina

QUI

il libretto su Mazzini

Mazzini - Francesco Mario Agnoli - copertina

QUI

L’ultimo mito del Risorgimento

L' ultimo mito del Risorgimento. Storia senza retorica della Repubblica  romana (9 febbraio - 4 luglio 1849) - Francesco Mario Agnoli - Libro - Il  Cerchio - Gli archi | IBS

QUI

Scristianizzare l’Italia. Potere, Chiesa e popolo, 1881-1885

QUI

L’ultima fatica di Francesco Mario Agnoli è un libro diverso, non più, per così dire, sul passato, ma sul presente e il prossimo futuro: si tratta di un dialogo tra un cardinale, un principe della Chiesa e un Maestro Massone, dal titolo “L’ora terribile che giunge“.

Basta uno sguardo ai protagonisti per capire che si dovrebbe trattare di due mortali nemici, idealmente parlando, in quanto rappresentanti rispettivamente della “religione dell’uomo” (il massone) e di quella di Cristo (il cardinale). Chi conosca la produzione storica di Agnoli capisce subito che sullo sfondo vi sono almeno duecento anni di lotta tra Massoneria e Chiesa cattolica.

Ma oggi?

Cosa è accaduto, negli ultimi decenni?

Chi sta vincendo questa guerra di idee, questo scontro di visioni su Dio, l’uomo, la società? Chi sta “infiltrando” l’altro?

E l’Anticristo?

Al lettore scoprirlo… Vedi qui: QUI

Print Friendly, PDF & Email
Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Diventa socio
Cookie e Privacy Policy