NEWS DALLA RETE. Un uomo distrugge l’Ostia alla Comunione. La reazione del sacerdote

COMMUNION

Di Agnès Pinard Legry – Da Aleteia del 21/01/22 – aggiornato il 21/01/22

È accaduto a Parigi: dopo aver ricevuto l’Eucaristia in mano, l’ha fatta a pezzi e l’ha gettata a terra, una profanazione a cui padre Simón de Violeta ha risposto così

Una scena di grande violenza spirituale ha avuto luogo domenica 16 gennaio nella parrocchia di Saint-Esprit di Parigi.

Mentre padre Simón Fornier de Violeta, uno dei vicari della parrocchia, distribuiva la Comunione durante la Messa domenicale, è arrivato un uomo e ha steso la mano per ricevere il Corpo di Cristo. Anziché portarla alla bocca, però, ha sollevato l’Ostia all’altezza del viso e l’ha fatta a pezzi prima di farla cadere a terra. “Era la Messa principale delle 11.00, che è anche quella della seconda tappa del Battesimo dei bambini, c’era molta gente”, ha spiegato padre Simón ad Aleteia ancora in stato di shock. “Ha preso l’Ostia, si è portato la mano al volto e l’ha schiacciata come se fosse una patata fritta!”

“L’aspetto più grave”

Il sacerdote lo ha preso per la giacca e lo ha chiamato. Ha risposto semplicemente “Per Nadia”, e poi si è mescolato tra la folla. “L’atto è stato pensato, premeditato”, ha affermato il presbitero. “Aveva le mani un po’ gonfie, con alcune ferite, come nel caso delle persone che consumano droghe o bevono troppo. Ma era pienamente cosciente”. Il sacerdote ha chiesto rapidamente ai fedeli di retrocedere per poter andare a cercare una coppa per raccogliere quello che potesse. “Mi sono assicurato che il Corpo di Cristo non venisse danneggiato più di quanto lo era già stato”.

Print Friendly, PDF & Email
Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Diventa socio
Cookie e Privacy Policy