Il ruolo della NATO nel conflitto ucraino per Francesco

(DA ALETEIA del 14.06.2022)

Papa Francesco

Il ruolo della NATO nel conflitto ucraino per Francesco (DA LETEIA 14.06.2022)Papa Francesco rivela alcuni particolari inediti sulla guerra in ucraina in una conversazione con i direttori delle riviste culturali europee della Compagnia di Gesù, raccolti in udienza presso la Biblioteca privata del Palazzo Apostolico.

Tra loro, padre Antonio Spadaro, responsabile de La Civiltà Cattolica. Riferendo di un colloquio avuto con un capo di Stato della NATO, il Papa ha spiegato che secondo lo statista «stanno abbaiando alle porte della Russia. E non capiscono che i russi sono imperiali e non permettono a nessuna potenza straniera di avvicinarsi a loro (…). La situazione potrebbe portare alla guerra». Per il Papa al centro dell’escalation c’è la necessità di testare sul campo nuove armi e stimolare gli acquisti di prodotti bellici. Tuttavia precisa che in nessun modo si può “arruolarlo” tra i “filo-putiniani” «Qualcuno può dirmi a questo punto: ma lei è a favore di Putin! No, non lo sono. Sarebbe semplicistico ed errato affermare una cosa del genere. Sono semplicemente contrario a ridurre la complessità alla distinzione tra buoni e cattivi, senza ragionare su radici e interessi, che sono molto complessi. Mentre vediamo la ferocia, la crudeltà delle truppe russe, non dobbiamo dimenticare i problemi per provare a risolverli».

Print Friendly, PDF & Email
Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Diventa socio
Cookie e Privacy Policy