Volodymyr Zelensky: chi è davvero?

Sempre più persone si chiedono chi sia questo presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, che ad alcuni appare tanto coraggioso ed eroico, ad altri tanto folle da mettere a rischio la vita di milioni di civili, continuando a chiedere l’adesione alla Nato, la no fly zone (che renderebbe quasi certa una terza guerra mondiale ecc.).

Eroe che resiste, si diceva, per la sua patria, patriota vero, oppure pazzo che per non cedere nulla, porterà il suo paese alla distruzione, prima della inevitabile resa?

Quello che però appare evidente a tutti è che l’Ucraina, dopo poco più di 2 anni di presidenza Zelensky si trova nel baratro, forse anche a causa di scelte diplomatiche quantomeno imprudenti.

Qui Z. interpreta Napoleone impantanato in Russia

E allora occorre chiedersi chi sia davvero questo uomo che faceva l’attore, recitava nei film, metteva tacchi a spillo per ballare in stile lgbt, allungando le mani sul sedere di altri uomini, per poi diventare all’improvviso presidente di un immenso paese, e che, infine, oggi compare di continuo in video in cui appare come un macho, un vero militare, in maglietta verde?

https://twitter.com/i/status/1499827794582380547

Chi è questo uomo che prima delle elezioni veniva presentato talora come filo russo, talora come avversario della Russia e di Putin, causa dichiarazioni e pronunciamenti contrastanti, talora opposti?

Chi è questo uomo che spinge sull’acceleratore della guerra, rifiutando a lungo ogni mediazione possibile, e rilanciando sempre, nonostante la disparità delle forze, con affermazioni da film: “Vinceremo!“?

“Tutto andrà bene, vinceremo”

Qui un articolo interessante, uscito proprio alla nomina, nel 2019, da cui si evince sia la posizione del presidente ucraino riguardo al Donbass, all’adesione alla Nato (sì, però dopo opportuno referendum, “probabilmente per attirare le simpatie degli elettori filorussi“), a Putin (“un nemico“) ecc. sia la sua apertura filo occidentale sui temi etici (Volodymyr Zelensky ha favorito i gay pride in Ucraina, anche in seguito ad accordi con Biden; si è dichiarato per l’aborto libero, la legalizzazione della droga leggera, della prostituzione e del gioco d’azzardo… tutte cose che si aggiungerebbero alla grande diffusione in Ucraina della pratica dell’utero in affitto).

Vedi anche: https://www.nicolaporro.it/oligarchi-conti-offshore-accordi-segreti-la-vera-storia-di-zelensky/?utm_source=partner&utm_medium=link&utm_campaign=porro

https://www.lucascialo.it/volodymyr-zelensky-chi-e/

Vedi anche: https://www.avvenire.it/mondo/pagine/zelenski-la-metamorfosi-antieroe-attore-che-non-fa-ridere

Print Friendly, PDF & Email
Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Diventa socio
Cookie e Privacy Policy