Quando Merkel contraddiceva Biden, sulle armi all’Ucraina

L’autobiografia di Biden, uscita nel 2016

Nella sua autobiografia del 2017 Joe Biden ricorda: “All’ interno della amministrazione Obama ero io la persona di riferimento della crisi Ucraina“. Ricorda anche le convinzioni di Angela Merkel, da lui osteggiata: “Angela aveva parlato del suo timore che ‘ il confronto in Ucraina diventi una spirale fuori controllo’ “.

La cancelliera tedesca, prosegue Biden, era “categoricamente contraria a ogni tipo di sostegno militare al debole esercito dell’ Ucraina. ‘I progressi di cui l’ Ucraina ha bisogno non possono essere raggiunti con le armi’ aveva detto“.

Sempre la Merkel insisteva con l’ allora presidente Poroshenko, quello che aveva definito il battaglione neonazista Azov “la parte migliore dell’esercito”, “di trovare qualcosa da portare al tavolo dei negoziati“, riguardo alla questione della Crimea e del Donbass.

Diversa, dice Biden, la mia posizione, favorevole, contro l’ opinione della Merkel, ad “armare chi è pronto a combattere e a morire per la propria libertà“.

C’è oggi da capire se avesse ragione Merkel o Biden (che diventato presidente ha ripreso in mano le vecchie convinzioni); se chi sta morendo ora in Ucraina salverà la propria libertà o perderà libertà e vita, anche perché illuso dalle armi “generosamente” regalate; se gli Usa ragionano in un certo modo perché tanto sono lontani dalla guerra, mentre la Merkel ragionava da tedesca e da europea; se tutto non sia riassumibile, al di là di tanta retorica, con questa vignetta americana:

PS si noti nel passo riportato che Biden vanta l’ appoggio del senatore repubblicano McCain, incallito sostenitore di tutte le guerre americane degli ultimi trent’anni, nessuna esclusa, oltre che collaboratore del colpo di stato di Maidan.

PPS. Nella sua biografia di Angela Merkel, Angela Merkel. la donna che ha cambiato la storia (Rizzoli, 2021), Massimo Nava ricorda che “la cancelliera si è opposta all’ingresso di Georgia e Ucraina nella NATO, irritando gli americani, ma ha poi condannato l’invasione di due regioni autonome della Georgia, l’Abcasia e L’Osssezia del Sud, irritando i russi“.

Qui per le armi Usa all’Ucraina:

https://it.insideover.com/guerra/la-storia-delle-armi-americane-allucraina-da-obama-a-oggi.html

https://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2022/03/05/ucraina-usa-hanno-iniziato-a-consegnare-armi-da-inizio-dicembre_941d0f5d-1815-4b4e-92d2-6f3570fccb15.html

Print Friendly, PDF & Email
Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Diventa socio
Cookie e Privacy Policy