“I MALATI COVID, I GURU NO VAX SOTTO INCHIESTA” La voce di Zona Bianca a Rete 4

Il Dott. Giuseppe Brindisi a Rete 4 conduce Zona Bianca.
Puntata del 13 Ottobre 2021

Da queste pagine, abbiamo dato più volte notizia di “Fuori dal Coro” di Mario Giordano, ma ci sembra doveroso dare spazio anche a “Zona Bianca”, condotta dal giornalista Dott. Giuseppe Brindisi, che da tempo affronta le questioni legate alla pandemia.

Finalmente, dopo la recente puntata sulla “Ivermectina” a dosi da cavalli, il Dott. Giuseppe Brindisi chiama a confronto il Dr. Agostino Miozzo, ex Direttore CTS, il Dr. Andrea Stramezzi; il Vicedirettore de La Verità, Dott. Francesco Borgonovo; la giornalista Dott.ssa Sabina Scampini di Radio 105.

Il Dott. Giuseppe Brindisi intervista il Dr. Andrea Stramezzi a Zona Bianca
13 Ottobre 2021

Intervista al Dr. Andrea Stramezzi su “cure domiciliari” – 1:30-2:06

QUI

Il Dr. Andrea Stramezzi, già collaboratore di IppocrateOrg.org, opera indipendentemente nelle terapie domiciliari ed ha all’attivo la guarigione di oltre 1.500 pazienti

Il confronto si fa acceso, anche per indebite sovrapposizioni degli interventi tra i partecipanti, ma anche tra conduttore e partecipanti, sottolineate da due dei convenuti. Tutto ciò rischia di mettere in difficoltà la corretta comprensione delle tesi e degli argomenti portati a supporto delle rispettive posizioni.

Il Dr. Adrea Stramezzi, a destra, ritiene di sopportare con pazienza frequenti e pesanti apprezzamenti del tipo: Lei sta dicendo sciocchezze …

Inevitabile che il Conduttore richiamasse l’ Ivermectina ed altri principi attivi “demonizzati” dalla stampa e da una parte del mondo medico istituzionale. Ma il Dr. Stramezzi, pur avendo da dire pareri interessanti su talune di quelle possibili terapie, usa gli antiinfiammatori già presenti nel protocollo ufficiale, e non è nemmeno avverso ai vaccini. E allora, dove sarebbe il problema? Nel fatto che ha curato a casa?, andando a casa e, se necessario, per telefono, come tutti gli altri medici della vecchia e per niente superata nella pratica “tachipirina e vigile attesa”? Ognuno tragga le proprie considerazioni pacate, naturalmente.

Il Dott. Francesco Borgonovo, Vicedirettore de La Verità, intervistato il 13 Ottobre 2021 a Zona Bianca, di Rete 4, dal Conduttore, Dott. Giuseppe Brindisi.

Ma la sorte si dimostra non facile anche per il Dott. Francesco Borgonovo, Vicedirettore de La Verità. Benché sia documentato sulla questione delle “monoclonali”, come su molto altro, non può approfondire, tanto che si trova a dover commentare : “però non mi fai parlare” e poi, a fil di voce: “non si può!” (vedi al minuto 1:42:07).

Si sa, il coinvolgimento, la tensione della diretta, l’enfasi, le pesanti critiche in precedenza ricevute dallo stesso Conduttore su questi temi possono spingere anche a superare i limiti, pur con le migliori intenzioni. Ad ogni modo, non si può negare che questi due ospiti si siano trovati in difficoltà ad essere serenamente ascoltati. Ma ascoltiamoli bene noi, che siamo fuori dalla mischia televisiva e potremo trarre utili cognizioni! Ricordandoci sempre: e se fossimo stati noi al loro posto e al posto del conduttore?

La Dott.ssa Sabina Scampini di Radio 105 intervistata a Zona Bianca
del 13 Ottobre 2021 dal Conduttore Dott. Giuseppe Brindisi

Non possiamo, poi, non mettere in rilievo la forza, la carica e la passione con la quale la giornalista Dott.ssa Sabina Scampini di Radio 105 ha “arringato” gli ascoltatori perché, mentre non si fidano di “vaccini sperimentali” si fidano di “medicine sperimentali” evidenziando un problema di natura psicologica.

Penso però, che un conto sia parlare di vaccini sperimentali rispetto alla loro efficacia in relazione ai rischi, e un conto parlare di sperimentazione, in merito al Covid, di farmaci già collaudati da decenni in altri campi e che possono, o potrebbero, essere utili anche in questo campo. Ciò andrebbe riconosciuto senza passione emotiva e con oggettività.

L’intervento vivace, direi brioso, della giornalista di Radio 105 è stato certo un vero incoraggiamento al Conduttore, che si era forse trovato un poco isolato nella sua avventura con l’Ivermectina, prestando il fianco alle crude e cogenti osservazioni di Radio Radio …

“CURE ANTICOVID: GIORNALISMO SPAZZATURA E ILLAZIONI IN DIRETTA TV ▷ LA FARSA SMONTATA PEZZO PER PEZZO” La versione di Radio Radio

E la questione che Ivermectina fosse solo per gli animali è tornata anche nella puntata del 13 Ottobre, rettificata subito dal Dr. Stramezzi, ben informato al riguardo. Sia il Dr. Stramezzi che il Conduttore, però, convenivano sul fatto che AIFA, pur avendo riconosciuto, a Maggio scorso, l’uso umano del farmaco, non l’abbia ancora di fatto messo in commercio. Sappiamo, però, che è reperibile via internet, prodotto/distribuito dalla ditta indiana NuLife, come molti altri nostri farmaci.

AIFA presenta questo farmaco conil nome di “Iverscab”, come la ditta indiana lo nomina.

AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO COMUNICATO 

Autorizzazione all’immissione in commercio del medicinale per uso umano «Iverscab». (21A02958) (GU Serie Generale n.119 del 20-05-2021 – Classificazione ai fini della fornitura. Per tutte le confezioni è  adottata  la  seguente classificazione ai fini della fornitura: RR – Medicinale soggetto a prescrizione medica (QUI tutte le indicazioni di AIFA).

Restiamo dunque in attesa di buone ed utili nuove sia dall’Agenzia del Farmaco che dai mezzi di comunicazione oltre che dai social seri ed auguriamo a ciascuno, animato dal desiderio di giovare alla comunità, di lavorare con passione e serenità nel proprio campo, valorizzando le reciproche competenze.

Articoli precedenti

15 Ottobre 2021 “I MALATI COVID, I GURU NO VAX SOTTO INCHIESTA” La voce di Zona Bianca a Rete 4; 9 Settembre 2021 Sr. Rosalina si confida “Stupore e meraviglia. In che pianeta viviamo?”; 31 Agosto 2021 DA QUALE PARTE LA VIOLENZA? ; 27 Agosto 2021 La giornalista Angela Camuso pubblica: “La vita che ci state rubando”. Un inchiesta tra medici e malati verso la guarigione!; 10 Agosto 2021 IN ARRIVO L’APP “COVID HEALER” A SOSTEGNO DEI MEDICI CURANTI DI PAZIENTI COVID. In corso ricerche innovative. Ce ne parla il Prof. Andrea Stramezzi.; 7.08.2021 Omaggio al Prof. Giuseppe De Donno; 7.08.2021 Un insegnante scrive; 6.08.2021 Green pass, Bonus premiale!; 4.08.2021 Israele ha raggiunto “l’immunità di gregge”; 2.08.2021 Greenpass. Illegittimo chiederlo; 2.08.2021 Il “VACCINO” NON PUO’ SOSTITUIRE LE CURE DOMICIALIRI PRECOCI!; 28.07.2021 SEMPRE OSSESSIONATI. IL “NUOVO UMANESIMO” AVANZA!; 24.07.2021 Dalla Francia all’Italia manifestazioni contro il Green pass; 27.05.2021 Italia. Compromessa la libertà di espressione?; 28.03.2021 Gli attuali vaccini anti Covid 19-Sars2 possono essere obbligatori?; 7.03.2021 IL PRIMO MANUALE PER LA CURA DOMICILIARE ANTI COVID-19 ; 6.03.2021 SENTENZA DEL TAR BOCCIA PROTOCOLLO COVID DEL MINISTERO ▷ Parla il Dr. Andrea Stramezzi; 5.03.2021 Dopo la vittoria sul campo, prima vittoria legale. Il TAR del Lazio intima al Ministero della Salute e ad AIFA la revoca del “Protocollo Terapeutico” anti Covid 19 vigente.; 28.02.2021 Dal “mainstream” al “web”. Certezze e incognite nella cura delle infezioni da Covid 19 e nei vaccini “anti-SARS-CoV-2/COVID-19” ; 3.02.2021 Parlano i ‘Medici di famiglia’ e i pazienti curati a casa. Come vincono il Covid 19 ; 28.01.2021 Il “Drago rosso” conquista l’Occidente con vaccino, siringhe e mascherine / 24.01.2021 Quello che si sarebbe potuto fare, ma che non sempre fu fatto. La testimonianza di “Medici in prima linea”;/ 11.01.2021 Il Santo Padre chiede vicinanza per tutti e raccomanda di anteporre nel tempo della crisi il “Noi” all’Io. ; 10.01.2021 LICEITÀ DI ALCUNI VACCINI ANTI-COVID-19 E DEL LORO USO. Dalla Congregazione per la Dottrina della Fede.; 10.01.2021 “Vaccinarsi è una scelta di responsabilità, un dovere”!; 5.12.2020 NATALE IN SICUREZZA TRA REGOLE E INTRUSIONI!; 3.12.2020 Il Card. Bassetti scrive al Popolo di Dio la Lettera “L’Eucaristia al centro della vita dei cristiani” prima del ricovero nella struttura di Medicina d’urgenza Covid 1.; 1.12.2020 IL DOLORE NELLA FEDE

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
    News dalla rete
    • Gente seria, tornerà di moda!

      Alcide De Gasperi è una figura gigantesca della storia italiana. Tanto centrale da risultare "utile" per leggere ed interpretare la contemporaneità.… Leggi il seguito…

    • Il Papa, il Conclave. Ogni dittatore ha bisogno di un complotto, prima o poi…

      di Marco Tosatti. Cari amici e nemici di Stilum Curiae, vorrei tornare sulle straordinarie esternazioni fatte dal Pontefice regnante durante il suo incontro con i gesuiti in Slovacchia, e di cui ha già scritto benissimo Americo Mascarucci su queste pagine. Vorrei farlo riportando il lavoro di due persone che certamente non sono sospettabili di non amare il Vaticano, la Chiesa e il Pontefice regnante: Vik van Brantegem e Luis Badilla. Ed entrambi sono rimasti colpiti, per non dire sbalorditi (giustamente….), dalle frasi di papa Bergoglio. D’altronde quando mai nella storia di un dittatore non c’è un momento in cui si grida, più o meno strumentalmente, al complotto? Prologo di chiamata alle armi dei fedelissimi, e di inevitabili purghe…Ma lasciamo direttamente la parola a loro. Buona lettura Leggi il seguito…

    • La Cei tratta (poi ritratta), ma la Messa non è negoziabile

      di Stefano Fontana. L’allineamento della Chiesa italiana continua. Il presidente della Cei Bassetti parla di trattativa con lo Stato a proposito del Green pass a Messa. Poi cerca di correggersi e dice di intendere il protocollo di un anno e mezzo fa. Ma i riferimenti al lasciapassare e al coinvolgimento dei vescovi sono indizi chiari. Però l’uso del pass per partecipare alla Messa non può essere oggetto di “trattativa”. Sarebbe intollerabile e preoccupa che Bassetti abbia usato la parola “trattativa” e abbia dato la disponibilità della Cei ad una contrattazione che sarebbe scandalosa. Leggi il seguito…

    • Riflessioni (amare) sul green pass

      di Iustitia in Veritate. Una serie di articoli, redatti dai collaboratori di Iustitia in Veritate, per approfondire la virulenza liberticida del marchio verde, così come è stato concepito e applicato in Italia.

      1. CONSEGUENZE E PRESUPPOSTI NEFASTI
      L’introduzione e l’estensione ormai indiscriminata del cosiddetto green pass costringe ad alcune considerazioni sulla sua caratura morale, sulle sue implicazioni politiche e giuridiche, sui suoi effetti sulla convivenza civile. Leggi il seguito…