Un gelato infernale in un “periodo infernale”

San Pier Damiani, nella valle del Lamone, tra Toscana e Romagna, saliva all’eremo di Gamogna, recando seco il liquor d’ulivi. Dante lo ricorda in Paradiso XXI, 112-117.

Oggi i versi sono menzionati dall’Agriturismo La Corte del Re.

Liquor d’uliviAgriturismo La corte del ReBrisighella (RA)

Il Damiani esortava il Poeta a quella vita di contemplazione nella quale nell’eremo egli era sostenuto nei pensieri contemplativi, durante le (caldi) estati e i (geli) inverni, dal liquor d’ulivi.

Queste paradisiache visioni nel 1849 ispirarono, al capostipite della Famiglia genovese dei Costa, l’etichetta per gli olii che importava dal sud d’Italia. E la verde oliva approdò sulle bianche tovaglie di tutta la penisola con le sue fragranze, abilmente commercializzata in Olio Dante.

Ci son voluti 700 anni perché una ditta internazionale, ormai dominio della Nestlé dal 1993, -società già con enormi redditi per il latte in polvere contro l’allattamento al seno-, disturbasse la divina Poesia giù fin nell’Inferno, coinvolgendo perfino una delle due Società di studi Danteschi. Non la Società Dantesca Italiana, nata il 31 Luglio 1888 e con sede a Firenze, ma la Società Dante Alighieri, con sede a Roma e nata nel 1889.

Ed esplode la Bolgia dei golosi di Inf. VI, 1-33, e due cariatidi, con grande seguito mondano, Iris Apfel e Ninfea ASMR accolgono gli odierni golosi a de-cantare Magnum Inferno, Purgatorio e Paradiso, nella triplice versione della limited edition Magnum per Algida 2021, da Primavera ad Estate intera.

Inferno, Purgatorio e Paradiso ad ogni stagione.
Inverno, Primavera, Estate

Iris Apfel, americana centenaria, di famiglia ebrea, stella della moda, anticonformista, ha scrutato con i suoi iconici occhiali da sole, rotondi ed esageratamente grandi, il mondo dei Presidenti americani da Truman a Clinton, ben nove, e vuole ancora esordire con il suo piacere della vita …

Se Dante scrisse …

«Fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa.» (Inf. III, 51) …

la Signora Apfel, mai lassa, non ha sdegnato i tre prototipi e ne ha ragionato, restando ferma lì dov’era.

All’Inferno insegue il piacere vero ? ... “Anche tu dovresti goderti ogni minuto.
Che occhiali così grandi non Le nascondano le stelle, Gentile Signora Apfel!
(Durata: 1:03)

E l’altra cariatide, giovane fuori, Ninfea ASMR , famosa per le sue celebrazioni di Halloween, attraversa i tre regni con tre video seduttivi o ridondanti …, ma, al momento, sembra in sosta al secondo gelato.

(Durata 29:33)

I tre cofanetti

Sul retro dell’affascinante cofanetto, “Inferno” recita …

“Del salato fondente, dolce amore, mi prese quel piacer sì forte che come vedi sapor ha di lampone”, orecchiando Inf. V, 103-104
Il Purgatorio è il luogo in cui riconoscere l’unico piacere che è Dio, il sommo Bene, che trova compiacimento soltanto in se stesso. Egli fece l’uomo buono e incline al bene, e diede a lui questo luogo come caparra della la felicità del Paradiso. Dio, dunque, qui è centrale. Ma … “Sovra candido vel di cioccolato caramello doppio, dorato manto ricolmo di gelato biscottato” .
L’analogia Dantesca qui non c’è più.
In Purgatorio si fa, infatti, ammenda di ogni attaccamento, piccolo magnum. Non dimenticar e più non dimandare!

“Di cacao rosa disio ribelle, bianco e pistacchio mio anelare. Sapor che move il sole e l’altre stelle”.
‘L’Amor divino che move il sole e l’altre stelle’ diviene sapore di cacao rosa e desiderio ribelle.
Il de-siderio delle stelle, che in chiusa dell’Inferno apre alla Speranza, ora è tramutato in de-siderio di piacere. L’Inferno mutasi in Paradiso, e il Paradiso risulta non essere altro che inferno!

Con tutte queste ‘pasticcerate’ digressioni, come ha potuto il Segretario generale della Società Dante Alighieri Alessandro Masi affermare …

«Dante che non era un accademico ma un politico … avrebbe compreso questa operazione che unisce l’alto e il basso» ( L.Ben., Magnum «si mangia» Dante. Il brand dei gelati lancia la limited edition in omaggio al Sommo Poeta, in Sole 24h, 25 febbraio 2021)?

E se ciò non bastasse, ecco la rilassata partnership con la Società Dante Alighieri per il lancio di giovani attori in una scontata interpretazione …

Giorgio Nicolai, direttore marketing di Algida Italia, durante l’evento live di presentazione, ha spiegato che l’idea del nuovo prodotto nacque durante il ‘lockdown’, un anno fa , in un ‘periodo infernale’:

«Ci auguriamo però che ora il nostro gelato possa diventare anche un veicolo letterario e creare curiosità tra i giovani nei confronti di uno dei massimi rappresentanti della letteratura italiana» (Sole 24h, Ibidem).

Mah … Guardate diversi video pubblicati su You Tube, anche da gente comune, e mi saprete dire.

Dante, cosa sei diventato … un gelato infernale in un “periodo infernale” (Sole 24h, ibidem)?

.

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
    News dalla rete
    • La Chiesa che accetta il Green pass è protestante

      di Stefano Fontana. Uno degli effetti del grande reset connesso con la gestione del Covid è la rivoluzione della Chiesa cattolica e nella Chiesa cattolica. La pandemia condurrà la secolarizzazione alle sue estreme conseguenze: la protestantizzazione. Durante i secoli, le Chiese nazionali potevano sottrarsi alle imposizioni degli Stati appellandosi al potere del Papa. Ma il Papa stesso si è sottomesso alla logica della politica.  Leggi il seguito…

    • Cos’è la “Teologia del Popolo”?

      di Carlos Daniel Lasa. Papa Francesco, quando si esprime, trova nella “Teologia del Popolo” a sua principale fonte di ispirazione. Per questo mi sembra importante, in queste brevi righe, esporre a grandi linee in cosa consista queste teologia. Leggi il seguito…

    • Bassetti scivola sulla Provvidenza: la scambia per Draghi

      di Stefano Fontana. Il presidente della Cei Bassetti elogia Draghi e lo associa alla Provvidenza.Si era sbagliato Pio XI su Mussolini e ora si sbaglia il cardinale su Draghi. Perché piegare la Provvidenza a queste miserie da corridoio del palazzo? È una visione hegeliana per cui Dio confermerebbe con la sua Provvidenza colui che di fatto si impone sugli avversari.  Leggi il seguito…

    • L’Agghiacciante inadeguatezza di chi avrebbe in mano le nostre vite

      di Marco Tosatti. Cari amici e nemici di Stilum Curiae, non voglio commentare le parole di Sergio Mattarella perché si commentano da sole. E d’altronde non c’era da attendersi altro, da qualcuno che sta facendo di tutto per de-nobilitare il suo ruolo, la Costituzione e avvelenare democrazia e clima politico. Ma quello che mi sembra interessante notare è che sta emergendo con sempre maggiore chiarezza l’inadeguatezza del Presidente del Consiglio a svolgere il suo compito. Leggi il seguito…