Gli effetti collaterali della pillola contraccettiva e i vantaggi dei metodi naturali

La pillola contraccettiva è un carcinogeno di classe 1, ovvero una sostanza per cui è stata ampiamente dimostrata la capacità di aumentare il rischio di sviluppare tumori (in particolare quello al seno, il carcinoma cervicale e i gliomi cerebrali). Tra gli altri effetti collaterali ci sono i trombi, l’infarto, l’aumento di peso, disturbi dell’umore che possono anche portare al suicidio, una maggiore incidenza di malattie sessualmente trasmesse etc..

Il video è un’estratto di una puntata del programma “Facing life head-on” (affrontare la vita faccia a faccia), presentato da Brad Mattes, prodotto dall’associazione Life issues, andato in onda sulle tv locali degli USA e del Canada dal 2008 al 2016 e vincitore di tre Emmy awards. In questa puntata sono intervistati la ginecologa Donna Harrison, Amy Sedgwick che ha fondato un’associazione per informare le donne sui rischi della pillola e sui benefici della pianificazione familiare naturale, le coppie di sposi Ryan e Michelle Samuelsen e Seth e Rachel Hiser.

https://www.youtube.com/watch?v=SXWwJ…

https://www.lifeissues.org/

https://www.portailvasculaire.fr/site…

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/2…

https://www.nejm.org/doi/full/10.1056…

https://www.bmj.com/content/339/bmj.b…

https://monographs.iarc.fr/wp-content…

https://linkinghub.elsevier.com/retri…

https://www.mayoclinicproceedings.org…

https://www.thelancet.com/pb-assets/L…

https://ajp.psychiatryonline.org/doi/…

http://www.jpands.org/vol22no1/carrol…

http://citeseerx.ist.psu.edu/viewdoc/…

https://ibimapublishing.com/articles/…

https://www.aulavirtualesar.org/news/…

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/arti…

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/arti…

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
    News dalla rete
    • La presunzione “statuale” dei giganti del web e la “lotta all’odio” come resistenza delle élite in declino

      di Antonio Pilati. La libertà d’espressione, un architrave delle democrazie consolidate, è sotto minaccia in molti Stati occidentali: l’insidia è doppia e proviene da due diverse fonti, una tecnica, l’altra sociale. Quella tecnica riguarda le piattaforme, ovvero gli ambienti immateriali che con i loro costrutti operativi – app, motori di ricerca, cluster – potenziano e trasformano la vita collettiva mentre la sganciano dall’interazione fisica. Quella sociale deriva da una capillare e articolata ideologia che sempre più coinvolge l’opinione pubblica. Leggi il seguito…

    • Disonora il padre e la madre

      di Marcello Veneziani. Genitore 1 a genitore 2, passo e chiudo la famiglia. Non è una comunicazione in codice della Volante ma è il nuovo codice della famiglia, già adottato in mezza Europa e ora negli Stati Uniti e ripristinato in questi giorni da noi da questo governo (come annunciato dal ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, sulla carta d’identità dei minori tornerà la dicitura “genitore 1 e genitore 2”); noi che siamo provinciali e ci adeguiamo sempre “all’estero”, come dicono gli idioti, ma in differita. La cancel culture non cancella solo i grandi del passato, ma anche la madre e il padre. La famiglia finisce in coda, prendi il numeretto e ti metti in fila. Magari sarà previsto anche un genitore 3, 4, e così via o i genitori decimali, dopo la virgola. Non importa il sesso e l’effettivo rapporto col minore, basta avere i numeri. Leggi il seguito…

    • L’etica in soccorso del medico che non vuole vaccinarsi

      di Tommaso Scandroglio. Sempre più medici non vogliono farsi vaccinare e sconsigliano il vaccino anti- Covid ai propri pazienti. E le associazioni di categoria minacciano perfino l'espulsione dall'Ordine. Ma l'etica è dalla loro parte. E anche la legge.  Leggi il seguito…

    • Trump ri-impicciato (forse). Vincono i neocon

      Il percorso per eliminare Trump dalla scena politica del prossimo futuro prosegue, ma non è così facile come ritenevano all’inizio i democratici e potrebbe anche finire sugli scogli. Se è vero che diversi repubblicani si sono detti favorevoli all’impeachement, non è ancora stata raggiunta la massa critica necessaria a far passare la legge, che necessita i tre quarti dei voti del Congresso. E il tempo scarseggia, dato che la procedura deve passare entro il 20 gennaio, data dell’insediamento di Joe Biden. Leggi il seguito…