Trasmissione a Radio Maria: Il Coordinamento nazionale “JUSTITIA ET PAX” per la Dottrina Sociale della Chiesa

“La Dottrina sociale della Chiesa, oggi”
trasmissione a cura dell’Osservatorio Internazionale “Card. Van Thuan”

Radio Maria, Sabato 15 febbraio 2020, dalle 21.00 alle 22.30

argomento della trasmissione:

Il Coordinamento nazionale “JUSTITIA ET PAX” per la Dottrina Sociale della Chiesa

Parte introduttiva:

ore 21.00-21.10 – Saluti iniziali, presentazione della trasmissione e degli ospiti (Fabio Trevisan – Osservatorio Internazionale Card. Van Thuân)

Parte approfondimento, ospiti:

ore 21.10 – 21.25 – Don Marco Begato, SDB (Amicizia San Benedetto Brixia – Brescia)

ore 21.25 – 21.40 – Lorenza Perfori (Libertà e Persona – Trento)

ore 21.40 – 21.55 – Dott. Giuseppe Grana (Centro Culturale Il Faro – Modena)

ore 21.55 – 22.00 – Pausa musicale

ore 22.00 – 22.25 – Domande radioascoltatori

*****************

“Il Coordinamento Nazionale “Justitia et Pax” per la Dottrina sociale della Chiesa”: puntata dell’Osservatorio a Radio Maria

 Si parlerà della rete collaborativa di associazioni, movimenti, fondazioni e circoli culturali operanti per la diffusione della Dottrina sociale della Chiesa, nella prossima trasmissione in onda sabato 15 febbraio.

La prossima puntata della trasmissione “La Dottrina sociale della Chiesa oggi”, curata dall’Osservatorio ogni terzo sabato del mese su Radio Maria, sarà dedicata alla presentazione del Coordinamento Nazionale “Justitia et Pax” per la Dottrina sociale della Chiesa”.

Questo sabato, dunque, 15 febbraio, dalle ore 21.00 alle 22.30, tratterranno dell’argomento Don Marco Begato, SDB, dell’Amicizia San Benedetto Brixia, Lorenza Perfori, dell’Associazione “Libertà e Persona” di Trento e il Dott. Giuseppe Grana, Presidente del Centro Culturale “Il Faro” di Modena.

Si parlerà delle attività nei campi dell’informazione, della formazione, della ricerca culturale e dell’organizzazione di eventi pubblici su tematiche inerenti la Dottrina sociale della Chiesa.

L’intento è sempre quello di affrontare i temi cari al Magistero della Chiesa, approfondendo la riflessione sull’annuncio di Cristo nelle realtà temporali e del ruolo pubblico della fede cattolica.

La trasmissione, nel presentare il Coordinamento Nazionale “Justitia et Pax” per la Dottrina sociale della Chiesa, rifletterà sulle attività e sulla natura relazionale del Coordinamento stesso, per mostrare quindi quanto i cardini della DSC siano in stretto contatto con le sollecitazioni del mondo contemporaneo e quanto sia indispensabile ritornare alla loro comprensione, oggi.

Il conduttore Fabio Trevisan illustrerà, con l’ausilio dei graditi ospiti, le ragioni e le finalità che hanno portato all’adesione di tanti gruppi, associazioni, circoli culturali al Coordinamento Nazionale, anche attraverso interviste e domande.

L’appuntamento è quindi per sabato prossimo, con la possibilità da parte degli ascoltatori d’intervenire in diretta, a partire dalle ore 22, telefonando al numero della redazione di Radio Maria: 031/610.610.

Fonte: Osservatorio Internazionale Card. Van Thuân

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
    News dalla rete
    • “Ridurre gli stipendi ai Parlamentari? Si, sulla base del loro reddito precedente!”. Parla Giovanardi

      di Giuseppe Leonelli. “La proposta dei 5 Stelle Di Maio e Crimi di dimezzare lo stipendio dei parlamentari per tutta la durata della legislatura è un segnale forte al Paese che va però equamente emendato”. A parlare è l’ex Ministro dei Rapporti con il Parlamento Carlo Giovanardi. Leggi il seguito…

    • Orban, la Costituzione ungherese e la dittatura dell’ignoranza

      di Bilbo Baggins. Forte della straordinaria autorevolezza politica e morale che le deriva dalla splendida, solidale, lungimirante ed empatica gestione della crisi pandemica in atto, l’Unione europea mette sotto osservazione il disegno di legge con il quale il premier ungherese Orban propone al Parlamento ungherese l’approvazione dello stato di emergenza, ai sensi dell’art. 53 della vigente costituzione. Leggi il seguito…

    • In guerra i governi si cambiano

      Questa emergenza si combatte su tre fronti. Due assai più visibili: quello sanitario e quello economico. L’altro più mimetizzato: quello istituzionale. Chi conosce la storia, però, sa che quest’ultimo non va né sottovalutato né perso di vista. Alla fine ti presenta il conto e se non lo si presidia a dovere è su quella trincea che si determinano le perdite più gravi in termini di democrazia e soprattutto di legalità. Leggi il seguito…

    • Globalizzazione, un magistero da ripensare

      di Stefano Fontana. Quanto sta accadendo a causa del coronavirus costringe a ripensare il tema della gflobalizzazione, anche per quel che riguarda il magistero. Se Giovanni Paolo II e Benedetto XVi erano prudenti, l'attuale pontefice si è molto lanciato nel globalismo. Ma il prossimo dovrà rivedere tutto il dossier. Ecco come. Leggi il seguito…