Meno morti in mare: un dato di fatto

un

I numeri sono numeri. Morti e dispersi in mare secondo l’agenzia dell’ONU nel periodo da gennaio ad aprile:

– Anno 2016, ministro Alfano, politica delle porte aperte e mare sicuro: 970 morti o dispersi.
– anno 2017, ministro Minniti, continua la politica delle porte aperte e mare sicuro: 1087 morti o dispersi.
– anno 2018, ministro Minniti, ci sono le elezioni, la politica è cambiata, si danno soldi ai libici per non fare partire i gommoni: 367 morti o dispersi.
– anno 2019: ministro Salvini, porti chiusi alle ONG: 255 morti o dispersi.

CONCLUSIONE:
1) Il numero assoluto di morti in mare aumenta con le politiche favorevoli all’accoglienza dei barconi e dei gommoni e del sostegno ai soccorsi in mare.

2) Chiunque incoraggi queste politiche favorisce indirettamente la morte delle persone migranti.

Print Friendly, PDF & Email
Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Diventa socio
Cookie e Privacy Policy