Padre Manelli, ancora una volta riceve giustizia da un tribunale laico

cattura
Sin dal principio del tristissimo commissariamento dei Francescani dell’Immacolata, ci siamo schierati per l’innocenza di padre Manelli, intravedendo una evidente volontà di distruggere la congregazione da parte del commissario padre Volpi e dei suoi mandanti (che ci hanno promesso innumerevoli volte querele mai giunte.

In questi giorni un’ulteriore conferma della bontà della nostra tesi viene da un tribunale laico.

Mentre la gerarchia continua a perseguitare dei suoi figli, tanto apprezzati da Giovanni Paolo II e Benedetto XVI, i tribunali laici, quando possono, fanno un po’ di giustizia.

Vedi: http://www.ansa.it/campania/notizie/2019/03/30/francescani-immacolata-condannati_e4cbee75-6f55-457f-92ba-c9927be703d9.html

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
    News dalla rete
    • È magistero o no? Il groviglio del linguaggio sinodale

      di Stefano Fontana. Che rapporto c'è tra l'esortazione "Querida Amazonia" e il Documento dei padri sinodali? Ci è stato detto che la prima è magistero e il secondo no. Ma la prima chiede di applicare il secondo, quindi di renderlo vincolante. Il credente non può credere in qualcosa se non sa in cosa consista questo qualcosa. Eppure il nuovo quadro inquieta molto perché nell'incertezza fluida si inserisce di tutto. Leggi il seguito…

    • Caro Salvini, ci dispiace, ma sull’aborto si sbaglia

      di Benedetta Frigerio. Le parole del leader leghista sull'aborto come contraccezione hanno scatenato l'ira della Sinistra sebbene siano deboli: se la donna, come sostiene, ha diritto di scegliere, non si vede perché in alcuni casi non possa farlo. Non si comprende il perché di questa ambiguità ma se il problema è l'elettorato basta guardare a Trump. Se si vuole difendere la fede del Paese non si può farlo senza la ragione e la verità. Come ricorda la Madonna, che lui ama citare. Leggi il seguito…

    • Come l’Arizona sfida la dittatura del politicamente corretto nei college

      di Eugenio Capozzi. In Arizona il deputato repubblicano Anthony Kern ha appena presentato un progetto di legge che istituirebbe, in ogni università dello Stato, un “Office of public policy events” con il compito di assicurare il pluralismo e la libera espressione di opinioni differenti negli eventi di rilevanza politica organizzati dall’ateneo. Leggi il seguito…

    • Ecco quali guai ha il mondo per le politiche antinatalità

      di Ettore Gotti Tedeschi. Mattarella ha ricordato il problema della denatalità, ma cosa sarebbe successo se l’Occidente non avesse deciso di frenare le nascite? Non ci sarebbe stato bisogno di compensarle con iperconsumismo (sempre più a debito), deindustrializzazione e delocalizzazioni. La crisi del 2007 si sarebbe evitata. Non si sarebbe sacrificato il risparmio delle famiglie, ci sarebbero meno sprechi, il tema ambientale non sarebbe divenuto l’urgenza, ecc. Magari ci sarebbero altri problemi: ma non questi. Leggi il seguito…