Aumentano del 4.400% le baby trans in GB

cattura

MASCHI: PIÙ 1.150% IN 10 ANNI. IL GOVERNO INDAGA SUL BOOM DEI RAGAZZINI CHE DECIDONO DI CAMBIARE SESSO

Il Regno Unito deve fare i conti con il preoccupante aumento di giovanissimi che vogliono cambiare sesso. Secondo il Telegraph, il governo guidato da Theresa May ha deciso di avviare un’inchiesta per comprendere le ragioni dell’aumento esponenziale di ragazze e ragazzi transgender. Il numero delle ragazze che scelgono di cambiare sesso è aumentato in un solo decennio del 4.400%.

Numeri da paura. Nell’annata 2008-2009, riferisce quello che si può equiparare al nostro ministero delle pari opportunità, erano state solo 40 le ragazze che avevano deciso di intraprendere le cure per cambiare sesso. Una decina d’anni dopo le cose sono profondamente cambiate: i cicli iniziati sono stati 1.806. 

SI CAMBIA SESSO ANCHE A 4 ANNI

Sono tantissime bambine che non si riconoscono nel loro corpo e, con l’avvallo dei genitori, scelgono di seguire le loro inclinazioni facendo il pieno di ormoni. Spesso, sottolinea il Telegraph citando il ministero delle Pari Opportunità, si tratta davvero di bambini: l’anno scorso 45 ragazze in cura dal sistema sanitario nazionale non avevano più di sei anni. La più piccola tra loro aveva 4 anni, scrive il quotidiano londinese. Cambiare sesso espone, come Truenumbers ha spiegato in questo articolo, a un rischio di suicidio 10 volte superiore alla media.

PER I MASCHI CRESCITA PIÙ MODESTA

Se la crescita per le ragazze è di oltre il 4mila per cento, per i maschi la crescita è inferiore ma le proporzioni non sono meno spaventose. Nello stesso periodo il numero dei ragazzi che hanno deciso di intraprendere il percorso per cambiare sesso è passato da 57 a 713: +1.150% in dieci anni.

SI CAMBIA SESSO PER MODA?

La domanda del ministero è abbastanza semplice: a cosa è dovuta la crescita esponenziale di ragazzini che decidono di cambiare sesso nel Regno Unito? Cosa spinge dei bambini a fare una pesante cura ormonale? Il timore è che dietro tutti questi numeri ci sia una sorta di fenomeno di emulazione che coinvolge tanto i bambini quanto, in misura preoccupante, i loro genitori.

I dati si riferiscono al 2008-2009/2017-2018

da: https://www.truenumbers.it/cambiare-sesso-regno-unito/

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
    News dalla rete
    • Humanae Vitae, la questione sociale

      Dottrina sociale di Stefano Fontana. Nei giorni scorsi ho presentato su la Nuova Bussola Quotidiana (vedi qui) il Dizionario su Sesso, amore e fecondità (Cantagalli 2019) dell’Istituto Giovanni Paolo II per le Scienze del Matrimonio e della Famiglia, curato da José Noriega. Il prof. Noriega aveva chiesto anche a me di scrivere una voce del Dizionario che riguardasse il rapporto tra la Humanae vitae e l’ambito politico dell’agire umano. Ne è uscita quindi la voce Humanae vitae: la questione sociale nella quale si segnala l’importanza del nesso tra la prospettiva dell’enciclica di Paolo VI e la Dottrina sociale della Chiesa. Pubblico ora qui sotto un breve stralcio della voce del Dizionario. Leggi il seguito…

    • Il Cardinale nigeriano Francis Arinze attacca Papa Bergoglio sull’immigrazione. Guerra aperta nel Gotha Vaticano. Il papa nero Arinze: “Basta con l’immigrazione”

      di Carlo Franza. Il cardinale Francis Arinze, ottantaseienne, è uno dei cardinali dell’ordine dei Vescovi ed è tra gli attuali 6 titolari delle Chiese suburbircarie di Roma. Così chiare le parole del Cardinale Arinze: “Gli europei devono smetterla di incoraggiare la partenza dei giovani africani. L’Africa ha bisogno di loro. Il miglior modo in cui i paesi dell’Europa e dell’America possono aiutare l’Africa non è incoraggiando i giovani a venire in Europa facendogli pensare all’Europa come un paradiso – un luogo dove il denaro cresce sugli alberi – ma aiutando i paesi da dove vengono…” Leggi il seguito…

    • Ci vogliono campo profughi dell’Europa

      di Riccardo Cascioli. La strana crisi di governo che si è aperta in Italia, a prescindere da come evolverà, una cosa l’ha comunque chiarita: c’è un potere che ha deciso che l’Italia deve diventare il campo profughi dell’Europa. Leggi il seguito…

    • L’inutile dialogo senza identità né verità

      di Peppino Zola. Tanta parte del mondo cattolico si sta riducendo a dire cose scontate, per lo più banali. Fra cui la necessità del dialogo. Che tipo di dialogo? Al Meeting di Rimini, ad esempio, si esclude l'argomento "fine vita" perché "troppo divisivo". In queste condizioni non è dialogo, ma condiscendenza.  Leggi il seguito…

    Eventi

    Ancora nessun post.