Fertilità umana

index

di Angela Maria Cosentino

In prossimità della canonizzazione di Paolo VI (14 ottobre 2018) e a 50 anni dalla pubblicazione della sua enciclica Humanae vitae, appare attuale il libro di Marina Bicchiega, laureata in Scienze biologiche e in Scienze religiose. impegnata da circa 25 anni, con il marito, nella pastorale della famiglia e dei giovani. L’autrice documenta, con passione e competenza, i significati e i frutti di questa enciclica incompresa, disattesa eppure profetica.

Il corposo volume rappresenta un richiamo e un grido di allarme di fronte ad alcuni tentativi (nello scenario sinodale e post sinodale) orientati a “rimodulare” il messaggio del documento pontificio.

Il libro, frutto dell’aggiornamento e modifica della tesi di laurea magistrale in Scienze Religiose, si articola in tre capitoli: il primo, presenta i fondamenti scientifici della regolazione naturale della fertilità, il secondo, le riflessioni antropologico-etiche del Magistero intorno alla regolazione della fertilità umana, ed infine, il terzo, documenta esperienze pastorali circa l’applicazione dei metodi diagnostici di fertilità. Ne vengono segnalate alcune particolarmente significative in India (su iniziativa di Madre Teresa), in Cina e a Casa Betlemme (provincia di Arezzo), preziosa realtà educativa e pastorale fondata, da oltre mezzo secolo, dall’ostetrica Flora Gualdani.

Il libro, inoltre, segnalando l’interesse da parte di alcune pensatrici di estrazione femminista per la consapevolezza corporea (fertility awareness), ricorda come la trasmissione della vita si collochi nella grande questione dell’ecologia umana.

Il volume di Marina Bicchiega, che risponde anche alle principali obiezioni rivolte ai Metodi Naturali, per la ricerca chiara e documentata, si rivolge alle insegnanti dei metodi naturali di regolazione della fertilità, agli studenti di Teologia, di Bioetica, degli Istituti Superiori di Scienze Religiose, agli operatori pastorali, agli educatori, ai sacerdoti e a coloro che sono interessati ad un approccio ecologico alla gestione della fertilità.

Di fronte a fatti di cronaca che mostrano i danni di una gestione incontrollata della pulsione sessuale, è fondamentale indicare buone prassi che offrono percorsi educativi orientati ad acquisire uno stile di vita virtuoso. Perciò, l’autrice conclude: “personalmente, ritengo che, oggi più che mai, sia fondamentale l’opera di laici e associazioni che si spendono per diffondere lo splendore della verità” (p.380) circa l’uomo, la donna, l’amore e la vita.

Marina Bicchiega, Fertilità Umana. Consapevolezza e virtù.

Prefazione Renzo Puccetti, Presentazione Vittorio Gepponi, ESD, Bologna 2018, pp. 381, 20 euro.

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
    News dalla rete
    • Humanae Vitae, la questione sociale

      Dottrina sociale di Stefano Fontana. Nei giorni scorsi ho presentato su la Nuova Bussola Quotidiana (vedi qui) il Dizionario su Sesso, amore e fecondità (Cantagalli 2019) dell’Istituto Giovanni Paolo II per le Scienze del Matrimonio e della Famiglia, curato da José Noriega. Il prof. Noriega aveva chiesto anche a me di scrivere una voce del Dizionario che riguardasse il rapporto tra la Humanae vitae e l’ambito politico dell’agire umano. Ne è uscita quindi la voce Humanae vitae: la questione sociale nella quale si segnala l’importanza del nesso tra la prospettiva dell’enciclica di Paolo VI e la Dottrina sociale della Chiesa. Pubblico ora qui sotto un breve stralcio della voce del Dizionario. Leggi il seguito…

    • Il Cardinale nigeriano Francis Arinze attacca Papa Bergoglio sull’immigrazione. Guerra aperta nel Gotha Vaticano. Il papa nero Arinze: “Basta con l’immigrazione”

      di Carlo Franza. Il cardinale Francis Arinze, ottantaseienne, è uno dei cardinali dell’ordine dei Vescovi ed è tra gli attuali 6 titolari delle Chiese suburbircarie di Roma. Così chiare le parole del Cardinale Arinze: “Gli europei devono smetterla di incoraggiare la partenza dei giovani africani. L’Africa ha bisogno di loro. Il miglior modo in cui i paesi dell’Europa e dell’America possono aiutare l’Africa non è incoraggiando i giovani a venire in Europa facendogli pensare all’Europa come un paradiso – un luogo dove il denaro cresce sugli alberi – ma aiutando i paesi da dove vengono…” Leggi il seguito…

    • Ci vogliono campo profughi dell’Europa

      di Riccardo Cascioli. La strana crisi di governo che si è aperta in Italia, a prescindere da come evolverà, una cosa l’ha comunque chiarita: c’è un potere che ha deciso che l’Italia deve diventare il campo profughi dell’Europa. Leggi il seguito…

    • L’inutile dialogo senza identità né verità

      di Peppino Zola. Tanta parte del mondo cattolico si sta riducendo a dire cose scontate, per lo più banali. Fra cui la necessità del dialogo. Che tipo di dialogo? Al Meeting di Rimini, ad esempio, si esclude l'argomento "fine vita" perché "troppo divisivo". In queste condizioni non è dialogo, ma condiscendenza.  Leggi il seguito…

    Eventi

    Ancora nessun post.