Rettifica del PDF. Tutto a posto?

Alla domanda posta sul nostro sito, dietro segnalazione di persone evidentemente vicine al Pdf, riceviamo e pubblichiamo la seguente rettifica:

comunicato-stampa-1

 

Tutto a posto? Non proprio:

1) il “contesto” era presente nei messaggi pubblicati, nei quali militanti del PDf che evidentemente stavano a Torino e non a Roma, manifestavano la volontà di sostenere il bus della libertà, non in alternativa al viaggio romano, ma, evidentemente, perchè intenzionati a non lasciare la propria città (nessuno insomma aveva chiesto: “che, invece di andare a Roma, stiamo a casa e sosteniamo il bus?”); 2) le parole non sono state attribuite da noi a Mario Adinolfi, ma da qualche suo militante del PDF Piemonte evidentemente accreditato (non avrebbe altrimenti scritto a tutti i membri della chat il volere, vero o presunto, di Adinolfi stesso); 3) l’insistenza con cui si parla del PDf come l’ “unica opzione possibile“, quasi si trattasse di un dogma, spinge a ricordare che probabilmente non di opzione si tratta, ma di voto inutile.

Se il Pdf si fosse alleato con il centro destra, avrebbe certamente ricevuto più voti, essendo chiaro il suo perimetro di riferimento e divenendo più probabile l’utilità del voto medesimo. Il tentativo di spiegare il mancato accordo con il nuovo ritornello: “faremo saltare le larghe intese“, aumenta i sospetti sull’incapacità di capire la realtà che stiamo vivendo.

Come potrebbero 20 deputati, in caso di un superamento del 3 per cento, impedire le larghe intese? Come possono essere decisivi 20 deputati su circa 1000? La verità rischia di essere un’altra: essendovi molti collegi in bilico, i voti del Pdf sottratti ai candidati pro life di centro destra, come Federico Iadicicco a Roma o Giancarlo Cerrelli a Crotone, potrebbero impedire al centro destra di raggiungere da solo la maggioranza, spingendo così alle larghe intese, e non evitandole! Infatti è evidente che le larghe intese non ci saranno solo e soltanto se il centro destra vincerà le elezioni.

Altrimenti avremo una delle seguenti opzioni: PD + M5S o PD + Forza Italia +Leu 

Print Friendly, PDF & Email
Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Diventa socio
Cookie e Privacy Policy