Emma Bonino: la sacerdotessa della chiesa di oggi?

astalli

In questa foto vedete il gesuita padre Camillo Ripamonti che presiede il Centro Astalli (in prima linea pro accoglienza), Emma Bonino, grande promotrice dell’aborto, dell’eutanasia e, oggi, dell’immigrazione, e Nunzio Galantino, segretario della Cei.

Per fare cosa? Per parlare appunto, di immigrazione: tutti i convenuti appoggiano la legge sullo ius soli e ad una immigrazione più massiccia.

Come “risposta della società civile al decreto Minniti sull’immigrazione approvato in via definitiva con la fiducia della Camera, criticato da tutte le associazioni perché limita i diritti dei richiedenti asilo” (https://agensir.it/italia/2017/04/12/immigrazione-la-societa-civile-si-mobilita-al-via-raccolta-firme-per-legge-diniziativa-popolare/).

In questo incontro ha parlato anche Laura Boldrini, invocando “accoglienza senza sconti” , mentre Nunzio Galantino ha spiegato che “nel 2015 l’Italia ha accolto 80.000 rifugiati che sono lo 0,1% della popolazione e quindi non lo so come si faccia a parlare di invasione”.

bonino-ieri

cannabis

Ora, al di là di ogni valutazione sulla questione immigrazione, viene da chiedersi come possa accadere che Emma Bonino sia oggi un punto di riferimento per la Chiesa cattolica?

immagini-quotidiano-net

Galantino e padre Ripamonti partecipano a convegni con Lei; Bergoglio la elogia pubblicamente in più occasioni; vi sono preti che la invitano a predicare in chiesa…

colmegnaBonino con don Colmegna

 

sorosBonino con G.Soros

 

Dove stiamo andando?

 

Vedi anche:

Francesco, Bonino e Pannella,una strana sintonia

 

 

Print Friendly
Be Sociable, Share!
    News dalla rete
    • Grothendieck, matematico alla ricerca di Dio

      giulia Sono passati tre anni da quel 13 novembre 2014, giorno in cui moriva quello che è stato definito il più grande matematico del XX secolo, e tra i più importanti di sempre: Alexander Grothendieck. Nato nel 1928 a Berlino da famiglia ebrea, ebbe un'infanzia segnata dalle vicende storiche legate alla Seconda Guerra mondiale. Leggi il seguito… 

    • Paté di sinistra affumicata

      walter-veltroni di Marcello Veneziani. La sinistra presente mi ricorda il brodo alla griglia di Antonio Albanese. Una pietanza surreale, un’entità inconcepibile. Da giorni, che dico da giorni, da mesi, la sinistra si spacca e invoca l’unità, avvia trattative e miete scissioni, annuncia coalizioni e subisce defezioni, senza sosta. Ridotta all’osso è ricorsa a Fassino, nel vano tentativo di quadrare il cerchio o di cerchiare il quadro. Ma un mediatore così ossuto non bastava Leggi il seguito… 

    • Trump un anno dopo, in tredici Stati Usa è piena occupazione

      donald-trump di Roberto Santoro. L’America di Trump, un anno dopo. Dicevano che sarebbe stato un disastro, ma il numero degli occupati in tredici Stati americani al momento supera tutti i record tracciati nelle serie storiche da quarant’anni a questa parte, più o meno da quando il governo federale ha iniziato a fare queste rilevazioni in modo sistematico. Leggi il seguito… 

    • Canada: “Credi nel diritto naturale? Non puoi adottare”

      no_famiglia_cristiana di Benedetta Frigerio. Dicevano che non bisognava discriminare le persone dello stesso sesso che volevano adottare dei figli. Ma ora, come avevamo previsto, da quando gli Stati hanno fatto del cosiddetto matrimonio omoerotico, un bene da tutelare legalmente è ovvio che la discriminazione è verso coloro che ancora lo considerano un fatto contro natura. Perciò dalla non discriminazione di queste persone si è passati alla discriminazione di coloro che hanno una visione opposta a quella assunta dal potere. Leggi il seguito…