“Cavalieri e principesse”…primo in classifica!

primoinclassifica

Esattamente una settimana pronosticavamo che Cavalieri e principesse, il nuovo libro di Giuliano Guzzo – firma ben familiare agli amici di Libertaepersona -. non sarebbe passato inosservato. Beh, avevamo ragione. Infatti nel pomeriggio di ieri questo testo sulle differenze sessuali del giovane sociologo si trovava, sulla prestigiosa classifica Amazon, addirittura davanti a quelli, anch’essi appena usciti, di sociologi celebri come Ricolfi e Bauman.

Bello, tra l’altro, anche vedere una casa editrice molto vicina al mondo cattolico come Cantagalli davanti a giganti come Longanesi, Sperling & Kupfer, Laterza, il Mulino, Bollati Boringhieri. Cavalieri e principesse, ad appena una settimana dall’uscita, sta insomma diventando un caso. Forse perché ribadisce che uomo e donna sono davvero differenti e complementari, una realtà che i fautori del gender negano ostinatamente. Una sottolineatura che però nel libro viene effettuata in modo del tutto laico.

«Guzzo è certamente cattolico – ha scritto in una bella recensione del testo il vaticanista Marco Tosatti – ma chi leggesse solo “Cavalieri e Principesse” non se ne accorgerebbe; perché il suo libro non tocca in nessun modo gli aspetti religiosi dell’essere uomo o donna, o gli eventuali input che il mondo della fede, qualunque fede, potrebbe dare alla discussione. La regina dei giochi – e dei ragionamenti – è la scienza». A chi lo cercasse, ribadiamo che il libro, oltre che su Amazon, è ordinabile da ogni libreria.

copertinalibrogiulianoguzzo

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo.

Iscriviti alla nostra Newsletter

Diventa socio
Cookie e Privacy Policy