Gli adoratori di Putin (anche Benedetto XVI e Francesco?)

 

Cattura-11

Tornielli e Galeazzi,  impegnati da tempo a costruire muri nella chiesa, chiamandoli ponti (l’intolleranza dei tolleranti è sempre di moda), hanno identificato in un lungo e celebre articolo i “nemici” di papa Francesco, definendoli nel contempo “adoratori di Putin”.

Gli adoratori di Putin, sarebbero, a quanto sembra di capire, coloro che non credono alla demonizzazione portata avanti nei confronti della Russia, dalla premiata alleanza tra i Bush e i Clinton, che vedono da 20 anni in quel paese non la Terra promessa, ma comunque il nemico delle guerre Usa (dall’Iraq alla Libia e alla Siria), il vero nemico dell’Isis, e un freno all’ideologia gender così fortemente diffusa da Obama e Hilary…

“Adoratori” è parola utilizzata appositamente per deridere chi semplicemente constata che non ce la stanno raccontando bene, e che coloro che stanno da tempo promuovendo guerre calde (Iraq, Libia, Siria…) e fredde (con rivoluzioni arancioni finanziate da Soros ecc.) sono gli Usa e non la Russia.

In ogni modo Antonio Socci, tramite un tweet,  si è chiesto se Andrea Tornielli che scrive oggi certi articoli è lo stesso che celebrava, qualche tempo orsono, l’amicizia tra papa Francesco e Putin, in questo modo:

putin

Aggiungiamo: anche Benedetto XVI è un malefico “adoratore” di Putin?

Si legga il parere da lui espresso in Ultime conversazioni, dopo aver detto, di Obama, che “ha determinate idee che non possiamo condividere”:

Cattura

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Be Sociable, Share!
    News dalla rete
    • La Chiesa che accetta il Green pass è protestante

      di Stefano Fontana. Uno degli effetti del grande reset connesso con la gestione del Covid è la rivoluzione della Chiesa cattolica e nella Chiesa cattolica. La pandemia condurrà la secolarizzazione alle sue estreme conseguenze: la protestantizzazione. Durante i secoli, le Chiese nazionali potevano sottrarsi alle imposizioni degli Stati appellandosi al potere del Papa. Ma il Papa stesso si è sottomesso alla logica della politica.  Leggi il seguito…

    • Cos’è la “Teologia del Popolo”?

      di Carlos Daniel Lasa. Papa Francesco, quando si esprime, trova nella “Teologia del Popolo” a sua principale fonte di ispirazione. Per questo mi sembra importante, in queste brevi righe, esporre a grandi linee in cosa consista queste teologia. Leggi il seguito…

    • Bassetti scivola sulla Provvidenza: la scambia per Draghi

      di Stefano Fontana. Il presidente della Cei Bassetti elogia Draghi e lo associa alla Provvidenza.Si era sbagliato Pio XI su Mussolini e ora si sbaglia il cardinale su Draghi. Perché piegare la Provvidenza a queste miserie da corridoio del palazzo? È una visione hegeliana per cui Dio confermerebbe con la sua Provvidenza colui che di fatto si impone sugli avversari.  Leggi il seguito…

    • L’Agghiacciante inadeguatezza di chi avrebbe in mano le nostre vite

      di Marco Tosatti. Cari amici e nemici di Stilum Curiae, non voglio commentare le parole di Sergio Mattarella perché si commentano da sole. E d’altronde non c’era da attendersi altro, da qualcuno che sta facendo di tutto per de-nobilitare il suo ruolo, la Costituzione e avvelenare democrazia e clima politico. Ma quello che mi sembra interessante notare è che sta emergendo con sempre maggiore chiarezza l’inadeguatezza del Presidente del Consiglio a svolgere il suo compito. Leggi il seguito…