Il figlio (nascosto) di Emma Bonino

Intervistata dal settimanale Di Più, Emma Bonino si lascia andare ad una dichiarazione impegnativa: “Non ho mai avuto il coraggio di prendere un impegno per sempre. E un figlio è l’unica cosa che è davvero per sempre. Ad un certo punto della mia vita però l’ho anche cercato un figlio” (Di Più 1/07/08, p.36). Che la celebre leader radicale non amasse impegni duraturi, potevamo anche immaginarlo, ma per il resto stentiamo a credere alle nostre orecchie, eppure – salvo rimaneggiamenti truffaldini – queste sono proprio le parole della Emma nazionale.
Chissà se pensava al figlio come ad “un impegno per sempre”, Emma Bonino, mentre praticava aborti armeggiando con pompe di bicicletta, spudorata al punto di farsi persino immortalare, al pari di un eroina intenta ad ultimare la propria impresa.
Chissà – rimanendo in tema – se la Nostra pensava sempre all’importanza di un figlio quando si batteva per la legalizzazione dell’aborto procurato, concretizzatasi in una Legge, la 194, che totalizza 3323 parole organizzate in 22 articoli, tra le quali, combinazione, manca proprio il termine “figlio”.
A chiarirci l’idee è la diretta interessata. Infatti, sempre nella sopraccitata intervista, Emma Bonino chiarisce:”Un figlio è un rimpianto che non ho”.
Meno male, che spavento ci eravamo presi!
Be Sociable, Share!