Impegno per il matrimonio, 9 consigli al Sinodo

Impegno per il matrimonio, 9 consigli al Sinodo

Rafael Navarro-Valls, Mary Ann Glendon, Mons. Renzo Bonetti, Marcello Pera, sono sole alcune delle oltre quaranta personalità che hanno sottoscritto una lettera pubblica in difesa del matrimonio e in vista dell'ormai prossimo Sinodo straordinario sulla famiglia. L’hanno rivolta a Papa ...

continua a leggere...

Scienza e fede: una storia per immagini

Scienza e fede: una storia per immagini

Una storia attraverso i suoi protagonisti, e le loro idee: storia scienza & fede, per immagini

continua a leggere...

Papa Francesco, il Sinodo e l’Humanae Vitae

Papa Francesco, il Sinodo e l'Humanae Vitae

Pubblichiamo una nostra traduzione di un articolo comparso su "Le blog du Synode" del quotidiano francese La Croix.  di Thibaud Collin (La Croix) In questi giorni che precedono il Sinodo, la Chiesa è in un subbuglio che ricorda quello dell'aspro dibattito sulla ...

continua a leggere...

Il paradiso perduto

Il paradiso perduto

“Il paradiso perduto” (The paradise lost), come è noto, è il titolo di un poema epico del grande poeta inglese John Milton, vissuto nel sec.XVII e che fu altresì filosofo e teologo. Narra la tragedia della cacciata dei nostri progenitori ...

continua a leggere...

Risposarsi a dispetto dei Santi

Risposarsi a dispetto dei Santi

Benché denso di argomenti meritevoli di ben maggiore considerazione, la discussione sulla possibilità di riammettere al sacramento dell'Eucaristia le persone divorziate risposate ha monopolizzato l'attenzione dei media in vista del sinodo straordinario sulla famiglia che il Santo Padre vuole comunque ...

continua a leggere...

Impegno per il matrimonio, 9 consigli al Sinodo

marriageRafael Navarro-Valls, Mary Ann Glendon, Mons. Renzo Bonetti, Marcello Pera, sono sole alcune delle oltre quaranta personalità che hanno sottoscritto una lettera pubblica in difesa del matrimonio e in vista dell’ormai prossimo Sinodo straordinario sulla famiglia. L’hanno rivolta a Papa Francesco e a tutti i padri sinodali. Con qualche consiglio interessante.

Scrivono che “questo sinodo  è l’occasione per esprimere la verità senza tempo sul matrimonio”, perché “la posta in gioco è alta”. Continua a leggere

Papa Francesco, il Sinodo e l’Humanae Vitae

sinodo02Pubblichiamo una nostra traduzione di un articolo comparso su “Le blog du Synode” del quotidiano francese La Croix. 

di Thibaud Collin (La Croix)

In questi giorni che precedono il Sinodo, la Chiesa è in un subbuglio che ricorda quello dell’aspro dibattito sulla contraccezione. Ricordiamo che Giovanni XXIII aveva deciso di estrarre la questione del controllo delle nascite dai dibattiti conciliari, istituendo una commissione incaricata di consigliarlo sul tema. Composta da vescovi, teologi, medici e da coppie di sposi, tale commissione fu poi confermata e ampliata da Paolo VI. Continua a leggere

Voglio il papà

papc3a0

 

Si può privare un bambino del diritto di avere un padre? In Svezia pensano di sì e pare siano decisi, entro l’anno, a discutere una proposta finalizzata ad estendere il ricorso alla fecondazione extracorporea anche alle donne single. Per simulare attenzione verso i diritti del figlio – e per depotenziare parzialmente la gravità di una simile pratica, che verrà salutata come l’ennesimo trionfo dell’autodeterminazione femminile  – probabilmente si sottoporranno le aspiranti madri single, che potrebbero essere 2.000 l’anno Continua a leggere

Il paradiso perduto

eden

“Il paradiso perduto” (The paradise lost), come è noto, è il titolo di un poema epico del grande poeta inglese John Milton, vissuto nel sec.XVII e che fu altresì filosofo e teologo. Narra la tragedia della cacciata dei nostri progenitori dal paradiso terrestre a seguito del peccato originale e le sue immediate conseguenze nella storia dell’umanità.
Tale cacciata con i fatti immediatamente susseguenti è un dato della rivelazione biblica, che curiosamente è quasi ignorato dalla teologia moderna ed ancor più dalla predicazione e dalla pastorale correnti, quando invece è di grande importanza per mettere a confronto lo stato di innocenza primitivo con l’attuale stato di natura decaduta conseguente alla colpa originaria. Continua a leggere

Vescovo paraguayano rimosso va giù duro con il Vaticano

rogelioDopo l’arresto del vescovo polacco Wesolowski, avvenuto direttamente da parte delle autorità vaticane, e per delitti ignobili, c’è un’altra vicenda più controversa che va alle cronache.

Si tratta della dimissione d’autorità del vescovo di Ciudad de l’Este in Paraguay. Il nocciolo della questione ruoterebbe intorno alla figura del sacerdote argentino Carlos Urrutigoity, accusato di aver combinato diversi guai, perfino di efebofilia. Ebbene questo sacerdote è stato accolto (protetto?) nella diocesi di Ciudad de l’Este dopo essersi sempre difeso dalla accuse considerandole diffamazioni. Può darsi che, in questo caso, Mons. Rogelio Ricardo Livieres Plano, il vescovo defenestrato, abbia compiuto una grande ingenuità, forse un pesante errore. Ma dobbiamo andare oltre. Continua a leggere

Augustin Cauchy, matematico: “Gli uomini passano ma le opere di carità restano”

cauchy04

…Il secondo ritratto è quello di un matematico francese, contemporaneo di Gauss, capace di offrire contributi essenziali nei campi più svariati. Scrive Bell: «nacque a Parigi il 21 agosto 1789, un po’ meno di sei settimane dopo la presa della Bastiglia». Suo padre è un nemico della Rivoluzione e paga questo con la miseria, per lunghi anni: «Dio solo sa come sfuggì alla ghigliottina – continua Bell – perché era giurista parlamentare, uomo colto, erudito, profondo in materie classiche e bibliche e cattolico praticante».
L’infanzia di Cauchy «si svolse in piena Rivoluzione. Le scuole erano chiuse; non avendo bisogno per il momento né di scienza né di cultura, la Comune lasciava gli scienziati e gli uomini colti nella miseria Continua a leggere

Risposarsi a dispetto dei Santi

sposa-fedi-lanfossi_650x447Benché denso di argomenti meritevoli di ben maggiore considerazione, la discussione sulla possibilità di riammettere al sacramento dell’Eucaristia le persone divorziate risposate ha monopolizzato l’attenzione dei media in vista del sinodo straordinario sulla famiglia che il Santo Padre vuole comunque aperto al confronto. Intendo offrire un piccolo contribuito come laico impegnato insieme a tanti altri nella difesa del bene primario della vita e della prosecuzione dell’utero materno, come definì la famiglia il cardinale Ratzinger. Chesterton ammonì che un giorno spade sarebbero state sguainate per dimostrare che le foglie sono verdi in estate; quando osservo lo stupro mediatico dell’appellativo così dolce e delicato con cui Gesù si è presentato ad una minuta suora polacca, Misericordia, e il martirio a cui viene sottoposta la logica, ho come l’impressione che quel giorno non sia poi così lontano. Non voglio, non posso, non devo dare risposte, ma porre domande sì, quello mi è consentito, anzi è un diritto che mi deriva dal battesimo ed ancora prima dalla mia natura umana razionale tenuta in così gran conto da un certo Pietro, primo Papa, che esortava a rispondere riguardo le ragioni della nostra speranza. Continua a leggere

News dalla rete