«Soltanto agendo insieme supereremo le grandi sfide»

https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/9/90/PM_Modi_2015.jpg/225px-PM_Modi_2015.jpg
Narendra Modi, Primo ministro indiano

È il titolo di un articolo del Corriere della Sera del giorno 30 novembre 2022, che illustra il pensiero di Narendra Modi, Primo Ministro dell’India. Iniziava per l’India la presidenza del G20 e Il primo ministro Modi ha lanciato un coraggioso appello: «Una terra, una famiglia, un futuro. Non è semplicemente uno slogan».

Il suo appello è rivolto non solo a garantire una stabilità macroeconomica, ma ad un cambio di mentalità a favore dell’alleggerimento del debito dei paesi poveri, ad usare con maggior solidarietà, mentre assistiamo, al contrario alle guerre. Modi è convinto che le risorse e le tecnologie siano sufficienti per tutti così da favorire armonia e non

Continua a leggere

COVID E MISURE SANITARIE UN’OPPORTUNITÀ PER PERSEGUITARE LE RELIGIONI. Il parere del Corriere della Sera.

Una Chiesa a Torino durante la serrata sanitaria

Il 30 novembre 2022, sul Corriere della Sera, Danilo Taino ha scritto un interessante articolo dal titolo “Misure anti-Covid o misure anti-fedi?”, riferendo il risultato di un’importante ricerca condotta dal Pew Research Center, che da poco ha pubblicato un rapporto su come le restrizioni legate alla lotta alla pandemia abbiano colpito i credenti nel 2020.

Continua a leggere

“New York Supreme Court reinstates all employees fired for being unvaccinated, orders backpay. State Supreme Court found that being vaccinated ‘does not’ stop the spread of COVID-19”

NEW YORK Pubblicato il 25 ottobre 2022 12:13 EDT

Corte Suprema di New York (Mike Coppola/Getty Images)

Una Corte Suprema di New York reintegra tutti i dipendenti licenziati per non essere vaccinati e ordina il pagamento arretrato

Viene anche stabilito che essere vaccinati “non” ferma la diffusione di COVID-19.

Una Corte Suprema dello stato di New York ha reintegrato tutti i dipendenti che sono stati licenziati per non essere stati vaccinati, ordinando di restituire lo stipendio e dicendo che i loro diritti erano stati violati. 

Continua a leggere

“LA FOLGORE COLPISCE PER LA TERZA VOLTA” Un romanzo di Jan Dobraczyński. Impariamo a conoscere Gesù (3)

Il Vangelo di oggi, della seconda Domenica di Avvento, sulla via della nascita di Gesù, mi rimanda alla lettura che feci anni fa di questo romanzo spirituale, sulle orme di un uomo il cui parlare era Sì, sì, No, no! (Mt 5, 37). Non mezze parole e dialoghi umani, che non accompagnano mai alla conversione. Ma la voce che si abbatte dall’alto e incendia la vita!

Continua a leggere

RICERCA DELLA FELICITÀ E DIPENDENZE. Le “trappole” della vita!

La ricerca della felicità e i meccanismi neurobiologici della dipendenza

Massimo Gandolfini, neurochirurgo e psichiatra

L’uomo cerca sempre un migliore stato di benessere. Ma cosa in lui può renderlo possibile o impossibile? Le neuroscienze possono in questo senso darci informazioni importanti che ci aiutano a comprendere come funziona il composto umano in determinate condizioni di esistenza.

Il Professor Gandolfini, neurochirurgo e psichiatra, in pochi, chiari e ben articolati passaggi, mostra come l’interazione tra Paleoencefalo, Sistema limbico, Vita emotiva, da un lato, e Neoencefalo e Corteccia cerebrale,

Continua a leggere

“PREPARARE IL CUORE!”

Pieter Bruegel il Vecchio, La Predica di san Giovanni Battista, 1566, o/tavola 95×160,5 cm, Budapest, Museo di Belle Arti

Antifona

Popolo di Sion, il Signore verrà a salvare le genti
e farà udire la sua voce maestosa
nella letizia del vostro cuore. (Cf. Is 30,19.30)

Commento artistico-spirituale al Vangelo della II DOMENICA DI AVVENTO – ANNO A – 04 Dicembre 2022

Di don Tarcisio Tironi, Direttore M.A.C.S. (Museo di Arte e Cultura Sacra) di Romano di Lombardia-Bg

«E lui, Giovanni, portava un vestito di peli di cammello e una cintura di pelle attorno ai fianchi; il suo cibo erano cavallette e miele selvatico. Allora Gerusalemme, tutta la Giudea e tutta la zona lungo il Giordano accorrevano a lui e si facevano battezzare da lui nel fiume Giordano, confessando i loro peccati».
È l’effetto della «Voce di uno che grida nel deserto: Preparate la via del Signore, raddrizzate i suoi sentieri!» e che predica: «Convertitevi, perché il regno dei cieli è vicino!».
Qualche istante di ricerca e, seguendo la direzione dello sguardo delle numerose persone presenti sulla scena, si

Continua a leggere

LA SENTENZA DELLA CORTE COSTITUZIONALE SULL’OBBLIGATORIETÀ DELLA VACCINAZIONE ANTI COVID. Come interpretarla e agire di conseguenza?

La Corte Costituzionale
Da Avvenire – La Corte Costituzionale – 

Non è semplice districarsi tra i “non” e le locuzioni negative che affermano i “sì” e i “no”nel linguaggio giuridico.

Pubblichiamo il comunicato del 1° Dicembre 2022 della Corte Costituzionale circa l’obbligo vaccinale a tutela della salute con alcune considerazioni.

Continua a leggere

Non esiste il diritto all’aborto


  All’inizio del mese di luglio 2022 il Parlamento europeo  ha affermato, a maggioranza,  la necessità di  inserire il diritto all’aborto nella Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea al fine di metterlo al sicuro dal possibile contagio dalla sentenza della Corte Suprema degli Stati Uniti Dobs vs Jackson Women’s Health Organisation (24 giugno 2022).

Come noto, questa sentenza ha ribaltato la precedente Roe vs. Wade (22 gennaio 1973), che  aveva estratto (col forcipe)  il diritto all’aborto da quello, costituzionalmente garantito, alla privacy.  Un parto difficile che ha  favorito la constatazione che in realtà “la Costituzione americana non fa alcun riferimento all’aborto e nessun diritto del genere è implicitamente protetto da alcuna disposizione costituzionale”.

Continua a leggere

La Gran Bretagna decreta che i down valgono meno

In quello splendido popolo che sono gli uomini e le donne con la sindrome di down, l’inglese Heidi Crowter spicca senza dubbio come una delle figure più coraggiose e battagliere per le nobili cause della giustizia e dell’uguaglianza. Specie con il suo gruppo pro life Don’t Screen Us Out, che difende i nascituri malati dall’aborto e gli anziani fragili dall’eutanasia.

Secondo stime dell’OMS, nascerebbe down un bambino ogni 1200 circa e in Italia ve ne sono quasi 40 mila. Anche se negli ultimi decenni esiste una politica eugenetica che mira alla cancellazione della trisomia 21, non attraverso nuove cure mediche o scientifiche, ma attraverso metodi antichi e piuttosto spartani (cf. Roberto Volpi, La sparizione dei bambini down, Lindau).

Continua a leggere

Iscriviti alla nostra Newsletter

Diventa socio

Cookie e Privacy Policy